Colonna sonora di “Nomadland”

Nomadland OSR cover
Nomadland OSR cover

Decca Records pubblica la colonna sonora del film NOMADLAND firmato dalla regista Chloé Zhao, pellicola che ha già ricevuto 4 Nominations ai Golden Globe, con l’attrice e produttrice premio Oscar Frances McDormand. La colonna sonora contiene musiche di Ludovico Einaudi oltre a un brano inedito del compositore islandese Ólafur Arnalds. NOMADLAND OST include cinque composizioni eseguite dal vivo nel corso delle riprese del film che sono reperibili solo in questa registrazione. La colonna sonora comprende anche brani da Seven Days Walking di Ludovico Einaudi.

La regista Chloé Zhao è stata recentemente ospite del podcast Experience: The Ludovico Einaudi Story, parlando con il presentatore Joe Dempsie di come ha conosciuto la musica di Einaudi: “Ho navigato online per cercare musica classica ispirata dalla natura … e ho visto il video su YouTube di Elegy for the Arctic. Poi ho iniziato ad ascoltare Seven Days Walking e sono rimasta molto colpita dalla sensazione di Ludovico che stava camminando sulle Alpi. Mi sembrava che lui e [il personaggio di] Fern stessero camminando in parallelo; il loro comune amore per la natura li collega ed ero sicura che la sua musica si sarebbe adattata perfettamente al nostro film “. “Volevo che la musica [per NOMADLAND] fosse il dialogo interiore che Fern ha con se stessa. In questo momento di silenzio, mentre attraversa tutti questi diversi paesaggi, è come se ci stesse parlando, facendoci capire come sia cambiata. “

Presentato in anteprima al Festival del Cinema di Venezia nel settembre 2020, NOMADLAND dipinge un ampio commovente ritratto dello spirito nomade americano e della sua storia pionieristica. In seguito al collasso economico di una città nel Nevada rurale, Fern (Frances McDormand) prepara il furgone e si mette in viaggio esplorando una vita al di fuori della società convenzionale come nomade moderna.

Il terzo lungometraggio di Zhao, NOMADLAND, vede protagonisti i veri nomadi Linda May, Swankie e Bob Wells come mentori e compagni di Fern nella sua esplorazione attraverso il vasto panorama del America dell’ovest. Dopo aver ricevuto il “Leone d’oro” al Festival del cinema di Venezia e il “People’s Choice Award” del Toronto International Film Festival, NOMADLAND è destinato a un ulteriore successo nella stagione dei premi, con Zhao che diventa la prima regista di origini asiatiche a ricevere una nomination ai Golden Globe.

NOMADLAND diretto da Chloé Zhao (Songs My Brothers Taught Me, The Rider) e tratto dal libro based ‘NOMADLAND: Surviving America In The Twenty-First Century’ di Jessica Bruder con protagonist Frances McDormand (Fargo, Three Billboards Outside Ebbing, Missouri), David Strathairn (Good Night, and Good Luck, Lincoln), Linda May e Swankie. Prodotto da Mollye Asher (Songs My Brothers Taught Me, The Rider), Dan Janvey (Beats of the Southern Wild, Heart of a Dog) Frances McDormand (Olive Kitteridge) e Peter Spears (Call Me By Your Name). Direttore della fotografia: James Richards (Songs My Brothers Taught Me, The Rider). Il film è distribuito internazionalmente da Searchlight Pictures.

Tracklist
1. Oltremare (Divenire) – Ludovico Einaudi
2. Golden Butterflies (Seven Days Walking, Day One) – Ludovico Einaudi
3. On The Road Again (Burn The Van Again) – NOMADLAND Cast
4. Quartzsite Vendor Blues – Donnie Miller
5. Epilogue – Ólafur Arnalds
6. Answer Me, My Love – Nat King Cole
7. Next To The Track Blues – Paul Winer
8. Petricor (Elements) – Ludovico Einaudi
9. Low Mist (Seven Days Walking, Day Three) – Ludovico Einaudi
10. Dave’s Song – Tay Strathairn
11. Drifting Away I Go (NOMADLAND MIX) – Cat Clifford

Anteprima di ImmaginArte 2020

locandina
locandina

Riprendono le attività pubbliche dell’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso con un’anteprima di Immaginarte 2020, la rassegna di film su artisti famosi con l’introduzione di Stefano Zuffi, storico dell’arte e grande divulgatore che nella proiezione speciale di domenica 20 settembre alle 10.30 all’Anteo Palazzo del Cinema racconterà in modo avvincente, ma rigoroso, la vicenda artistica e umana di Ligabue e delle sue opere.

A seguire Volevo nascondermi, il bellissimo film di Giorgio Diritti con uno straordinario Elio Germano nella parte di Ligabue. Immaginarte è un progetto culturale realizzato in collaborazione con Anteo Palazzo del Cinema.

La proiezione è in programma ad Anteo Palazzo del Cinema (a Milano, Piazza XXV aprile 8) domenica 20 settembre alle 10.30. Biglietto 10 €. Riduzione a 7,50 € per i tesserati cinema Anteo e per i soci dell’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso.

Ligabue in anteprima su Rai1

Ligabue(c)RayTarantino
Ligabue(c)RayTarantino

Domani sera, giovedì 10 settembre, LUCIANO LIGABUE sarà protagonista di un’esclusiva performance dalla RCF ARENA di Reggio Emilia (Campovolo), che verrà trasmessa su Rai 1 subito dopo il Tg delle 20.00, per presentare in anteprima il nuovo singolo “LA RAGAZZA DEI TUOI SOGNI”, da venerdì in radio e in digitale.

Cresce intanto l’attesa per “30 ANNI IN UN (NUOVO) GIORNO”, l’evento in data unica per celebrare i 30 anni di straordinaria carriera di LIGABUE che si terrà il 19 giugno 2021 alla RCF ARENA di Reggio Emilia (Campovolo).
“30 ANNI IN UN (NUOVO) GIORNO” (prodotto e organizzato da Riservarossa e Friends & Partners) sarà il primo grande evento che si terrà in questo nuovo spazio creato rigorosamente ad hoc per la musica con una capienza di oltre 100.000 spettatori e una pendenza del 5% per garantire una visuale e un’acustica ottimali.

Non poteva che essere il Campovolo ad incorniciare questo evento con cui LUCIANO LIGABUE festeggerà i 30 anni di una carriera, iniziata nel 1990 con l’album omonimo, un luogo che negli anni lo ha visto protagonista, più volte, con concerti entrati a pieno titolo nella memoria collettiva della grande musica live italiana.
Prima del grande evento di giugno Ligabue sarà impegnato con “Europe 2020”, il tour che a maggio 2021 lo vedrà protagonista nelle principali città europee.

Per info e biglietti: www.friendsandpartners.it

Appuntamenti in Anteo Palazzo del Cinema!

anteo-palazzo-del-cinema-
anteo-palazzo-del-cinema-

Giovedì 17 settembre AnteoPalazzo del Cinema è felice di ospitare, nel contesto dell’iniziativa diffusa MovieWeek –la settimana dedicata al cinema e all’audiovisivo promossa e coordinata dal Comune di Milano – la proiezione diLa verità su “La dolce vita” di Giuseppe Pedersoli, con presentazione del regista, e l’anteprima diPadrenostro di Claudio Noce.

L’appuntamento con La verità su “La dolce vita” di Giuseppe Pedersoli, vedrà la presenza del regista che dialogherà con il pubblico presente in sala. Il film, presentato in anteprima mondiale alla 77° Mostra del Cinema di Venezia, Fuori Concorso, svela la genesi e le avventure di uno dei capitoli immortali della storia del cinema, La dolce vita di Federcio Fellini, vincitore della Palma d’oro a Cannes e straordinario successo al botteghino che fu causa della rottura del sodalizio ventennale tra Amato e Rizzoli e di una delle polemiche più controverse mai registrate sui giornali italiani e internazionali.

Padrenostro di Claudio Noce è uno dei 4 film italiani in concorso alla 77esima Mostra del cinema di Venezia.ll film nasce dalla vicenda autobiografica del regista: la storia del padre, Alfonso, bersaglio nel 1976 di un attentato terroristico in cui morirono due persone, un agente e un terrorista. Il figlio Valerio, che incarna l’esperienza dello stesso regista, assiste inerme alla vicenda. Da quel momento la sua infanzia si consuma nella paura e in un costante stato di allerta.

Giovedì 17 settembre 2020
Anteo Palazzo del Cinema

Ore 19.40 / proiezione del docufilm La verità su “La dolce vita” e presentazione del regista Giuseppe Pedersoli
Ore 21.30 / anteprima di Padrenostro di Claudio Noce

Biglietti acquistabili presso la biglietteria di Anteo Palazzo del Cinema e online su www.spaziocinema.info

Zucchero Fornaciari: “Soul Mama”

Zucchero_Arena di Verona
Zucchero_Arena di Verona

“Lei m’ama anche se qui tutto frana”… Il ritmo e l’energia di ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI, in radio da venerdì 19 giugno con il nuovo singolo “SOUL MAMA”, un up-tempo in pieno stile “Sugar”, un mix di soul, blues e un pizzico di elettronica per far ballare durante l’estate ormai alle porte.

“Soul Mama” è contenuto nell’ultimo disco di inediti “D.O.C.”, prodotto dallo stesso Zucchero insieme a Don Was e Max Marcolini. “Concepito” a Pontremoli nella Lunisiana Soul e registrato tra Los Angeles e San Francisco il disco vanta le importanti collaborazioni con Francesco DE GREGORI (in Tempo al Tempo), Davide VAN DE SFROOS (in Testa o Croce), Pasquale PANELLA e Daniel VULETIC (in La canzone che se ne va), Rory GRAHAM (noto come Rag’n’bone Man), Steve ROBSON e Martin BRAMMER (in Freedom), F. Anthony WHITE (noto come Eg White) e Mo Jamil ADENIRAN (in Vittime del Cool) e l’artista scandinava Frida SUNDEMO (in Cose che già sai).

Questa la tracklist di “D.O.C.”: “Spirito nel buio”, “Soul Mama”, “Cose che già sai” feat Frida Sundemo, “Testa o croce”, “Freedom”, “Vittime del Cool”, “Sarebbe questo il mondo”, “La canzone che se ne va, “Badaboom (Bel Paese)”, “Tempo al tempo”, “Nella tempesta”, “My Freedom” (bonus track), “Someday” (bonus track) e “Don’t let it be gone” feat Frida Sundemo (bonus track).

A causa dell’emergenza sanitaria e alla luce delle relative disposizioni governative in tema di salute pubblica, Zucchero presenterà al pubblico italiano i brani del disco “D.O.C” e i suoi più grandi successi in anteprima esclusiva all’ARENA DI VERONA, durante i suoi 14 show previsti nei mesi di aprile e maggio 2021.