JAZZaltro- secondo appuntamento

logo JAZZaltro
logo JAZZaltro

Dopo il live inaugurale dei Fanfara Station entra nel vivo l’undicesima edizione di
JAZZaltro, la manifestazione che dal 2010 propone lungo l’asse della Strada del Sempione e del fume Olona, in provincia di Varese, una serie di appuntamenti legati alle musiche del mondo (dal jazz allo swing, dal blues al folk, dal tango alla bossanova ma non solo), “aprendosi” sempre più spesso a ulteriori forme espressive e artistiche, dalla danza al teatro, dalla scultura alla fotografia.

Sabato 11 luglio, a Castellanza, nel cortile del Municipio, si esibirà il trio composto da Giovanni Falzone (tromba), Arsene Duevi (voce, basso e chitarra) e Tetè Da Silveira (percussioni) per un imperdibile e travolgente show in equilibrio tra jazz e world music, tra improvvisazione e ritmi africani (ore 21, ingresso libero, prenotazione obbligatoria inviando un’email a management@abeatrecords.com; in caso di maltempo, il concerto si svolgerà al Teatro Dante).

“Danza Ionia”

Copertina Danza Ionia - Loccisano De Carolis
Copertina Danza Ionia – Loccisano De Carolis

Oggi esce in digitale e in radio “Danza Ionia”, brano per chitarra battente composto da Francesco Loccisano e pubblicato nel suo primo disco da solista “Battente Italiana” nel 2010, riarrangiato per due chitarre battenti dallo stesso Loccisano insieme a Marcello De Carolis: “entrambi gli strumenti suonano da solisti in un dialogo intenso e variegato che prende ispirazione dai suoni mediorientali e dal Mar Ionio, una danza tenuta dal terzinato incalzante dei delle due chitarre, passando da momenti di armonizzazione per poi virare verso risposte fitte e incalzanti.”

Il brano  anticipa l’uscita di “Venti”, il nuovo lavoro discografico del duo di chitarra battente formato da Francesco Loccisano e Marcello De Carolis, in uscita il prossimo autunno. Si tratta di un disco unico nel suo genere che esprime tutte le potenzialità sonore ed evocative di uno strumento tradizionale del meridione come racconta Loccisano: “un ‘The Best of’, il meglio dei miei tre ultimi album, “Battente Italiana” (2010), “Mastrìa” (2013) e “Solstizio” (2017), un repertorio scelto accuratamente con Marcello con cui abbiamo riarrangiato i brani per due chitarre battenti, un lavoro ‘di fino’ come direbbero i miei amici. Un nuovo progetto discografico che rappresenta per noi l’avanguardia della chitarra battente con cui si esplorano nuove frontiere di dialogo chitarristico che partono dal nostro territorio per arrivare a tutto il mondo grazie all’ampia escursione dinamica e ad una mescolanza di suono meridionale, poesia, composizione e contemporaneità.”

Il titolo “Venti” fa riferimento ad un numero ricorrente, come spiega il duo: “una chitarra battente è dotata di 10 corde, quindi due chitarre battenti ne hanno 20. Siamo nel 2020. L’importanza dei venti nella nostra penisola fa sì che il nostro territorio venga attraversato da una innumerevole quantità di ‘venti’ differenti.”

Loccisano e De Carolis raccontano come non esista un momento preciso in cui è iniziata la loro collaborazione, ma da subito si è creato uno scambio con un solo proposito, l’arte della chitarra battente: “all’inizio sembrava impossibile far dialogare due strumenti solisti, ma il suono ha preso subito forma ed unicità nel momento in cui la creatività e l’espressione sono diventate complici.”

Gianna Nannini: nuova diretta streaming

Gianna Nannini live streaming 12 03 2020
Gianna Nannini live streaming 12 03 2020

Dopo il grande successo della prima diretta streaming di oggi, giovedì 12 marzo, GIANNA NANNINI dà appuntamento a domani, venerdì 13 marzo, sempre alle ore 16.00, per una nuova diretta dalla sua casa a Milano!

Oggi, oltre 14.000 account si sono collegati per ascoltare live Gianna Nannini, accompagnata alla chitarra dall’amico e storico collega Marco Colombo.

Ha cantato “L’aria sta finendo”, “Sei nell’anima”, “Io e Bobby Mc Gee”, “America ” e “La differenza”, invitando il pubblico a non ascoltare passivamente ma a farsi raggiungere dalle «vibes rock’n’roll» come se fossero «un’onda che porta gioia in questo momento terribile».

Un «concerto – non concerto» che per Gianna non è tanto una scaletta di canzoni ma un viaggio, come il percorso che l’ha portata in America, poi di nuovo qui e infine nuovamente in America a registrare in presa diretta il nuovo album “La differenza”.

Un appuntamento pensato per «farvi stare in solitudine il meno possibile», che rimarrà visibile sull’account Instagram di Gianna per 24 ore.

La rocker ha concluso la diretta streaming chiedendo se il pubblico avrebbe voluto rivederla l’indomani, con nuovi brani live, e la risposta non si è fatta attendere!

Neno: “Meglio star da soli”

Neno
Neno

E’ disponibile da da oggi su tutte le piattaforme digitali “MEGLIO STAR DA SOLI”, il nuovo singolo del cantautore torinese, NENO, all’anagrafe Stefano Farinetti, concorrente di Amici 19.

Il brano è già disponibile in pre-save al seguente link: https://Neno.lnk.to/MSDS_Pre.

«”Meglio star da soli” è nata per caso in un pomeriggio dell’estate 2019. Stavo uscendo di casa per un appuntamento, arrivato alla macchina mi accorgo che avevo dimenticato le chiavi in camera, allora rientro in casa, ma mentre sto per uscire di nuovo, l’occhio cade sulla mia chitarra e d’impulso inizio a suonare. Così mi sono seduto alla scrivania e ho scritto di getto la prima strofa. Nei giorni successivi ho continuato a lavorare sul pezzo, alla ricerca di un ritornello che mi convincesse – racconta Neno in merito al brano – Quello che voglio raccontare attraverso “Meglio star da soli” è che si può sbagliare, soprattutto alla mia età, ma a volte una relazione va vissuta anche con leggerezza per riuscire a comprenderne appieno il valore».

Con un testo irresistibile, sonorità moderne e una melodia accattivante, il singolo è una ballad coinvolgente, in cui l’artista affronta la tematica del tradimento, interrogandosi su cosa sia giusto e cosa sbagliato. Come in una sorta di “sliding doors”, l’artista riflette sulle conseguenze che questo gesto avrebbe su una relazione, nel momento in cui si fa i conti con i propri sbagli.

“Alessandro Quarta Plays Astor Piazzolla”

LOCANDINA CONCERTO FASANO
LOCANDINA CONCERTO FASANO

Domani, giovedì 5 marzo, il violinista, polistrumentista e compositore salentino ALESSANDRO QUARTA presenterà live al TEATRO KENNEDY di Fasano – Brindisi (Via Pepe, 23 – inizio concerto ore 21:00) il suo ultimo album “ALESSANDRO QUARTA PLAYS ASTOR PIAZZOLLA”, un tributo al riformatore del tango Astor Piazzolla.

«Ho sempre creduto che per fare una grande carriera ed arrivare al successo non basti solo il talento ma ci voglia molta disciplina e un’attenzione maniacale nella cura dei dettagli – racconta Alessandro Quarta – Questo è esattamente quello che faccio nella mia musica attraverso il violino, svestendolo dal frac per impreziosirlo di emozioni, di arte e cultura e di innovazione».

Alessandro Quarta sarà affiancato dal suo quartetto, formato da Giuseppe Magagnino al pianoforte, Cristian Martina alla batteria, Michele Colaci al contrabbasso e Franco Chirivì alla chitarra.
Il quartetto sarà con lui sul palco anche nella data di martedì 24 marzo al Congress Center di Villach, Austria.