A Milano il Festival internazionale delle radio

IMG_9114light

Dopo sei anni e sette edizioni di successo, il Festival internazionale della radio (International Radio Festival-Irf) ha deciso di traslocare da Zurigo nella sua nuova casa europea: Milano.

L’Irf unirà le forze con Radio City, l’evento che lo scorso anno radunò alla Fabbrica del Vapore decine di migliaia di milanesi per incontrare le emittenti più amate. Così la nostra città ospiterà il più grande festival europeo delle radio dal 7 al 10 aprile 2016 nella splendida cornice di piazza Gae Aulenti.

Una tre giorni speciale, animata da 20 stazioni radio internazionali e 50 italiane che trasmetteranno i loro programmi in diretta dall’Unicredit Pavillon e dalla stessa affascinante piazza Aulenti.

“Siamo orgogliosi di ospitare a Milano, il più importante festival internazionale dedicato alla radio. Ancora una volta la nostra città si conferma una grande capitale europea – afferma il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia – e torna al centro dell’attenzione con un evento che porterà sul territorio migliaia di persone, come è successo a marzo alla Fabbrica del Vapore per Radio City”.

Accettando l’invito del Sindaco di Milano e del direttore di Radio City, l’Irf compie un importante passo verso l’evoluzione di un format unico che coniuga trasmissioni radiofoniche aperte al pubblico e conferenze, confermandosi come la principale piattaforma per spettacoli e dibattiti sulla musica e la radio, il mezzo di comunicazione più seguito e amato nel mondo.

“Sono entusiasta di lavorare con un gruppo di persone esperte e che guardano al futuro – afferma Darryl von Däniken, direttore dell’Irf –. Hanno colto alla perfezione la peculiarità dell’Irf e non vedo l’ora di trasmettere l’essenza di Milano al mondo e accogliere alcuni delle migliori realtà radiofoniche alla conferenza dell’Irf nell’incantevole location milanese”.

L’ideatore di Radio City, Filippo Solibello, aggiunge: “Dopo la nostra partecipazione all’ultima edizione dell’Irf abbiamo capito che dovevamo portare l’International Radio Festival a Milano e unire le forze con Radio City per avvicinare ancora di più la radio al pubblico, cogliendo anche l’opportunità di far conoscere al mondo la nostra straordinaria città sede di Expo”.

Oltre all’edizione annuale di Milano, l’Irf sta progettando l’edizione americana nella città della musica, Nashville, e quelle del Medio Oriente a Dubai e del Sud-Est asiatico a Shanghai: “Ci sono sviluppi in corso e presto saremo in grado di dare ulteriori notizie e appuntamenti per il 2016”, dice von Däniken.

Aids. Comune lancia nuovo spot contro emarginazione persone sieropositive realizzato con Ospedale Sacco

AIDS: IN ITALIA 4MILA CASI L'ANNO, SEMPRE DI MENO FANNO TEST
Domani, in occasione della Giornata Internazionale contro l’Aids, il Comune di Milano e l’Ospedale Sacco lanciano uno spot contro l’emarginazione sociale delle persone affette da Hiv. Il video è scaricabile al link https://youtu.be/NEWO-O4J6Go.

Lo spot sarà presentato domani, martedì 1 dicembre alle ore 19 presso la Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4, alla presenza degli assessori Francesco Cappelli (Educazione) e Pierfrancesco Majorino (Cultura della Salute), durante un aperitivo organizzato nell’ambito delle iniziative legate alla mostra ‘Out of Sight – Un viaggio nell’epidemia globale di HIV e AIDS’. Lo spot è stato realizzato dal Comune di Milano e l’Ospedale Sacco, in collaborazione con Naba e Smemoranda. In 40 secondi il video spiega come le persone sieropositive sono persone come le altre, con i loro sogni, la loro voglia di condividere gioie e passione con gli amici. “L’infezione da Hiv non si trasmette con le normali attività della vita quotidiana”, è il messaggio che emerge con forza dal video.

“L’idea dello spot – ha spiegato l’assessore all’Educazione Francesco Cappelli – nasce dall’équipe dell’Ospedale Luigi Sacco, formata dalle educatrici della Sezione Ospedaliera del Comune e dal personale ospedaliero della Clinica Pediatrica, che seguono circa cento tra bambini, ragazzi e adulti affetti di Hiv cui la malattia è stata trasmessa da madri sieropositive. Questi bambini, questi giovani hanno una vita normale: vanno a scuola, studiano, lavorano, giocano, amano, ridono come tutti. Contro ogni tentativo di emarginazione e discriminazione tutti, come cittadini e amministratori, dobbiamo impegnarci perché la loro vita sia serena e ricca di opportunità, come quella di chiunque”.

“La campagna di sensibilizzazione lanciata con questo spot dalle educatrici e dai medici dell’Ospedale Luigi Sacco – ha dichiarato Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche Sociali e Cultura della Salute – è molto semplice ed efficace perché in pochi secondi ci mette in guardia contro ogni possibile discriminazione delle persone sieropositive. Infatti il rischio di contagio non è finito, ma non è certo durante le normali attività della vita quotidiana che questo può avvenire. È dunque fondamentale promuovere la prevenzione e sensibilizzare in ogni modo i cittadini sul tema dell’AIDS circoscrivendola all’ambito sessuale. Questo spot è un ulteriore importante tassello realizzato dalla nostra Amministrazione per informare nel giusto modo la cittadinanza, promuovendo la collaborazione con tutte le realtà impegnate in questo campo e con le organizzazioni del terzo Settore e gli operatori della Sanità. Solo attraverso un’alleanza ed una rete tra esperienze presenti sul territorio è possibile agire concretamente per combattere questa malattia che è prima di tutto sociale”.

Smemoranda.it ha realizzato anche il videoreportage ‘Chi aiuta i ragazzi con l’Hiv?’ durante il quale i medici, gli infermieri, i ricercatori, le educatrici e i volontari del reparto di Infettivologia pediatrica dell’Ospedale Luigi Sacco di Milano, raccontano come si svolge il loro lavoro quotidiano, che consiste nell’offrire a circa cento bambini e adolescenti affetti da HIV le cure mediche e il sostegno psicologico necessari per condurre una vita normale. Link del videoreportage: https://youtu.be/l-KHOhggoro.

É possibile visitare la mostra ‘Out of Sight – Un viaggio nell’epidemia globale di HIV e AIDS’, patrocinata da Anlaids Onlus fino al 5 dicembre, dalle 9.30 alle 20.30, presso la Sala delle Colonne alla Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4. La mostra è un efficace strumento di prevenzione, particolarmente per i giovani, grazie all’esposizione fotografica e al percorso scientifico-emozionale. La mostra ruota attorno agli scatti del fotogiornalista Nanni Fontana ed è corredato da informazioni epidemiologiche, morfologiche, farmaco-economiche, sulla prevenzione e sulle terapie.

I volontari di Anlaids sono a disposizione per guidare i visitatori lungo il percorso.

Domani, alle ore 18, sempre alla Fabbrica del Vapore, si terrà la tavola rotonda ‘L’Aids allo scadere dei Millennium Development Goals’, a cui parteciperà Giorgio Colombo (Dipartimento Scienze del Farmaco di Pavia), Giovanni Del Bene (Anlaids), Nanni Fontana (fotogiornalista).

Mentre, dalle ore 16 alle ore 18, presso la Sala Consiliare, a Palazzo Marino, si terrà un incontro per festeggiare i 30 anni di attività di Asa Onlus con i volontari, alla presenza dell’assessore alle Politiche sociali e Cultura della Salute Pierfrancesco Majorino e della consigliera Maria Rosaria Iardino.

Altre iniziative in programma

Martedì 1 dicembre

Easy Test – Con il supporto dei Volontari Anlaids e del G.V.M.A.S., sarà possibile effettuare il test rapido salivare in forma anonima e gratuita, presso  ASL, Centro MTS, viale Jenner 44 (dalle ore 8.30 alle ore 18.30), Laboraf – via Spallanzani (dalle ore 12 alle ore 18) e Stazione Cadorna (dalle ore 12 alle ore 17).

Presso lo Store Mac, in via Fiori Chiari, i volontari Anlaids saranno a disposizione della clientela per dare informazioni sull’Hiv/Aids. L’evento vedrà la partecipazione di blogger del settore beauty che racconteranno il tutto in diretta sui loro canali multimediali.

Dalle 18 alle 20, in collaborazione con Asa Milano Onlus, si rinnova l’evento ‘Il Tram della Prevenzione’ per sensibilizzare la cittadinanza. I volontari presidieranno l’info point di piazza Castello e saranno presenti sul Tram per fornire informazioni sull’Hiv e sulle MTS. Musica, DJ, Liveshow, animazione, bibite e kit della prevenzione.

Alle ore 19, presso la sede di Anlaids Lombardia, in via Monviso 28, si terrà un momento di confronto tra volontari, operatori e persone che si affidano ai servizi. Seguirà un momento conviviale per chiudere la celebrazione dell’AIDS Day.

Giovedì 10 dicembre

Dalle ore 20, presso la Casa dei Diritti, in via Edmondo De Amicis 10, si svolgerà l’incontro per i giovani, organizzato dal Consiglio di Zona 1, dal titolo ‘Milano e HIV. Cosa ne sappiamo?’, durante il quale sarà presentato il test salivare.

Venerdì 18 dicembre

Alle 10.30, presso il Teatro Menotti, in via Menotti 11, si terrà lo spettacolo ‘Oggi si recita l’Hiv’, realizzato nell’ambito dell’evento ‘Studenti a Teatro’. Lo scopo dello spettacolo è permettere ai giovani studenti un ulteriore approfondimento sulle tematiche dell’infezione da Hiv attraverso una pièce teatrale che raccoglie l’esperienza di chi vive la patologia.

Bike Sharing. Aperte 6 nuove stazioni

bike sharing regina margherita
Quattro oggi, altre due venerdì scorso, in totale sei nuove stazioni aperte in una settimana. Continua a crescere il sistema di Bike Sharing gestito da Clear Channel, che con i nuovi stalli di Murat-Villani, Piazzale Nizza, Goffredo da Bussero-Fulvio Testi, Suzzani-Arezzo, Piazza Ospedale Maggiore, Ca’ Granda M5- Fulvio Testi è arrivato a quota 263 stazioni.

E quello in arrivo sarà l’ultimo fine settimana in sella alle “junior bike” prima della pausa invernale. Il servizio gratuito di bike sharing dedicato ai più piccoli inaugurato a settembre in piazza Castello sarà a disposizione fino a domenica 29 novembre e tornerà in primavera. Nei 9 weekend di attività, circa 250 bambini hanno approfittato delle 21 bici in condivisione per girare e divertirsi all’interno del Parco Sempione.

“Sospendiamo il servizio per i mesi più freddi – ha spiegato l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran, ma con la bella stagione riprenderemo. Anche i più piccoli hanno dimostrato di apprezzare un servizio che ormai è diventato a tutti gli effetti un’alternativa di mobilità per molti cittadini. Per questo stiamo continuando ad ampliare il sistema, aprendo nuove stazioni in tante zone della città”.

Insieme al numero delle stazioni, continua a crescere quello di abbonati e utilizzi. Ad oggi sono 43.568 le tessere annuali attive, mentre dall’inizio del 2015 si sono registrati ben 2.865.309 prelievi, con picchi di 15mila utilizzi al giorno. Anche ieri, nonostante il clima rigido, si sono superati gli 11mila utilizzi.

 

Trasporti: sciopero nazionale dalle 21 di giovedì 26 alle 18 di venerdì 27 novembre

181429272-eda69ae4-1260-4252-ac28-3fdb70b43138
Dalle ore 21 di giovedì 26, alle ore 18 di venerdì 27 novembre, in occasione di uno sciopero nazionale dei trasporti indetto dalle organizzazioni sindacali CAT, CUB e USB Lavoro Privato, i treni regionali, suburbani e a lunga percorrenza Trenord, così come i collegamenti aeroportuali con l’aeroporto di Malpensa (Malpensa Express e Malpensa-Bellinzona), potrebbero subire ritardi, variazioni di percorso o cancellazioni. Lo sciopero potrà interessare anche il personale addetto alla vendita e all’assistenza alla clientela.

Giovedì 26 novembre viaggeranno fino a destinazione i treni con partenza entro le ore 21 e con orario di arrivo alla destinazione finale entro le ore 22.

Venerdì 27 novembre, tra le 6 e le 9, sono garantite esclusivamente le corse indicate nelle apposite bacheche di stazione e sul sito Trenord.it. Per effetto dello sciopero, potranno comunque verificarsi ripercussioni prima e dopo l’orario dell’agitazione.

Per il servizio aeroportuale Malpensa Express e il collegamento Malpensa Aeroporto – Bellinzona, è previsto un servizio di autobus sostitutivi per i treni che non saranno effettuati.

Informazioni sull’andamento della circolazione saranno comunicate in tempo reale nelle stazioni tramite i monitor, i teleindicatori e gli annunci sonori, sul sito Trenord.it e tramite l’App Trenord, disponibile per iOS e Android (da iTunes e Google Play). Con l’App Trenord si può seguire in modo live, stazione per stazione, l’andamento di ogni treno.

Sport agonistico: Garantita gratuità visite mediche per minori e disabili

Antonio_Rossi
“Un’altra promessa mantenuta: aver trovato 2 milioni di euro per garantire la gratuita’ delle visite mediche ai minori e ai disabili per le certificazioni di idoneita’ alla pratica sportiva agonistica ci rende estremamente soddisfatti”. Lo ha detto l’assessore regionale allo Sport e alle Politiche per i giovani Antonio Rossi, commentando l’approvazione in giunta del ‘Terzo provvedimento relativo ad ulteriori determinazioni in ordine alla gestione del Welfare per l’esercizio 2015′.
“Meno di due settimane fa – ha ricordato Rossi – avevamo avuto un incontro con il presidente del Coni Lombardia Oreste Perri, con il presidente della Federazione medico sportiva italiana Maurizio Casasco e con il presidente
della Regione Lombardia Roberto Maroni e avevamo dato garanzie sulla disponibilita’ economica della Regione finalizzata a  garantire a tutti la doverosa prevenzione e gratuita'”.

“Oggi – conclude Rossi – possiamo dire che ci siamo riusciti e che, per il nostro Assessorato e per la Regione, la salute dei giovani atleti lombardi e’ una priorita’ che sappiamo tutelare concretamente”. (Lnews)