Arpa Lombardia: Contest AmbientiAMOci

AmbientiAMOci
AmbientiAMOci

Sarà un videoproiettore il primo premio che le scuole primarie potranno vincere partecipando al Contest AmbientiAMOci. Il concorso, realizzato da ARPA Lombardia, in collaborazione con Fondazione Pubblicità Progresso, è rivolto a tutti gli alunni delle scuole primarie lombarde che dovranno iscriversi, per partecipare, entro il prossimo 8 ottobre. L’iscrizione dovrà essere fatta esclusivamente attraverso l’apposito modulo on line.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere nelle nuove generazioni comportamenti e stili di vita sostenibili. Attraverso il coinvolgimento dei bambini in modo creativo e divertente, con l’aiuto degli insegnanti, gli alunni potranno scegliere una delle quattro tematiche proposte: alimentazione, aria, acqua, rifiuti e realizzare un elaborato a scelta.

Potranno essere proposte, per esempio, ricette innovative attraverso alimenti di recupero, la cosiddetta “cucina del riuso”, o creazioni ad hoc con la tecnica del riciclo ma anche disegni e cartelloni che abbiano come protagonisti le mascotte di ambientiamoci: Max la volpe e Flo la bambina.

I due personaggi, interpreti animati dei quattro numeri della collana Ambientiamoci: nutriAMO il pianeta, cambiAMO l’aria, esploriAMO l’acqua, ricicliAMO i rifiuti, realizzata da ARPA Lombardia in collaborazione con FLA – Fondazione Lombardia per l’Ambiente, Ufficio scolastico Regionale e Regione Lombardia, mostrano l’uso consapevole e sostenibile delle risorse del nostro pianeta.

A ogni libretto è associata una App gratuita, disponibile per Android e iOS, che in modo divertente permette di apprendere le conoscenze scientifiche attraverso contenuti digitali innovativi e interattivi. Un esempio è la realtà aumentata che consente, attraverso l’inquadratura di un’immagine, di far partire un’animazione interattiva ricca di dettagli e spiegazioni.

L’applicazione può essere scaricata gratuitamente dagli insegnanti e dalle famiglie. Oltre alla realtà aumentata, l’App contiene un pdf sfogliabile del libretto, un cartoon di presentazione dei contenuti, giochi interattivi, approfondimenti testuali, fotografici e un quiz finale.

La giuria del concorso è formata da alcuni rappresentanti di ARPA Lombardia, Fondazione Pubblicità Progresso e Ufficio Scolastico Regionale. I giurati avranno il compito di valutare i lavori in base a creatività e originalità, attinenza al tema e qualità dell’elaborato prodotto.

Per ulteriori informazioni, iscrizioni e regolamento:
https://www.ciriesco.it/it/contenuti/iniziative/contest-ambientiamoci
http://www.progettoambientiamoci.it/

Milano: P.L. – bottiglie contro gli agenti

ciacci - comandante P.L.
ciacci – comandante P.L.

Questa notte una pattuglia della Polizia Locale si trovava in via Arona, a presidio di una festa organizzata dagli studenti dell’Istituto Superiore Severi-Correnti.

Poco dopo la mezzanotte due giovani sono saliti sul tetto dell’auto e quando gli agenti sono scesi, altri ragazzi hanno lanciato bottiglie di vetro spaccando così il parabrezza.

“Sono comportamenti inaccettabili – commenta la Vicesindaco Anna Scavuzzo -. Ringrazio gli agenti della Polizia Locale che hanno il merito di aver svolto con responsabilità il loro lavoro. Non mi sembra si tratti solo una bravata e mi chiedo se gli aggressori fossero sotto l’effetto di droga e alcol. I nostri agenti hanno rischiato molto e solo per fortuna non hanno riportato ferite. Per prima cosa vanno identificati i ragazzi, in modo da decidere come procedere nei loro confronti”.

“É stata una vera e propria aggressione – spiega il comandante della Polizia Locale, Marco Ciacci -. La Polizia Locale era sul posto dall’inizio dell’evento per assicurare una serata di divertimento ai ragazzi in piena sicurezza. Anche grazie alle numerose immagini raccolte, stiamo identificando tutti i responsabili e i testimoni per procedere nei confronti di coloro che hanno vanificato il nostro lavoro, aggredito i nostri agenti e minacciato l’incolumità di tutti i presenti. Questi atti, da chiunque provengano, sono e saranno perseguiti duramente”.

“Uno Di Noi”, nuovo singolo dei SleepWalker’s Station

SleepWalkersStation
SleepWalkersStation

Da oggi lunedì 16 aprile, è in radio “Uno Di Noi”, il nuovo singolo della band SLEEPWALKER’S STATION, estratto dall’album “LORCA” (Timezone Records), disponibile dal prossimo 4 maggio e masterizzato nei JJ Golden Studios, in California. Un disco originale e insolito: 5 lingue, 4 dialetti, 22 musicisti dall’Emilia-Romagna, dalla Baviera, dall’Andalusia, dalla Catalogna, dalla Lombardia, dalla Svevia, dal Trentino, dalla Svizzera e dall’Islanda.
“Uno di Noi” vanta la collaborazione del cantautore Luca Hernandez che per l’occasione ha prestato la sua voce in chiave rap.

«”Questa è la storia di uno di noi”…quanto volte abbiamo sentito questa canzone – sottolinea la band – ebbene il nostro brano è stato scritto tanti anni fa, e quando abbiamo preparato questo album ci chiedevamo se fosse ancora attuale… beh, mai più attuale di oggi in effetti. Se volessimo parlare di ragazzi, giovani menti, costretti a lasciare l’Italia per lavorare, non ci ricorda forse qualcosa questo celebre brano di Celentano? La nostra canzone si sviluppa da una visuale esterna, da “viaggiatore” in Italia, che osserva. Osserva gli immigrati, i comportamenti, la bella vita e le abitudini… ma sono tutte vere queste cose? O ci piace nascondere sotto il tappeto qualche verità? Non è una canzone di “protesta”, noi la riteniamo una canzone di verità, di chi osserva e racconta ciò che vede… di chi valica continuamente i confini e si chiede come mai esistano questi stessi “confini”, che sembrano servire solamente a separare da chi sta fuori piuttosto che a unire chi sta dentro».