Capodanno Argentino al Porteño Prohibido

Capodanno-alla-Casa-de-Tango-di-Milano
Capodanno-alla-Casa-de-Tango-di-Milano

Un Capodanno tutto da ricordare e raccontare lontano da stress, problemi, pensieri e caos cittadino…stando in città.
El Porteño Prohibido di via Macedonio Melloni 9 a Milano, la prima “Casa de Tango” in Europa inaugurata a ottobre e dedicata interamente all’eccellenza dell’enogastronomia e della cultura argentina, si appresta a festeggiare la sua prima notte di San Silvestro con una proposta culinaria e artistica che promette di lasciare i suoi ospiti decisamente senza fiato sino alle prime luci dell’alba del 1º gennaio 2020.

Dalla cucina al palco, tutto è stato pensato e curato con estrema eleganza, con un unico obiettivo, far si che gli ospiti rimangano affascinati negli occhi e nel palato per trascorrere la notte più lunga dell’anno nella totale spensieratezza, ridendo, scherzando e amando.

Sotto la direzione artistica di Miguel Angel Zotto, il più famoso coreografo e ballerino di tango argentino esistente al mondo, lo Show pensato per la notte di Capodanno sarà diviso in due parti in un continuo alternarsi di coreografie di tango argentino, magia, musica dal vivo e canto.

Nove gli artisti internazionali chiamati a salire sul palcoscenico del Porteño Prohibido: due coppie di ballerini professionisti si esibiranno accompagnati al pianoforte e al bandoneon da due straordinarie musiciste giapponesi e da due cantanti: un tipico cantor argentino dal particolarissimo e raffinato timbro vocale, e una strepitosa cantautrice e performer italiana cultrice della voce a 360 gradi, capace di passare con grande maestria dal soul alla jazz, dal pop al musical.

Inoltre, si potrà assistere a esibizione di folklore argentino.
Non mancherà per rendere ancora più divertente e misteriosa la serata, un’artista della magia e mentalista fra i più apprezzati in Sud America.

I Mercatini di Natale di Merano

I Mercatini di Natale di Merano
I Mercatini di Natale di Merano

I Mercatini di Natale di Merano – dal 29 novembre 2019 al 6 gennaio 2020 – strizzano l’occhio al futuro proseguendo il percorso e la filosofia del Green Event e affiancando alle tradizionali proposte un nuovo gioco, che sfrutta tecnologie all’avanguardia.
Si tratta di un “gioco rompicapo”, una caccia al tesoro tecnologica cui sarà possibile partecipare con il solo utilizzo del proprio smartphone. Un progetto che punta al coinvolgimento di migliaia di persone per divertirsi e scoprire meglio la città.
Chi gioca dovrà semplicemente risolvere dei quesiti per procedere da una stazione ad un’altra e riuscire a concludere la prova. Ci saranno 5 casette o luoghi nei Mercatini e altri 5 punti del centro città di interesse storico e culturale.
Realizzato in collaborazione con Capacitas, sarà il primo esempio di un servizio innovativo che preveda l’utilizzo di una nuova tecnologia (Beacon), tramite cui si rileva l’esatta posizione dei luoghi coinvolti.
Il gioco sarà dedicato alle famiglie e ai bambini e i contenuti, anche se di fantasia, si ispireranno a Merano e alla sua tradizione natalizia e prenderà il via il 1 dicembre 2019 e si concluderà il 6 gennaio 2020.
L’Azienda di Soggiorno di Merano, regista della manifestazione, propone anche, oltre al gioco interattivo, un programma come sempre ricco di iniziative.
Ecco di seguito le attività più importanti e significative.
Il Villaggio Natalizio Storico sarà allestito in piazza della Rena, luogo centrale della città che collega la location storica dei Mercatini (la passeggiata lungo Passirio) ai portici e rievocherà il Natale di un tempo, offrendo prodotti artigianali, realizzati come una volta. Il Villaggio offrirà un programma musicale ampio e vario, specialmente nei fine settimana con cori e bande che proporranno i classici del Natale e non solo. Le famiglie e i bambini troveranno ad accoglierli Goldy, la mascotte dei Mercatini con laboratori creativi e spettacoli, sia per i più piccoli sia per gli adulti; i ragazzi dai 7 agli 11 anni saranno accompagnati dalle animatrici alla casetta di Goldy, per svolgere i laboratori creativi manuali (biscotti e decorazioni natalizie) in compagnia di varie associazioni meranesi.
Sempre per i bambini i Mercatini offriranno anche il Goldys Club; infatti, ai genitori che visiteranno i Mercatini sarà offerta la possibilità di lasciare in custodia i propri figli al team di animazione presso la prestigiosa e accogliente location del Kurhaus.
In Piazza Terme divertimento all’aria aperta con la pista di ghiaccio (disponibili pattini a noleggio) e la giostra dei cavalli. Inoltre, Kugln Terme (le grandi palle di Natale all’interno delle quali è possibile gustare pietanze tipiche), Skybar (molto panoramico) e Christmas Apertitif.
Ricordiamo che i Mercatini di Natale di Merano sono certificati Green Event, ovvero sono eventi organizzati e realizzati seguendo precisi criteri di tutela ambientale, come la valorizzazione dei prodotti regionali, l’efficienza delle risorse, la gestione dei rifiuti, la mobilità sostenibile e la responsabilità sociale.
Infine, le suggestive visite guidate; come quella della città a lume di lanterna, la visita guidata del Kurhaus, quella per scoprire i segreti di Merano “giardino d’inverno” e il Gourmetwalk natalizio.
Per Capodanno, il programma inizierà già il 31 mattina con un’iniziativa speciale per i bambini. La sera lo spettacolo piromusicale “Lumina”, a mezzanotte, mentre il pre-serata e i balli dopo mezzanotte saranno accompagnati dalla Merano Pop Symphony Orchestra, presso la terrazza del Kurhaus.

Per il programma completo: http://mercatini.merano.eu
Per ulteriori informazioni: https://www.merano.eu

Capodanno di Canale 5

Panicucci
Panicucci

Lunedì 31 dicembre 2018: quest’anno sarà Piazza Prefettura a Bari l’imponente cornice del Capodanno di Canale 5.
Promosso da RadioMediasetin partnership conRadionorba, l’evento sarà una serata all’insegna della grande musica italiana.

A partire dalle 21.00 si avvicenderanno sul palco artisti, musicisti e interpreti che hanno fatto la storia della canzone italiana insieme ad altri che negli ultimi anni hanno riempito i palazzetti e dominato le classifiche di vendita.

I nomi sono tutti di primissimo piano: Annalisa, Benji& Fede, Luca Carboni, Elodie, Riccardo Fogli e Roby Facchinetti,Irama, Junior Cally, Elettra Lamborghini, Ermal Meta, Fabrizio Moro, GuePequeno, Ron, Fabio Rovazzi, Tiromancino.
Dopo il successo riscontrato lo scorso anno, confermata al timone della serata la padrona di casa Federica Panicucci.

Con lei, sul palco e nel backstage che sarà allestito nella straordinaria cornice del Teatro Piccinniche per l’occasione sarà mostrato in anteprima in tutta la sua magnificenza dopo il lungo restauro, Daniele Battaglia e Dario Spada di Radio 105, Chiara Tortorella e Silvia Notargiacomo di R101,Kay Rush e Stefano Gallarini di Radio Monte Carlo, Roberto Gentile e Leonardo Fabrizi di Radio Subasio e Alan Palmieri e Antonella Caramiadi Radionorba.

Dopo la mezzanotte il dj set di Max Brigante e l’energia del suo show Mamacitafaranno ballare la piazza a ritmo di reggaeton, hip-hop &trap e R’n’B.

Capodanno: uso corretto dei giochi pirotecnici

vademecum
vademecum

Anche quest’anno Regione Lombardia e’ in campo per prevenire l’uso scorretto dei giochi pirotecnici.
“Grazie alla collaborazione con Assogiocattoli – ha spiegato l’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali
– abbiamo provveduto a realizzare e distribuire 30.000 vademecum sull’uso corretto dei giochi pirotecnici. Questi volantini illustrano dieci semplici consigli per rendere piu’ consapevoli e meno pericolosi i festeggiamenti per Capodanno.

Fare informazione anche di carattere istituzionale puo’
contribuire a evitare infortuni”. Il vademecum e’ in distribuzione presso tutti gli sportelli regionali e nei punti vendita Assogiocatoli.

 “Lo scorso Capodanno – ha continuato Bordonali – 184 persone sono rimaste ferite in Italia a causa dei botti. Il bilancio evidenzia un miglioramento rispetto all’andamento dell’anno precedente: non sono stati registrati episodi mortali ed e’ diminuito il numero dei feriti che nel 2016 erano stati 190. Vogliamo che questo dato migliori ulteriormente. Abbiamo gia’ promosso seminari e corsi di aggiornamento rivolti alle Polizie locali per contrastare la diffusione di prodotti illegali”.

 Il mercato legale dei fuochi d’artificio apporta ogni anno un indotto di circa 9 milioni di euro in Lombardia e circa
10