Cappella Musicale Costantina in concerto

chiesa-santa-lucia-del
chiesa-santa-lucia-del

Martedì 20 Febbraio alle ore 20.30 presso la splendida cornice barocca della chiesa Santa Lucia al Gonfalone in via dei Banchi Vecchi, 12 a Roma, la Cappella Musicale Costantina si esibirà in un concerto straordinario fuori programmazione presentando musiche di Antonio Vivaldi assieme alla celebre soprano coreana Ji Yang che per l’occasione si riunisce al gruppo per un breve soggiorno romano.

Ji Yang insegna canto a Seul e ha inciso con la Cappella Musicale Costantina musiche barocche di Haendel e Vivaldi. Si è perfezionata a Roma presso il Conservatorio di Santa Cecilia – tornata in Corea ha intrapreso la carriera concertistica rinunciando al titolo di Principessa – difatti di nobile stirpe ha preferito il canto alla carriera politica.

Il concerto prevede l’esecuzione integrale del celebre Gloria in Re Maggiore per coro, solisti e archi RV 589 e vedrà la partecipazione del trombettista Americo Gorello e l’oboista Andrea Whitcomb – il flauto di Cecilia Sanchini affiorerà nella musica di Pachelbel – apprezzeremo le qualità canore di Ji Yang nel De Torrente estratto dal Dixit RV 594 di Vivaldi e nel salmo Laudate Dominum da i Vespri del Confessore K.339 di Wolfgang Amadeus Mozart.

Le Musiche di Mozart prenderanno il sopravvento grazie al Divertimento k. 136 e al celebre Ave Verum K. 618.

Paolo De Matthaeis, musicista e critico musicale, dirigerà il gruppo arricchito dalla “delegazione” coreana – ricucendo, come ormai da tradizione, un discorso complesso attraverso le note, gli umori e il genio dei compositori.

La partecipazione all’evento è gratuita

La musica Sacra di Vivaldi per ricordare Sant’Agnese

cappella musicale costantina
cappella musicale costantina

Il 21 Gennaio ricorre la festa di Sant’Agnese martire. Giovanissima fu decapitata e arsa pubblicamente nello stadio di Domiziano (Piazza Navona) nel 305. Le spoglie sono conservate nelle due chiese che oggi portano il suo nome S.Agnese in Agone e Sant’Agnese fuori le Mura in via Nomenta e proprio in quest’ultima la Cappella Musicale Costantina diretta al clavicembalo dall’organista Paolo De Matthaeis si esibisce in un concerto dedicato alla festa della Santa nel giorno in cui gli agnelli vengono tosati e la lana portata in San Pietro per tessere il mantello del pontefice.

Domenica 14 Gennaio sarà la volta di un concerto organizzato da A.Gi.Mus. (Sez. Roma i Luoghi del Sacro) per inaugurare il nuovo 2018 nel migliore degli auspici celebrando la musica di Antonio Vivaldi.
La consueta “Laude a Sant’Agnese” passerà per la voce di Giulia Patruno che canterà il celebre mottetto “Nulla in Mundo Pax Sincera” e “de Torrente” dal Salmo Dixit; Il Coro intonerà celebri brani estratti dalla migliore produzione Sacra di Antonio Vivaldi mescolando un “Best Of” di selezioni dal Credo, Gloria, Beatus vir, Magnificat in un viaggio attraverso la musica sacra del compositore veneziano riletta e commentata da Paolo De Matthaeis.

Un concerto insolito e particolare che ha lo scopo di far conoscere in una sera la produzione Sacra di Vivaldi cercando di trovare un filo conduttore negli intenti del compositore.
Un percorso inedito per scoprire le meraviglie della musica classica in occasione di una delle più sentite feste cristiane di Roma.

“La Cometa che suona”

Cappella Musicale Costantina
Cappella Musicale Costantina

L’iniziativa proposta da Paolo De Matthaeis e da Suor Rita del Grosso è stata accolta dal direttore dell’Istituto Penitenziario di Rebibbia, Stefano Ricca, con entusiasmo. Si tratta di vere lezioni/concerto ispirate dal sentimento religioso che si prefiggono di tracciare un sentiero di meditazione e riflessione nei momenti più forti dell’anno solare.

Venerdì 1 Dicembre rappresenta la penultima tappa del viaggio della Cometa: l’Avvento. Il concerto sarà curato dalla Cappella Musicale Costantina e diretto da Paolo De Matthaeis organista, musicista e presidente della sezione romana A.Gi.Mus Roma: I luoghi del Sacro.

Agli archi della Cappella Musicale Costantina s’aggiungerà il flauto di Cecilia Sanchini e la voce del mezzosoprano Svetlana Spiridonova che alternerà arie celebri e brani di tradizione popolare. Il concerto è inserito nell’orario scolastico e viene raccontato attraverso aneddoti a spiegare le scelte dei compositori, entrando nel particolare parlando di sensazioni comuni con l’obiettivo di far diventare la Musica una Cometa carica di colori e calore.

Gli amici del Carcere aspettano la Cometa per raccontare le proprie emozioni

“Attraverso le note di Vivaldi, Bach, Haendel, Mozart in un viaggio avvincente nel tempo abbiamo costruito un’arca particolare che rappresenta una scialuppa necessaria per ricreare il proprio mondo intimo, pulito e genuino”, afferma Paolo De Matthaeis.
“Il concerto diventa un dialogo costante fatto di ascolto e comprensione. Un confronto sano che supera gli ostacoli, che viaggia fuori dal pregiudizio e permette la condivisione. Una chiave di lettura e d’’“interpretazione” serve per trovarsi liberi attraverso la consapevolezza di un cammino fatto insieme, scoprendo valori utili e spendibili”.

“Il 15 Dicembre – conclude De Matthaeis – ci troveremo di nuovo tutti a preludio del Natale e attraverso la tradizione, tra canti Natilizi e celebri brani corali sarà la volta del Coro della Cappella Musicale Costantina in concerto “celebrando la Famiglia”, quale momento sacro e spirituale di intensa comunione.”

I Concerti avverranno in orario scolastico alle ore 10 del mattino presso la Casa di Reclusione Rebibbia a Roma.

Audizioni per l’Orchestra della Cappella Musicale Costantina per il 2018

Cappella Musicale Costantina
Cappella Musicale Costantina

La Cappella Musicale Costantina è una realtà ormai nota a Roma e stabilmente presente nelle stagioni A.Gi.Mus. rivolte alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio artistico nazionale ed internazionale.
L’orchestra ha scelto come propria sede la Basilica di Santa Agnese fuori le mura (Via Nomentana 349) a Roma ed è animata da professionisti del settore musicale – nel battistero della basilica allestisce repertori e programmi musicali sia per solisti che con coro.

Il Bando è rivolto a Musicisti professionisti e non di violino, viola, violoncello e contrabbasso interessati all’avviamento di stagioni e attività musicali sia ricreative che professionali. Il repertorio è prevalentemente barocco con incursioni classiche e romantiche.

Con la Sezione A.Gi.Mus. – Roma I Luoghi del Sacro l’orchestra è partner e condivide le stagioni concertistiche de “I Concerti Lorenesi” nella chiesa Barocca di San Nicola dei Lorenesi a piazza Navona, “L’Organo di Mosè” nella cornice di San Pietro in vincoli all’organo Priori di fronte al Mosè di Michelangelo e “La Cometa che Suona” ciclo di concerti per i detenuti del carcere di Rebibbia.

L’orchestra oltre l’incisione di molti Cd (Bach – Concerti per violino, Haydn – Concerti per violoncello – Vivaldi – le Quattro Stagioni – Mozart – Requiem e Vespri e molti altri) è testimonial di Labozeta SpA per la rassegna “Labozeta, musica per la cultura della scienza” e si esibisce in location prestigiose come la Chiesa nei Fori Imperiali di San Lorenzo in Miranda, l’Auditorium due Pini, Auditorium “Morricone” dell’università di Tor Vergata, Abbazia di Farfa, cattedrale di Rieti, duomo di Soriano nel Cimino per la rassegna di musica sacra Soriano Incantato, Accademia di Romania, Istituto Luce e tante altre conosciute e note Chiese Romane e Musei della Capitale per feste e manifestazioni.

Le audizioni si svolgeranno i primi due lunedì oppure l’ultimo martedì del mese previo contatto al numero 348 4107563 oppure scrivendo a info@cappellamusicalecostantina.com