Nazionale femminile cerca il pass per Euro2022

Nazionale calcio Femminile
Nazionale calcio Femminile

Per qualificarsi ad EURO 2022, domani a Firenze le Azzurre dovranno vincere segnando almeno due reti. Prima della gara sarà osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Bellugi e delle vittime dell’agguato in Congo

L’Artemio Franchi di Firenze si appresta ad ospitare un’altra serata a forti tinte azzurre. La Nazionale Femminile domani (ore 17.30, diretta su Rai2) sfiderà Israele nello stadio dove quasi tre anni fa festeggiò la qualificazione al Mondiale francese. Cambia la competizione, ma l’obiettivo è sempre lo stesso: vincere e conquistare il pass per l’Europeo che si terrà nell’estate del 2022 in Inghilterra.

Le premesse, nelle settimane che hanno preceduto questo fondamentale match, erano diverse e alquanto ingarbugliate, dato che si pensava che l’Italia – per rientrare tra le migliori seconde e qualificarsi alla fase finale di EURO 2022 senza passare dai temuti spareggi – avrebbe dovuto battere Israele con sei gol di scarto. Ma lo scenario, grazie al successo della Finlandia contro il Portogallo (Gruppo E), è totalmente cambiato: alle Azzurre ‘basterà’ vincere segnando almeno due reti.

Insomma, il destino della Nazionale è più che mai nelle mani e nei piedi delle ragazze di Milena Bertolini, contro un avversario ostico e aggressivo, ma in una situazione certamente meno difficile. “Dobbiamo vincere a tutti i costi e quindi un po’ di pressione c’è – ha dichiarato la Ct in conferenza stampa – per continuare il nostro percorso di crescita è fondamentale saper gestire queste pressioni. In questi giorni abbiamo lavorato bene, con entusiasmo e attenzione, studiando le caratteristiche avversarie e concentrandoci sui nostri punti di forza. Le ragazze hanno fatto il massimo, siamo pronte per questo appuntamento”. Contro le israeliane mancherà Alia Guagni, costretta a rinunciare nuovamente alla convocazione a causa di un infortunio . “Mi dispiace per Alia, è una delle calciatrici più forti che abbiamo e sappiamo quanto tenga alla maglia azzurra. Ci mancherà, giocheremo anche per lei”.

“Coppa del Mondo per Club” su “20”

Coppa del Mondo per club
Coppa del Mondo per club

CALCIO, «COPPA DEL MONDO PER CLUB»:

TUTTI I MATCH IN ESCLUSIVA ASSOLUTA SU “20”

 

La rete tematica Mediaset torna a proporre i match del torneo,

che si tiene in Qatar dal 4 all’11 febbraio 2021.

Prosegue il binomio tra la rete tematica Mediaset “20” e il Grande Calcio.

Dopo le sfide della Uefa Nations League, arrivano – in esclusiva assoluta per l’Italia – i match della «Coppa del Mondo per Club Fifa 2020».

Il torneo in onda sul canale diretto da Marco Costa, inizialmente previsto nel dicembre 2020 e slittato a causa della pandemia di Covid-19, si svolge in Qatar da giovedì 4 a giovedì 11 febbraio.

Sei, le squadre partecipanti: tutte le vincitrici delle rispettive competizioni continentali, più la squadra campione nazionale del paese ospitante.

A rappresentare l’Europa c’è il Bayern Monaco, grande favorito anche di questo torneo, che ha trionfato in Champions League.

In attesa di conoscere la vincente della Copa Libertadores, tra le brasiliane Palmeiras e Santos (la finale è in programma per il 30 gennaio), proveranno a ribaltare il pronostico:

  • Al-Ahly           campione della Champions League Africana 2019-2020;
  • Ulsan Hyundai campione della Champions League Asiatica 2020;
  • Tigres campione della Champions League Centroamericana 2020;
  • Al-Duhail campione nazionale 2019-2020 del Qatar, paese ospitante.

Sempre più solido, quindi, il rapporto tra Sport e “20”. È il calcio, infatti, che ne ha segnato il debutto tra le reti italiane, il 3 aprile 2018.

Le trasmissioni, iniziate ufficialmente alle 19.30 con il prepartita di andata dei quarti di finale di Champions League, proposero l’esclusiva in chiaro di Juventus-Real Madrid. Per “20”, anche un battesimo da record e da leader degli ascolti, con 6.569.000 spettatori e il 23.35% di share.

Oggi l’accoppiata Sport – “20” prosegue con tante altre iniziative: dai match tra le Nazionali nella Uefa Nations League alle dirette degli e-prix di Formula E, fino alle partite dell’Italrugby. Nel palinsesto del canale, infine, spazio e blockbuster e action, serie mainstream e di culto.

Calcio: serie B Femminile

cittadellafemminile
cittadellafemminile

Termina con un pareggio il recupero della 10a giornata tra Orobica e Cittadella
SERIE B FEMMINILE

Lo 0-0 tra bergamasche e venete non muove la classifica, nel weekend il torneo cadetto riparte dal girone di ritorno

Si conclude 0-0 la sfida tra Orobica Bergamo e Cittadella valida per il 10° turno della Serie B 2020-21. Al Centro Sportivo “Giacinto Facchetti” di Cologno Al Serio sono più le venete a rendersi pericolose sia in termini di conclusioni tentate che di occasioni create, ma al triplice fischio le squadre di Marianna Marini e Ilenia Nicoli rimediano un punto a testa, senza gol e senza smuovere la rispettiva posizione in classifica. Rischiosa la situazione soprattutto per le lombarde, che ora, con tutte e 13 le gare disputate, hanno soltanto due lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione (sono sestultime a 14 punti). Pareggio meno influente invece per il Cittadella, che manca l’aggancio temporaneo a Tavagnacco e Lazio (entrambe a 20 con due e tre partite rinviate) ma ha ancora due match da recuperare e sei punti a disposizione, prima di poter tirare le somme di quanto raccolto nel girone d’andata (ora la formazione di Nicoli è sesta a quota 18 nella competizione). La Serie B tornerà al completo nel weekend, con la 14a giornata in programma e il big match tra Tavagnacco e Pomigliano.

Risultati del recupero della 10a giornata di Serie B femminile 2020-21

Orobica Bergamo – Cittadella 0-0

Programma della 14a giornata di Serie B femminile 2020-21

Domenica 24 gennaio

Brescia – Vicenza Calcio Femminile

Cesena – Ravenna Women

Chievo Verona Women – Cittadella Women

Lazio Women – Pontedera

Riozzese Como – Perugia

Tavagnacco – Pomigliano Women

Orobica Bergamo – Roma CF

Puma Tim Fiat Eni PosteItaliane

Partite 19a giornata serie A

partite 19a giornata
partite 19a giornata

SERIE A TIM 2020/2021

 

DA DOMANI, IN CAMPO PER LA DICIANNOVESIMA GIORNATA

CON 7 MATCH IN ESCLUSIVA LIVE SU SKY

ANCHE IN STREAMING SU NOW TV

 

SABATO alle 18

su Sky Sport Serie A e Sky Sport 251, in streaming su NOW TV

MILAN-ATALANTA

anche in 4K HDR con Sky Q satellite

 

 

Approfondimenti pre e post partita

 

 

Da domani, venerdì 22 gennaio, a domenica 24 gennaio, appuntamento con la Serie A, in campo per la diciannovesima giornata del campionato 2020/2021. Sky trasmetterà in esclusiva live 7 partite su 10 per ogni turno, anche in streaming su NOW TV. Una partita a weekend sarà trasmessa in 4K HDR con Sky Q satellite.

Per i clienti Sky, le 3 partite a giornata di Serie A di DAZN saranno visibili su DAZN1, canale 209 di Sky, per i clienti che aderiscono all’offerta Sky-DAZN.

Studi e approfondimenti. Si inizia domani con “Calciomercato – l’Originale” dalle 20, insieme a Alessandro Bonan, Gianluca Di Marzio, Marco Bucciantini, Renato Zaccarelli e Riccardo Trevisani.

Sabato, “Sky Calcio Live”, dalle 14, con Marco Cattaneo insieme a Paolo Condò, Matteo Marani e Alessandro Costacurta. Domenica pomeriggio torna Alessandro Bonan alla guida di “Sky Calcio Show” con Gianluca Di Marzio, Giancarlo Marocchi, Marco Bucciantini e Giorgia Cenni, dalle 14. A Fabio Caressa e i suoi ospiti i commenti della giornata di campionato, nel programma della domenica sera, dalle 22.45, “Sky Calcio Club”. In studio Stefano De Grandis e Dalila Setti, con Beppe Bergomi, Sandro Piccinini, Luca Marchegiani e Paolo Di Canio (in collegamento).

Per ogni giornata di campionato, aggiornamenti e news in tempo reale sulla Serie A anche sul sito skysport.it e sull’App Sky Sport. La visione della programmazione della giornata di Serie A è disponibile su Sky Go, anche in HD, e in streaming live su NOW TV.

 

 

LA PROGRAMMAZIONE SKY DELLA DICIANNOVESIMA GIORNATA DI SERIE A
DISPONIBILE SU SKY GO ANCHE IN HD E IN STREAMING SU NOW TV

 

VENERDÌ 22 GENNAIO

ore 20.45

Benevento-Torino                                   Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 251 (satellite e internet)

telecronaca Daniele Barone; commento Luca Marchegiani; bordocampo Francesco Modugno

SABATO 23 GENNAIO

ore 15

Roma-Spezia                                               Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 251 (satellite e internet)

telecronaca Andrea Marinozzi; commento Daniele Adani; bordocampo Paolo Assogna e Angelo Mangiante

ore 18

Diretta Gol                                                     Sky Sport 251 (satellite e internet)

Milan-Atalanta                                          Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 252 (satellite e internet). Anche in 4K HDR con Sky Q satellite

telecronaca Fabio Caressa; commento Beppe Bergomi; bordocampo Peppe Di Stefano e Massimiliao Nebuloni

Diretta Gol Dario Massara

Udinese-Inter                                             Sky Sport 253 (satellite e internet) e Sky Sport 484 (digitale terrestre)

telecronaca Riccardo Gentile; commento Lorenzo Minotti; bordocampo Marina Presello e Matteo Barzaghi

Diretta Gol Daniele Barone

DOMENICA 24 GENNAIO 

ore 15

Verona-Napoli                                             Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 251 (satellite e internet)

telecronaca Riccardo Trevisani; commento Luca Pellegrini; bordocampo Massimo Ugolini

 

ore 18

Lazio-Sassuolo                                          Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 251 (satellite e internet)

telecronaca Maurizio Compagnoni; commento Nando Orsi; bordocampo Matteo Petrucci

 

ore 20.45

Parma-Sampdoria                                  Sky Sport Serie A e Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 251 (satellite e internet)

telecronaca Federico Zancan; commento Massimo Ambrosini; bordocampo Alessandro Alciato

 

 

PROGRAMMAZIONE DAZN 

SABATO 23 GENNAIO  

ore 20.45            

Fiorentina-Crotone                                              DAZN1 (canale 209)

 

DOMENICA 24 GENNAIO

ore 12.30            

Juventus-Bologna                                                 DAZN1 (canale 209)

 

ore 15
Genoa-Cagliari                                              
DAZN1 (canale 209)

 

 

STUDI e RUBRICHE

VENERDÌ 22 GENNAIO

Sky Calciomercato l’Originale

dalle 20 alle 20.40, dalle 22.40 alle 24

in studio: Alessandro Bonan, Gianluca Di Marzio, Marco Bucciantini, Renato Zaccarelli e Riccardo Trevisani

 

SABATO 23 GENNAIO

Sky Calcio Live

dalle 14 alle 15, dalle 17 alle 18 e dalle 20 alle 21

in studio: Marco Cattaneo, Paolo Condò, Matteo Marani e Alessandro Costacurta

Sky Saturday Night

dalle 20.30

in studio: Roberta Noè, Stefano Meloccaro, Riccardo Trevisani, Stefano De Grandis e Marco Nosotti; dalle 22.30 Roberta Noè, Stefano Meloccaro, Riccardo Trevisani, Stefano Grandis e Giancarlo Padovan

 

DOMENICA 24 GENNAIO

Sky Calcio Show

dalle 14 alle 15, dalle 17 alle 18 e dalle 20 alle 20.40

in studio: Alessandro Bonan, Gianluca Di Marzio, Giancarlo Marocchi, Marco Bucciantini e Giorgia Cenni

Sky Calcio Club

dalle 22.45 alle 00.30

in studio: Fabio Caressa, Beppe Bergomi, Sandro Piccinini, Luca Marchegiani, Paolo Di Canio (in collegamento), Stefano De Grandis e Dalila Setti

Anteprima Sky Calcio Club

dalle 19.30 alle 20 su Sky Sport 24 con Dalila Setti

Raduno Nazionale Under 19

under-19-nunziata-pagliuca
under-19-nunziata-pagliuca

Concluso lo stage a Coverciano. Viscidi: “Dopo circa un anno di inattività, un incontro positivo”
NAZIONALE U19

Chiusa la tre giorni tra allenamenti e partite ‘in famiglia’ tra i 28 Azzurrini convocati da Carmine Nunziata. Prima convocazione per Mattia Pagliuca figlio del grande portiere Azzurro.

Si è concluso oggi a Coverciano il raduno della Nazionale Under 19 convocato dopo un anno di inattività dovuta all’emergenza pandemica. Ventisette gli Azzurrini convocati dal tecnico Carmine Nunziata per una tre giorni condotta tra sedute di allenamenti e terminata con una partita a ranghi contrapposti e il saluto portato dal Presidente del Settore Tecnico, Demetrio Albertini . Presente il coordinatore Maurizio Viscidi che per l’occasione, ha voluto con sé gli allenatori delle altre Nazionali giovanili: “Un’occasione di confronto – ha sottolineato Viscidi – per verificare insieme lo stato dell’arte, dopo più di undici mesi di inattività. In più, abbiamo avuto la possibilità di rivedere lo stato di forma dei nostri ragazzi e debbo dire che, compatibilmente alla grave situazione che stiamo vivendo, sono abbastanza soddisfatto”. Insieme al coordinatore, erano presenti Bernardo Corradi, allenatore della Under 17, Daniele Franceschini per la Under 18 e Alberto Bollini, titolare della panchina Under 20.

Questa Nazionale è l’unica giovanile ad avere come obiettivo l’europeo di categoria dato che la Uefa ha deciso di mantenere viva la competizione che avrà presumibilmente il suo inizio con la prima fase di qualificazione a marzo, Data e località ancora da stabilire ma l’Italia è stata inserita dal sorteggio nel gruppo 1 insieme a Cipro, Kossovo e Slovacchia. I gironi sono complessivamente 13 e solo la prima classificata avrà accesso ai play off che si svolgeranno a maggio insieme al Portogallo, campione in carica. Da quest’ultima fase, fatta di scontri diretti, giungeranno le 7 squadre vincitrici che a luglio si uniranno alla Romania, Paese ospitante la fase finale della competizione continentale.

Trai i 28 giocatori presenti allo stage, che ricordiamo essere prevalentemente nati nel 2002, c’era un giocatore che ha raccolto il testimone lasciatogli dal padre, Mattia Pagliuca. Alla sua prima convocazione in Azzurro, Mattia ha cominciato a mettersi sulle orme di Gianluca, portiere che ha scritto pagine importanti nella storia della Nazionale e non solo: vicecampione del mondo in America nel 1994 con 39 presenze tra i pali Azzurri. Mattia nasce calcisticamente nelle giovanili del Bologna, società presso cui milita a tutt’oggi, : “Mi considero un bolognese doc – dice con orgoglio – e varcare i cancelli di Coverciano due giorni fa per me è stata un’emozione grandissima”. A differenza del padre, sceglie un ruolo opposto, quello di attaccante – falso nueve, come ama definirsi – e si è fatto notare nel campionato Primavera dove, nelle 5 partite disputate prima dell’interruzione, ha realizzato due reti e 5 assist. Un rendimento che lo ha portato all’attenzione degli osservatori federali, tanto da fargli giungere la prima convocazione in questa Nazionale giovanile: “Un sogno che si è realizzato e farò del tutto per continuare a coltivarlo. Calcare i campi di Coverciano – aggiunge l’Azzurrino -, gli stessi calpestati tante volte da mio padre, mi riempie d’orgoglio”. Anche se poi, la vita non smette mai di riservare sorprese: “Mio padre – sorride Mattia – cominciò da attaccante per poi scegliere di stare tra i pali e diventare un grande portiere. Io, nelle giovanili del Bologna, ho cominciato da portiere ma poi ho deciso che i gol era meglio farli che prenderli”. E c’è da prenderlo in parola, visto che nell’ultima partita ‘in famiglia’ disputata oggi sul campo 2 di Coverciano, ha suggellato il suo esordio con la rete del momentaneo pareggio (poi finita 2-1 per la squadra blu, due gol di N’Gbesso) alla fine del primo tempo. Suo padre, sugli spalti, a gioire con lui.

La lista dei convocati
PORTIERI: Matteo Carnelos (Udinese), Leandro Pratelli (Empoli), Filippo Rinaldi (Parma);
DIFENSORI: Tommaso Barbieri ****(Juventus), Nicolò Bertola (Spezia), Leonardo Bia (Cremonese), Alessandro Carosso (Pro Vercelli), Lorenzo Moretti (Inter), Gabriele Mulazzi *(Juventus), Stefano Piccinini (Sassuolo), Alessandro Pio Riccio (Juventus), Riccardo Turicchia (Juventus), Mattia Viti (Empoli);
CENTROCAMPISTI: Michael Brentan (Sampdoria), Enrico Di Gesu’ (Milan), Matteo Ghisolfi (Cremonese),
Tommaso Pantaleo Milanese (Roma), Nikola Sekulov (Juventus), Franco Daryl Tongya Heubang **(Juventus), Simone Trimboli (Sampdoria), Filippo Tripi (Roma), Federico Zanchetta (Spal);
ATTACCANTI: Gabriele Artistico ***(Parma), Riccardo Ciervo (Roma), Stephane Henoc N’Gbesso (Milan)
Mattia Pagliuca (Bologna), Auron Vranovci (Cittadella); Tommaso Baldanzi e Mirco Lipari (Empoli)
*sostituito per indisponibilità da Luca Stanga (Milan); **sostituito per isolamento fiduciario Asl da Filippo Fiumanò; *** sostituito per indisponibilità da Alessandro Mercati (Sassuolo); ****sconvocato per isolamento fiduciario Asl
STAFF: Capo Delegazione: Gianfranco Serioli; Coordinatore: Maurizio Viscidi; Allenatore: Carmine Nunziata; Assistenti Allenatori: Emanuele Filippini; Massimiliano Favo; Preparatore Atletico: Marco Montini; Preparatore Portieri: Fabrizio Ferron; Match Analyst: Marco Mannucci; Nutrizionista: Maria Luisa Cravana; Medici: Lorenzo Ticca; Carmelo Papotto; Raffaele Iorio (Dal 18/01); Fisioterapisti: Andrea Cantera; Tommaso Cannata; Segretario: Aldo Blessich (fino al 19.01); Massimo Petracchini (dal 19.01)

Puma Tim Fiat Eni PosteItaliane