Nasce la “Livigno Active Challenge”

25-06-2020_livigno-active-challenge-2020
25-06-2020_livigno-active-challenge-2020

Nasce la “Livigno Active Challenge”, la sfida per superare i propri limiti tra i sentieri e le bellezze del Piccolo Tibet
Corsa, percorsi in road bike e mountain bike, triathlon, downhill e flowtrail: c’è tempo dal 1 luglio al 30 settembre per cimentarsi nelle sfide proposte dalla Livigno Active Challenge.

Da sempre, ogni anno l’estate livignasca offre agli amanti dello sport la possibilità di mettersi alla prova, di sfidarsi tra loro, di confrontarsi nelle numerosissime discipline outdoor praticabili nel Piccolo Tibet, immersi nelle bellezze della natura con panorami mozzafiato a fare da sfondo alle diverse gare.

E seppure ci troviamo tutti a vivere un momento difficile per lo sport, in cui gare amatoriali ed eventi sportivi sono sospesi e limitati alle categorie maggiori, grazie al suo spirito innovatore e sempre al passo con i tempi Livigno ha trovato il modo di dare la possibilità agli atleti più competitivi di confrontarsi non solo con gli altri, ma anche con sé stessi: nasce così la Livigno Active Challenge, la serie di sfide che il Piccolo Tibet lancia a tutti gli appassionati per mettersi alla prova sfidando i propri limiti. Dall’1 luglio al 30 settembre 2020 gli amanti dello sport e della competizione potranno gareggiare individualmente scegliendo tra una o più delle 6 discipline proposte dalla Livigno Active Challenge.

Gli amanti della corsa veloce potranno cimentarsi nel Giro della morte, 400m in velocità da correre lungo la pista di atletica di Aquagranda Active You!, un giro completo da affrontare tutto d’un fiato; i runner che amano invece percorsi lunghi in cui dosare fiato e forze potranno partecipare invece a una Stralivigno un po’ diversa dalle scorse edizioni: il percorso sarà simile, ma alle difficoltà fisiche si aggiunge quest’anno quella della corsa in solitaria, che farà percorrere agli atleti 17km e un totale di 400m di dislivello.

Anche i bikers potranno trovare la sfida che più si addice alle loro capacità: per chi ama la mountain bike, la Livigno Active Challenge propone uno dei percorsi più conosciuti del Piccolo Tibet, quello che da Livigno si spinge fino al Passo Alpisella, ai laghi di Cancano, Trela e Tort, mentre per chi vuole cimentarsi su percorsi più adrenalinici ed immersi tra le montagne ci sono le sfide di Flowtrail e Downhill; chi invece preferisce la bici da corsa può percorrere 13,5km su strada partendo dalla rotonda di Via Isola, percorrendo la S.S. 301 e raggiungendo prima il Passo d’Eira ed infine il Passo del Foscagno.

Infine, a chi non vuole rinunciare alla combinazione di nuoto, bici e corsa partecipando ad un unica sfida, la Livigno Active Challenge propone il Triathlon. La prova si svolge sul tracciato originale del “Livigno Triathlon Sprint”, la gara più corta dell’evento ICON Xtreme Triathlon: dopo la prima parte di nuoto presso la piscina semi-olimpionica di Aquagranda, l’atleta proseguirà in bici in direzione delle gallerie che costeggiano il Lago di Livigno, mentre per l’ultima frazione della gara, quella di corsa, il percorso da seguire sarà quello della pista ciclabile.

Partecipare è semplice e gratuito: basterà studiare il percorso scelto tra gli 8 proposti, armarsi di uno smartwatch o di un orologio per la rilevazione del tempo e gps e partire quando più si preferisce. La partenza e l’arrivo di ogni percorso saranno segnalati dall’apposita cartellonista che porterà il logo della Livigno Active Challenge, che aiuterà i partecipanti ad orientarsi anche durante le diverse gare. Chi non fosse in possesso del sistema per la rilevazione del tempo e del tracciato, potrà noleggiare gratuitamente un Garmin presso Aquagranda – Active You!

Una volta completata la prova scelta, ogni atleta potrà caricare i suoi dati sulla pagina della Livigno Active Challenge, indicando la disciplina scelta ed inserendo il proprio tempo: ogni mese, per ogni disciplina verrà indicato il vincitore della categoria femminile e maschile, che si aggiudicherà un massaggio sportivo presso Aquagranda Active You! Alla chiusura della challenge, verranno invece proclamati i vincitori assoluti di entrambe le categorie, che saranno ospitati a Livigno per un weekend gratuito per 2 persone nell’estate 2021.

Oltre ai premi di velocità, ogni mese verranno messi in palio 5 premi ad estrazione per ogni disciplina tra cui skipass giornalieri, bikepass giornalieri e ingressi nella zona Wellness&Relax di Aquagranda Active You!. Per partecipare e per tutte le informazioni: https://www.livigno.eu/livignoactivechallenge

Alta Badia Bike

Bike Beats - Alta Badia Trails_by molography
Bike Beats – Alta Badia Trails_by molography

Guardare l’orizzonte mentre si pedala è lo stimolo che fa andare avanti il ciclista e se davanti si ha lo spettacolo unico delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO, tutto diventa straordinario. L’offerta turistica per i ciclisti dell’Alta Badia www.altabadia.org/bike si chiama Bike Friendly e si rivolge sia a chi pratica percorsi su strada che in mtb.

GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE
Per chi non potesse partecipare alla regina delle granfondo, la MARATONA DLES DOLOMITES del 1°luglio o chi volesse semplicemente godere dei passi dolomitici su due ruote, ha diverse opportunità. A partire dal 21 maggio fino a luglio, l’Alta Badia ripropone i BIKE GUIDED TOURS, che prevedono tre escursioni settimanali, di lunedì, martedì e giovedì, accompagnati da esperte guide locali. Ogni giorno vengono proposte due gite di due livelli differenti: “tour” per esperti e “hobby” per i ciclisti intermedi. Le escursioni a 27,00€ sono prenotabili presso gli uffici turistici dell’Alta Badia, oppure presso gli hotel “Bike Expert” o “Bike Friendly”.
Domenica 17 giugno si svolge nuovamente il DOLOMITES BIKE DAY. I protagonisti della giornata su due ruote saranno i passi Dolomitici Campolongo, Falzarego e Valparola, scenario delle epiche imprese che hanno fatto la storia del ciclismo. Il percorso, chiuso al traffico dalle ore 09.30 alle 14.30 ha una lunghezza di 51 km ed un dislivello complessivo di 1.290m e si consiglia di percorrerlo in senso antiorario. www.dolomitesbikeday.it
Sabato 23 giugno si svolge l’ormai tradizionale SELLARONDA BIKE DAY, che prevede la chiusura al traffico dei passi attorno al Gruppo del Sella. Gli amanti delle due ruote potranno partecipare alla tredicesima edizione dell’evento non competitivo dalle ore 8.30 alle ore 15.30. www.sellarondabikeday.com.

La 32°edizione della MARATONA DLES DOLOMITES-ENEL avrà luogo domenica 1° luglio e vedrà protagonisti, come ormai di consueto, i Passi Dolomitici: Campolongo, Sella, Pordoi, Gardena, Giau, Falzarego e Valparola. Rimangono invariati i tre percorsi: la Maratona vera e propria è di 138 km con 4230 m di dislivello, il percorso Medio è di 106 km con 3130 m di dislivello e il percorso Sella Ronda, che è di 55 km con 1780 m di dislivello.

La tematica caratterizzante la prossima edizione è l’equilibrio. Di fronte ai continui sconvolgimenti che il mondo subisce, di fronte alla disparità di condizioni fra il genere umano, di fronte alla volontà di costruire muri anziché ponti, di fronte a un consumo esasperato delle risorse che abbiamo a disposizione, trovare nuovi equilibri è più che mai necessario per la stessa sopravvivenza dell’uomo. www.maratona.it.

L’E-BIKE SHARING IN QUOTA E A VALLE
Grazie all’E-Bike Sharing con le nuovissime e-bike Pinarello, è possibile pedalare in tutta comodità da un posto all’altro in quota e nei vari paesi, raggiungendo i tre parchi a contatto con la natura all’interno dell’Area Movimënt. È, inoltre importante sottolineare, che le biciclette sono elettriche, quindi si può pedalare con la minima difficoltà. Le stazioni dove ritirare o consegnare le bici sono ubicate presso le stazioni a monte del Col Alto, Piz La Ila e Piz Sorega, e nei paesi di La Villa e Corvara. Il 22 settembre verrà riproposto l’”E-Bike Ways”, l’evento dedicato alle bici elettriche. Alla partenza al Piz La Ila verranno fornite ai partecipanti le cartine con i vari percorsi. Specialità della tradizione culinaria locale verranno proposti presso i rifugi partecipanti.

BIKE FRIENDLY: LA VACANZA A MISURA DI CICLISTA
Le strutture alberghiere “Bike Expert” e “Bike Friendly” sono la base ideale per ogni ciclista che voglia godere dei passi o dei sentieri dolomitici. Questi esercizi ricettivi devono garantire elevati criteri qualitativi e quantitativi per assecondare le richieste dei ciclisti più esigenti.

In ogni struttura sono presenti tutti gli attrezzi necessari per la manutenzione delle biciclette, depositi e supporto meccanico. Sono inoltre previste particolari accortezze per l’alimentazione ed il recupero dopo un lungo tour.

Gli uffici turistici forniscono inoltre cartine stradali con percorsi consigliati, mentre la collaborazione con la scuola specializzata Dolomite Biking (www.dolomitebiking.com) permette di organizzare escursioni di gruppo o individuali ogni giorno.

ALTA BADIA – CICLI PINARELLO: DUE NOMI, UNA GARANZIA
Si consolida la partnership tra l’Alta Badia e la Cicli Pinarello. L’Alta Badia è l’eccellenza dell’ospitalità con gli oltre 300 alberghi a 5, 4 e 3 stelle, che abbinata alla Cicli Pinarello, ovvero l’eccellenza delle due ruote, garantisce una vacanza all’insegna della qualità più assoluta. Con l’avvento delle e-bike presso le stazioni di e-bike sharing l’Alta Badia diventa sempre più la casa del celebre marchio di Treviso.

Per informazioni: Uffici Informazioni Alta Badia – www.altabadia.org – Tel.: 0471/836176-847037 – Email: info@altabadia.org

Terme di Comano Dolomiti di Brenta

Dolomiti di Brenta

Su strada o lungo i sentieri, all’ombra dei boschi o attraverso pascoli soleggiati, in un dolce saliscendi, lungo ripide salite o a capicollo giù per discese adrenaliniche… alle spalle del Garda e ai piedi delle Dolomiti di Brenta c’è un angolo segreto di Trentino da esplorare in sella alla bicicletta. In cerca di sfide uniche o semplicemente di silenzio e panorami che rubano il cuore. Serviti, riveriti, attrezzati, assistiti e informati grazie al nuovo progetto COMANO GIUDICARIE BIKE – from Garda to Dolomiti di Brenta.

 

Inaugurato sei anni fa, il Dolomiti di Brenta Bike (DBB, www.dolomitibrentabike.it), favoloso percorso ad anello di 171 chilometri (per un dislivello complessivo di 7.700 metri) attraverso ben sei ambiti turistici, è il fiore all’occhiello delle Terme di Comano e delle Valli Giudicarie, splendido cuneo verde trentino “nascosto” alle spalle del Garda e ai piedi delle Dolomiti di Brenta. Ma l’intero territorio, con il suo alternarsi di prati e boschi, di alte vette dolomitiche e pianori, altipiani soleggiati e valli ombrose, è un vero paradiso per gli amanti del pedale, perfetto per mountain bike, trekking bike, corsa, cicloturismo e downhill. Ce n’è davvero per tutti i gusti e le gambe… In sella alle due ruote non c’è che l’imbarazzo della scelta tra itinerari più o meno impegnativi, che conducono tutti alla scoperta di scorci ancora selvaggi, tesori naturalistici, luoghi inviolati e borghi caratteristici.

 

Ecco perché oggi è nato il progetto COMANO GIUDICARIE BIKE – from Garda to Dolomiti di Brenta: un invito irresistibile per gli appassionati di bicicletta a scegliere le Terme di Comano come campo base per esplorazioni dal Lago di Garda alle Dolomiti di Brenta. Un’offerta vacanza completa di ogni servizio utile al ciclista, professionista o amatoriale che sia: bike info point, itinerari ad hoc, tour organizzati e guidati, bike shuttle, ospitalità su misura, Comano Bike Card, noleggio e service bike e molto altro ancora.

 

 

 

Una Bike Arena, cento vacanze

Il comprensorio ammicca dunque al ciclista con numerosi bike tour segnalati e il già citato Dolomiti di Brenta Bike, itinerari GPS, roadbook e altimetrie dei tour mountain bike, 11 Bike Hotel con servizi dedicati, un fitto programma di sempre nuove escursioni guidate in mountain bike, assistenza tecnica e bike shop convenzionato, proposte benessere per biker con trattamenti wellness e relax e soggiorni enogastronomici alla scoperta dei prodotti tipici trentini.

 

 

 

Pedalando con Marvin

Si chiama Marvin (marvin@gardadolomitibike.com) e di pedalate se ne intende: è la mascotte di COMANO GIUDICARIE BIKE. Con lui si parte tutti in compagnia per splendidi tour ed escursioni in bicicletta. Per esempio tranquillamente, in famiglia, lungo le sponde del lago di Molveno. Oppure col vento tra i capelli, in bici da corsa, fino a Riva del Garda. O ancora su e giù per le colline di Comano, tra boschi, filari di vigne, distese di meli e ciliegi, borghi rurali e oasi naturali, continuando a lavorare sul cambio della MTB.

Per calendario dei tour, programmi dettagliati, costi e iscrizioni consultare il sito www.GardaDolomitiBike.com o chiamare il cellulare 333.4356075.

 

 

I Bike Hotels, ospitalità su misura

I Bike Hotels -alberghi a 3 e 4 stelle e agriturismi distribuiti nel territorio attorno alle Terme di Comano- offrono:

  • un deposito chiuso a chiave e coperto per le mountain bike
  • lo spazio per il lavaggio delle mountain bike
  • un’officina per piccoli interventi meccanici
  • la possibilità di lavare e asciugare gli indumenti tecnici
  • la verifica della disponibilità online
  • bike corner con info sugli itinerari per la mountain bike
  • la convenzione con un’officina specializzata in riparazione bici
  • tour guidati settimanali in mountain bike.

 

 

 

Ladies Bike Weekend

Un fine settimana al femminile, in sella alla mountain-bike. Dal 7 al 9 settembre, la Bike Arena si tinge di rosa: donne con la passione per i pedali si ritrovano per provare nuovi percorsi e scoprire i segreti di una corretta alimentazione. Per l’occasione è stato confezionato uno speciale pacchetto di soggiorno per le biker: 3 giorni/2 notti in Bike Hotel con trattamento di pensione completa a partire da 139 euro, oppure sempre 3 giorni/2 notti in Bike Garnì o B&B con pernottamento e colazione + packet lunch a partire da 110 euro. Nel pacchetto sono compresi: 1 pedalata da campioni (escursione guidata in MTB con la campionessa olimpica Antonella Bellutti, testimonial del progetto), 1 merenda a base di prodotti tipici trentini, noleggio MTB front per un giorno, Vita da Biker (serata dedicata all’alimentazione dello sportivo e alla scelta del mezzo e dell’equipaggiamento adatto), mappa dettagliata, Comano Bike Card, ingresso al centro benessere per chi alloggia in hotel a 4 stelle.

 

 

La Comano Bike Card

Una carta fedeltà studiata su misura per i biker. La tessera, rilasciata soltanto a chi soggiorna in un albergo del circuito Bike Hotels, tra le tante agevolazioni offre anche:

  • La partecipazione gratuita ai bike tour della settimana (almeno due)
  • Uno sconto del 10% sul noleggio bici
  • Uno sconto del 5% sull’acquisto di bici, accessori, abbigliamento o ricambi
  • La partecipazione convenzionata alle attività outdoor, trekking e canyoning Vacanza Viva con le Guide Alpine Val Rendena.

 

 

 

I consigli di Marvin

Vuoi pedalare in quota, lasciando però che siano i panorami e non la fatica a mozzarti il fiato? Carica la tua fedele compagna a due ruote sugli impianti di risalita e raggiungi la vetta senza sudare. Con la Comano Bike Card hai il 20% di sconto sulle tariffe delle Funivie di Madonna di Campiglio, Pinzolo Doss del Sabion e Andalo Paganella.  E la bici viaggia gratis!

 

 

Un testimonial olimpico!

Due ori, alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996 e di Sidney nel 2000, oltre a una lunghissima serie di riconoscimenti importanti. Antonella Bellutti, campionessa olimpica originaria di Andogno, piccolo borgo del Banale non lontano dalle Terme di Comano, ha tutte le carte in regola per dispensare qualche prezioso e autorevole consiglio e invitare i biker a scoprire i sentieri più belli del territorio. Dieci splendidi itinerari censiti all’indirizzo Internet www.visitacomano.it/bike, dove trovare descrizioni, dettagli, dati tecnici, altimetrie e tracce gps scaricabili gratuitamente ecc.

 

 

Una pocket map, tanti percorsi

Richiedi la nuova cartina che ti consente di visualizzare, con un  solo colpo d’occhio, le moltissime proposte di percorsi nei dintorni delle Terme di Comano: circa 600 chilometri, molti dei quali segnalati anche sul territorio, che portano il biker più esigente a scoprire un vero e proprio paradiso delle due ruote. Paesaggi mozzafiato che vanno dall’ambiente mediterraneo del Garda alle cime dolomitiche del Brenta passando per campi coltivati e pascoli alpini,  la suggestione di antichi borghi rurali, la maestosità dei castelli, il fascino dei siti archeologici e moltissimo altro ancora … a portata di due ruote!

 

 

 

Per informazioni: APT Terme di Comano-Dolomiti di Brenta, tel. 0465.702626, fax 0465.702281 e info@visitAcomano.it.