Il Mare d’Inverno” di Marco Vezzoso e Alessandro Collina

foto di Luciano Rosso
foto di Luciano Rosso

Da oggi, lunedì 30 novembre, è online al seguente link il video della versione strumentale de “Il Mare d’Inverno” di Marco Vezzoso e Alessandro Collina, il duo jazz che ha conquistato il Sol Levante: https://youtu.be/ZskCiCdYo5M.

Il video, girato da Paolo Bertolotto ad Albenga (Savona) presso le foci del fiume Centa, alterna spettacolari panoramiche della città e della sua spiaggia, da cui si intravedono i profili dell’Isola Gallinara, riserva naturale regionale.

«Chi è nato al mare sa di cosa sto parlando – afferma Alessandro Collina – ossia del fascino che ha nei mesi più freddi, senza tanti “foresti” (in ligure “stranieri”): solo vento, onde, qualche gabbiano e la schiuma del mare. Tutte sensazioni che si ritrovano in questo bellissimo brano e anche nel video, per cui ringraziamo il comune di Albenga, la Spiaggia Camping dei Fiori, il Ristorante Le Rapalline e Canavese Pianoforti».

«Nell’arrangiamento siamo andati lontani: il ritmo si presta a contaminazioni, in particolare africane, e così pure le melodie della tromba arrivano fino al Maghreb – aggiunge Marco Vezzoso – Un mare di immense ricchezze culturali e sonore, com’è il Mediterraneo».

La versione jazz de “Il Mare d’Inverno”, popolarissima canzone scritta da Enrico Ruggeri e interpretata da Loredana Bertè, è il secondo brano estratto da “Italian Spirit” (Egea Music/Art in Live), il nuovo album di Marco Vezzoso e Alessandro Collina, disponibile in formato fisico, sulle piattaforme streaming e in digital download.

Il disco raccoglie 11 tra le più belle canzoni della musica italiana reinterpretate in una raffinata versione strumentale per tromba e pianoforte. Da Vasco Rossi a Samuele Bersani passando per Lucio Dalla e i Tiromancino, gli artisti offrono una sapiente rilettura di indimenticabili brani, creando un ponte generazionale tra la musica leggera e il jazz.

Notti Trasfigurate 2018, Musica a Villa Simonetta

Notti Trasfigurate - Musica a Villa Simonetta
Notti Trasfigurate – Musica a Villa Simonetta

Notti Trasfigurate è la tradizionale rassegna estiva della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, che ha luogo nel grande cortile di Villa Simonetta. La manifestazione, che quest’anno ha inizio il 19 giugno, suscita da sempre interesse e attese e si inserisce nell’affollato palinsesto milanese, per offrire alla città sempre nuove occasioni di musica e intrattenimento.

La sua presenza tra gli appuntamenti estivi ha saputo esprimere nel tempo proposte di valore e la costante apertura verso generi e diverse forme espressive musicali.

Ogni anno la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado cerca infatti di recepire quegli stimoli che fanno della musica un linguaggio in continua trasformazione, distinguendosi per l’esigenza continua di rinnovamento, nonché per la volontà di intendere la cultura come servizio sociale sul territorio.

Notti Trasfigurate rappresenta quindi il desiderio di andare incontro a un pubblico sempre nuovo, e consente alla creatività dell’ascoltatore di seguire un proprio percorso nel mondo dei suoni.

Lo spirito dell’iniziativa resta quello di sempre: offrire ai giovani musicisti degli Istituti che compongono la Civica l’opportunità di dimostrare il proprio talento nei più diversi ambiti.

Sono proprio la vocazione verso i diversi generi di musica, l’offerta indirizzata a un pubblico di tutte le età, la riflessione sul passato, i progetti legati al presente e al rapporto con la città, secondo un’idea che ha le sue radici nella storia ma che si apre verso la prospettiva di una musica “per tutti”, a comporre il calendario della stagione 2018, che propone, come di consueto, numerosi solisti e gruppi di studenti provenienti da tutto il mondo, a cui è data la possibilità di confrontarsi con l’entusiasmante avventura del palcoscenico.

Anche quest’anno Notti Trasfigurate offre quindi una panoramica ricca e articolata sulla musica antica, classica e contemporanea, ponendo attenzione particolare all’incrocio dei linguaggi e alle contaminazioni.

Dal 19 giugno all’11 luglio si spazierà dalla musica antica alla classica, dalla contemporanea al jazz, con incursioni nel mondo del cinema: dieci appuntamenti che presentano un vivace affresco di generi e stili differenti.

Notti Trasfigurate 2018
Musica a Villa Simonetta
19 giugno – 11 luglio 2018 ingresso libero
Milano, cortile di Villa Simonetta – via Stilicone, 36 ore 21.00
→ ore 19.30, Aperitivo in musica – ingresso libero

“Immagini a righe” – nuovo singolo di Marco Rò

marco rò
marco rò

“Immagini a righe” è una riflessione su tutto un mondo che esiste, non visto, quasi dimenticato. Il brano è stato realizzato con la partecipazione di una special guest d’eccezione: il cantautore Marco Conidi.

“A un passo dalla libertà, c’è chi è prigioniero delle proprie convinzioni. Spesso le “sbarre” sono quelle che mettiamo noi, del pregiudizio, dell’intolleranza”. Marco Rò
“A un passo da qui” è il titolo del nuovo disco dove Marco Rò ripercorre le tappe del suo viaggio musicale, dall’Italia alla Gran Bretagna, dalla Russia fino in Siria.

Le sonorità pop-rock si mescolano al gusto per la canzone d’autore, attingendo al blues e spaziando nelle contaminazioni.

Il titolo dell’album prende spunto dal nome del progetto di sensibilizzazione che Marco porta avanti da qualche anno assieme a Laura Tangherlini, giornalista e conduttrice di Rainews24, sul dramma dei profughi siriani, e si evolve in una riflessione globale sui diversi aspetti della vita di ognuno.

Prodotto da Stefano Bacchiocchi, pre-produzione di Lorenzo Sebastianelli e arrangiamenti di Fabrizio Palma.