Eros Ramazzotti – Vita ce n’è World Tour

Eros Ramazzotti
Eros Ramazzotti

È terminata lunedì a Vienna la prima leg europea del VITA CE N’È WORLD TOUR di Eros Ramazzotti, che continua a registrare fenomenali record di presenze in moltissimi Paesi del mondo: le date in Europa hanno registrato tutti sold out, dalle prime tappe in Germania e Lussemburgo, passando poi in Italia per le anteprime a Torino, Milano e Roma, agli appuntamenti in Francia, Spagna, Svizzera, Belgio, Olanda, Inghilterra, Germania e Austria.

Eros Ramazzotti è tornato in concerto nelle arene più importanti del mondo per festeggiare 35 anni di carriera, con una nuova grandiosa avventura live dalla produzione internazionale e un allestimento innovativo per cui sono stati già venduti 550 mila biglietti.

Il 14 maggio Eros partirà alla volta del Messico per arrivare negli USA, a Panama, in Brasile, Cile, Argentina, Canada, e sul prestigioso palco del Radio City Music Hall di New York, che aveva già calcato nel 1991 come primo artista italiano a soli 5 anni dall’inizio del suo percorso artistico.

Il tour tornerà poi in Europa e Ramazzotti calcherà i palchi di due delle location più suggestive del nostro paese: il Teatro Antico di Taormina e l’Arena di Verona, con tre appuntamenti per città. Dopo le tappe in Serbia, Grecia, Repubblica di Macedonia, Bulgaria, Slovacchia e Ucraina il tour approderà in Russia con i concerti a Mosca e San Pietroburgo per proseguire con le date in Finlandia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Danimarca, Svezia e Slovenia e tornare di nuovo in Italia a fine 2019.

Come per il nuovo album, l’auspicio di buona vita è anche al centro dello show prodotto da Radiorama e organizzato da Vertigo, che si apre sulle note di Vita ce n’è con l’immagine dell’albero della vita, considerato con i suoi tre elementi (radici, tronco e foglie), come la sorgente della vita.

Il fulcro di tutto lo spettacolo rimane la musica: 30 brani per uno show di oltre due ore, con i grandi successi e le canzoni del nuovo album VITA CE N’È, in Italia certificato platino e uscito per Polydor lo scorso novembre in 100 paesi in lingua italiana e spagnola.

Sul palco insieme a Eros Ramazzotti, otto musicisti d’eccezione e due coristi per una produzione internazionale: Luca Scarpa (Direttore musicale, piano), Giovanni Boscariol (Tastiere), Giorgio Secco Christian Lavoro (Chitarra), Paolo Costa (Basso), e le tre new entry internazionali Corey Sanchez (Chitarra), Eric Moore (Batteria) fenomeno dell’r’n’b e della musica gospel e Scott Paddock (Sassofono), americano celebre per le sue influenze jazz che ha collaborato, tra gli altri, anche con artisti del calibro di Natalie Cole, Jackson Browne, Ray Charles. Ad accompagnare la voce di Eros, Monica Hill e Giorgia Galassi (Cori).

La radio partner di VITA CE N’È WORLD TOUR è RDS.

I biglietti sono disponibili presso tutte le rivendite autorizzate e presso il circuito TicketOne.
Informazioni sulla tournèe di Eros Ramazzotti sono disponibili sul sito ufficiale dell’artista www.ramazzotti.com oppure sul sito http://www.vertigo.co.it/.

Pablo Alborán: “Prometo Tour”

pablo alboran
pablo alboran

Pablo Alborán è uno fra i cantautori spagnoli più famosi al mondo, che conta milioni di fan in tutto il globo e ha ‘stregato’ tutti con il suo enorme talento in soli sei anni. Tour sold-out ovunque, più di 11 milioni di persone lo seguono sui social media, 17 nomination ai Latin GRAMMY, 1 Goya Award vinto, 3 40 Principales Awards e 1 MTV EMA vinti.

L’artista farà tappa in Italia con un unico concerto a Roma il prossimo 22 giugno all’Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli).
I biglietti del concerto saranno disponibili per l’acquisto a partire dalle ore 10.00 di giovedì 28 marzo su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Lo scorso 16 marzo, Pablo Alborán ha iniziato il suo “Prometo Tour” in America facendo tappa al Bayfront Park Amphitheater di Miami. Una serata magica con due ore di musica per ripercorrere tutti i più grandi successi di Pablo da “Prometo” a “Saturno”, fino a “Tanto”. Sul palco dell’artista di Malaga una grande sorpresa: il cantante messicano Fher Olvera dei Maná, che ha cantato il brano “Rayando El Sol” mentre Pablo suonava il piano.

Cettina Donato in tour a Tokyo

flyer apollo
flyer apollo

Dopo i 5 sold out consecutivi del suo tour siciliano con il nuovo album “Piano 4Hands”, la pianista, compositrice e direttore d’orchestra Cettina Donato riprende il suo tour internazionale dedicato al disco “Persistency-The New York Project”, registrato a New York e edito da AlfaMusic.

Dal 13 al 16 marzo sarà in concerto a Tokyo, insieme a 2 band giapponesi: il 13 e 14 marzo alle ore 20 salirà sul palco del club APOLLO Shimokitazawa insieme al sassofonista Kei Matsumaru, il contrabbassista Daisuke Ijichi e il batterista Sota Kira, mentre il 16 marzo sarà impegnata in un doppio concerto al B FLAT di Akasaka (Tokyo), rispettivamente alle 19.30 e alle 21, con il bassista Rikiya Kanazawa e il batterista Masatsugu Hattori.

Durante i live, oltre ai brani di “Persistency” presenterà le sue nuove composizioni.
Artista internazionale, dalla carriera parallela tra Europa e Stati Uniti, tra mondo classico e tradizione jazzistica, Cettina Donato si è sempre distinta per la grande raffinatezza e versatilità nell’affrontare e fondere tra loro i diversi generi, ottenendo grande consenso dalla stampa di settore sia per i suoi lavori discografici che per la sua attività concertistica.

“Il mio percorso nell’ambito classico si fonde con i miei studi e con il mio amore per la tradizione jazzistica: questa unione è evidente sia nel mio modo di suonare sia nella musica che scrivo.
Nei miei brani vi è ampio spazio sia alla cantabilità, all’aspetto lirico, che ai tratti distintivi del jazz, come i riff della mano sinistra. Del jazz colgo anche la disciplina che, per alcuni versi, trovo anche più restrittiva di quella della musica classica. Un mio grande Maestro, Salvatore Bonafede, affermava: “Il jazz è libero, ma è una libertà vigilata.”

Concerto al buio al Museo Omero

Lorenzo Montanaro violoncello
Lorenzo Montanaro violoncello

In occasione della XII Giornata Nazionale del Braille, il Museo Tattile Statale Omero, in collaborazione con la sezione provinciale di Ancona dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, organizza un evento dedicato alla musica.

Appuntamento alle ore 18 presso la sala conferenza del Museo Omero con il concerto di Lorenzo Montanaro, violoncello e Luigi Mariani, pianoforte, che sarà preceduto da una conversazione di Serena Stronati e Sauro Cesaretti sul tema “Breve panoramica sulla musica in Braille”.

Lorenzo Montanaro, concertista e giornalista e Luigi Mariani, docente di pianoforte al Conservatorio “G. Verdi” di Torino, entrambi non vedenti, proporranno musiche di Robert Schumann e Johannes Brahms da godersi al buio.

Programma
Robert Schumann (1810 – 1856)
Tre romanze op. 94
Nicht schnell
Einfach, innig
Nicht schnell
Johannes Brahms (1833 – 1897)
Sonata per violoncello e pianoforte op. 38 n. 1 in mi minore
Allegro non troppo
Allegretto quasi minuetto – Trio
Allegro

Concerto al buio
Giovedì 21 febbraio ore 18
Museo Tattile Statale Omero

 

Abbashow al Teatro Nuovo

abbashow
abbashow

Sta per terminare la ricchissima stagione del Teatro Nuovo di Milano. Dopo i tantissimi musical che si sono alternati sul palco del teatro di Piazza San Babila, i concerti, gli spettacoli comici e le divertenti commedie, non poteva mancare il primo tributo italiano agli Abba con gli AbbaShow.

Il 4 giugno in scena una dedica alla band svedese con un tuffo negli anni Settanta dalle sonorità ai colori. Non solo un concerto di musica dal vivo, ma un vero e proprio spettacolo che vi coinvolgerà dalla prima all’ultima nota, grazie ai tanti cambi costume e alle coreografie delle due cantanti.

La band è composta da Deborah Conforti e Veronica Moro alle voci, Giulio Mior alla chitarra, Alessandro Viola alle tastiere, Andrea Ghion al basso e Cristian Colusso alla batteria.

Presenti sulla scena dal 2006, con oltre 100 concerti all’anno la band ha chiuso per citarne uno, il Carnevale di Venezia in Piazza San Marco, si è esibita per la premiazione dell’attore Cristian De Sica al Festival del Cinema Internazionale di Berlino.

Teatro Nuovo
Piazza San Babila di Milano
4 giugno 2018
ore 20.45
per info e prenotazioni tel. 02.794026
www.teatronuovo.it
biglietti da 14,50€