‘Verissimo’ Antonella Clerici: “Mi manca la tv perché mi è stata tolta in maniera ingiusta, brusca e senza motivazione”

Antonella Clerici
Antonella Clerici

“Mi manca un po’ la tv perché mi è stata tolta in maniera ingiusta, brusca e senza motivazione. Mi manca di non poter avere della progettualità, se non per cose piccole, quando ero abituata a cose più importanti”.
In esclusiva, Antonella Clerici parla per la prima volta a Verissimo del periodo delicato che sta attraversando professionalmente. Nella prima puntata del talk show racconta: “Alla fine però ho pensato che è giusto così. Mi fermo, rifletto e magari mi vengono delle idee che quando ero presa con la frenesia della vita televisiva non mi venivano. Per cui tra poco sarò pronta per nuove e grandi avventure”.
A Silvia Toffanin che le chiede se si sia chiesta perché stia succedendo questo, la conduttrice risponde: “La Rai è un’azienda che amo molto. Sono 34 anni che sono lì e negli anni si avvicendano spesso tante persone, e non puoi piacere a tutti. Arriva magari un direttore che ama di più altre persone, che cerca un po’ di metterti nell’angolo, è normale. Poi penso, perché? Non è che vedo fenomeni. La mia esperienza – prosegue – secondo me è ancora molto importante. Anche perché io non chiedevo molto. Ho chiesto solo di fare le cose che già facevo. Mi ero già tolta dal quotidiano. C’è stato tutto questo gran caos per delle banalità, per dei dispetti”.
E proprio ricordando il suo addio alla “Prova del cuoco”, dopo 18 anni, Antonella confessa:
“Se penso a Fabrizio (Frizzi ndr) quando è venuto a trovarmi il giorno del mio compleanno, il 6 dicembre, e che dopo tre mesi lui non c’era più, ecco questa cosa mi ha forse fatto scegliere, ancora più velocemente, una vita più privata, più legata alle cose importanti della vita, perché per me è stato un vero choc. Quello che è successo a lui ha accelerato delle scelte che forse avrei dovuto fare con più calma, ma io non sono così. Ho fatto quello che mi sentivo in quel momento”.
Infine, alla domanda se vede il suo futuro in Rai o altrove, Antonella dichiara: “Fino a giugno in Rai. Istintuale come sono, quando succedono queste cose io vorrei buttare tutto e andarmene. Poi però mi sono detta di non fare scelte affrettate e di pensare bene a quello che voglio fare. Quello che conta sono i progetti e adesso penso ad un progetto che sia giusto per me e andrò dove lo potrò fare”.

Portobello – Ospiti della seconda serata

Clerici, Conticini, Mantovan
Clerici, Conticini, Mantovan

Sabato 3 novembre, dalle ore 20.35 andrà in onda, in prime time, la seconda puntata di PORTOBELLO, il celebre show targato Rai1, dove la vera star è la gente.

Il varietà, ideato dall’indimenticabile Enzo Tortora, vede oggi al timone Antonella Clerici, affiancata dall’elegante Carlotta Mantovan, responsabile delle sei centraliniste, e dall’affascinante inviato Paolo Conticini che questa volta sarà a Barletta, per raccontare la richiesta di un giovane gruppo orchestrale.

Gli ospiti della seconda serata di PORTOBELLO saranno Pupo, all’anagrafe Enzo Ghinazzi, già stato al fianco di Antonella Clerici nel programma “Ti lascio una canzone”, che chiederà aiuto al grande pubblico per trovare uno strumento musicale perduto e Orietta Berti, che con la sua dolcezza allieta il tavolo di “Che tempo che fa” ogni domenica.

La colonna sonora del mercato pazzerello sarà a cura della Portobello Jazz Band, diretta dal maestro Umberto Iervolino ed accompagnata dalla profonda e intensa voce di Rosalba Piccinni.

Antonella Clerici darà nuovamente voce agli inserzionisti. Tra le tante idee creative e geniali, in studio ci sarà chi presenterà un modo innovativo di sostituire la gomma di una macchina in pochi secondi e chi la coperta dell’amore.

Chiunque può trovare spazio in questo marcato originale e variopinto, aperto anche a chi desidera semplicemente cimentarsi nella sfida con il pappagallo dal becco giallo. Chi riuscirà a farlo parlare?

PORTOBELLO è un programma anche social, ha un account Instagram @portobellorai, uno Facebook Facebook.com/portobellorai e uno Twitter @RaiUno. Segui il programma utilizzando l’hashtag ufficiale #portobellorai.

“Che Tempo che fa”: ospiti del 21 ottobre

fabio_fazio_
fabio_fazio_

Tra i tanti ospiti nella puntata di domenica 21 Ottobre, ci sarà Antonella Clerici, la conduttrice amatissima dal pubblico che debutterà su Rai 1 il 27 ottobre con Portobello, storica trasmissione che fu di Enzo Tortora e che torna in tv dopo 31 anni.

Il prossimo 6 novembre uscirà il libro “Pane, Amore e Felicità- Le migliori ricette della mia avventura ai fornelli”, in cui la presentatrice raccoglie le ricette che ha più nel cuore, cucinate in diciotto anni de La prova del cuoco.

Alla scrivania di Che Tempo che fa inoltre, Valeria Golino e Riccardo Scamarcio, rispettivamente regista e protagonista del film “Euforia”, nelle sale italiane dal 25 ottobre. Valeria Golino è alla sua seconda prova da regista, la prima volta con “Miele” nel 2013 vinse un Nastro D’Argento, un Globo D’oro e ottenne una menzione speciale al Festival di Cannes. Protagonista di “Euforia” accanto a Riccardo Scamarcio è Valerio Mastandrea che sarà in collegamento, intervistato da Fabio Fazio insieme ai due attori in studio.

Ospite di questa settimana anche lo scrittore Alessandro Baricco, nelle librerie con The Game, storia dell’insurrezione digitale che ha portato al mondo in cui viviamo. Un mondo digitale, interconnesso, social.

Nel corso della puntata l’analisi competente rispetto a temi che riguardano tutti gli italiani di Carlo Cottarelli, Direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani.

Con Fabio Fazio ci saranno l’imprescindibile Luciana Littizzetto e l’elegante presenza di Filippa Lagerback.

Lo spazio dedicato alla musica vedrà protagonisti Raf e Umberto Tozzi, che a più di trent’anni dal singolo “Gente di mare” tornano insieme con il brano “Come una danza”.
A seguire Che Tempo Che Fa – Il Tavolo con Gigi Marzullo, Orietta Berti e il Direttore e contemporaneamente Vicedirettore di Novella Bella, Nino Frassica.

Al tavolo, oltre a Antonella Clerici, Raf e Umberto Tozzi saranno presenti Alessandro Borghese, che dal 25 ottobre sarà nelle librerie con “Cacio & Pepe. La mia vita in 50 ricette”, l’attrice comica e conduttrice Carla Signoris e Pietro Sermonti, in tutti i cinema dal 25 ottobre con “Uno di Famiglia” di Alessio Maria Federici.

E ancora la campionessa Francesca Schiavone, prima tennista italiana a vincere uno Slam (il Roland Garros nel 2010) e Lello Arena che debutterà a dicembre al Teatro Eliseo di Roma con il nuovo spettacolo “Miseria e Nobiltà”.

Sanremo Young: la finale

sanremo-Young-2018-logo
sanremo-Young-2018-logo

Dopo aver conquistato il prime time con le tre precedenti serate, SANREMOYOUNG, il teen talent RAI1 condotto da Antonella Clerici, approda alla FINALE in onda, come sempre live, mercoledì 14 marzo dal Teatro Ariston di Sanremo. I 6 giovanissimi cantanti arrivati sin qui, si sfideranno per accedere alla “FINALISSIMA” di venerdì 16 marzo.

Per questa imperdibile serata i 6 talenti, oltre a interpretare brani celebri della storia del Festival di Sanremo, si esibiranno in duetto con gli artisti dell’ACADEMY. Per l’occasione ROCCO HUNT, il giovane rapper napoletano, canterà Nu journo buono, brano con cui arrivò al primo posto nella sezione “Giovani Proposte” al Festival di Sanremo 2014, l’inarrestabile IVA ZANICCHI, esibitasi nei più grandi teatri di musica, canterà Zingara, successo con cui, insieme a Bobby Solo, vinse la 19esima edizione del Festival di Sanremo, il cantautore MARCO MASINI si esibirà sulle note di Ci vorrebbe il mare, uno dei classici senza tempo del suo repertorio e MIETTA con la sua inimitabile voce porterà nuovamente sul palco dell’Ariston, a 28 anni dalla prima volta, Vattene amore. Oltre a loro, i RICCHI E POVERI proporranno Che sarà, arrivata al secondo posto al Festival di Sanremo del ‘71, BABY K canterà Roma Bangkok, la hit che ha spopolato nell’estate 2015, aggiudicandosi il Triplo Platino nella classifica FIMI/GfK e CRISTINA D’AVENA si unirà ai giovani cantanti per un medley di sigle dei cartoni animati più celebri.

Tutte le performance saranno accompagnate dalla SanremoYoung Orchestra, interamente composta da musicisti tra i 18 e i 25 anni e diretta dal Maestro Diego Basso. L’ACADEMY, completata da MARA MAIONCHI, ANGELO BAIGUINI ed ELISABETTA CANALIS, sarà chiamata come sempre a valutare le esibizioni. Il televoto, aperto all’inizio della serata e chiuso al termine di tutte le esibizioni, sarà la voce del pubblico a cui si aggiungeranno i giudizi della SanremoYoung Orchestra e degli stessi cantanti in gara.

SIMON LE BON, front-man dei Duran Duran, gruppo icona del rock britannico, con cui ha raggiunto il successo planetario, oltre 100 milioni di dischi venduti, 18 singoli nella classifica dei singoli più venduti in America e 30 nella Top 20 del regno Unito, torna in Italia sul palco dell’Ariston, in occasione della finale di SANREMOYOUNG, per esibirsi e per un’intervista esclusiva, tête-a-tête con Antonella Clerici.

I ragazzi si cimenteranno poi in un duetto imperdibile accanto ai protagonisti del Musical MAMMA MIA, la più celebre commedia musicale degli anni 2000 di cui si è appena concluso il tour invernale che ha riscosso un grandioso successo.

TOTO CUTUGNO, icona del Festival della musica italiana, con all’attivo 15 presenze e vincitore della 30esima edizione, si esibirà al fianco dei ragazzi in gare e sarà inoltre protagonista dello SHOWDOWN.

Durante la FINALE di SANREMOYOUNG si esibiranno sul palcoscenico del Teatro Ariston: LEONARDO DE ANDREIS (17 anni), OUIAM (17 anni), LUNA FARINA (16 anni), ELENA MANUELE (15 anni), RAFFAELE RENDA (17 anni) e ROCCO SCARANO (17 anni).

La “Prova del cuoco” a Metropoli

Prova del cuoco a Metropoli
Prova del cuoco a Metropoli

Cooking Show al centro commerciale Metropoli di Novate Milanese.
A proporlo, niente meno che Antonella Clerici e lo chef Andrea Mainardi, dalla trasmissione televisiva, “La prova del cuoco”.

Metropoli organizza spesso attività in cui ospita personaggi televisivi o comunque noti, a disposizione per coinvolgere il pubblico presente.

L’evento si svolgerà nel pomeriggio.