“L’Angelo Abietto” al Piccolo Teatro del Baraccano di Bologna

Sgrosso
Sgrosso

Si apre sotto l’insegna del sodalizio Baraccano-Duse il programma autunnale del Piccolo Teatro del Baraccano, che il 21 e il 22 ottobre ospita L’Angelo Abietto, un nuovo progetto di Le Belle Bandiere.

Un concerto di parole e suoni dedicato all’anima tormentata di Chet Baker, artista distrutto da problemi esistenziali e droghe che, con la sua tromba, ha segnato una traccia indelebile nella storia della musica del Novecento.

Protagonista Marco Sgrosso, che, oltre ad essere la voce recitante,ha curato la drammaturgia e la mise en espace. Ad accompagnare Sgrosso le musiche eseguite da Felice Del Gaudio (contrabbasso),Guido Guidoboni (tromba) e Nico Menci (pianoforte).

Alcune creature attraversano l’universo come meteore, e in un attimo diventano miti.

La loro durata varia come lo splendore della loro luce. Possono bruciarsi in un fulgore intenso e breve, oppure invecchiare senza perdere lo smalto di quel riflesso divino o ancora scomparire in un silenzio inatteso che non attenua lo stupore del miracolo della loro epifania. Ciò che accomuna queste creature è il mistero dell’unicità, quella dimensione inspiegabile che le rende irripetibili.

Chet Baker è una di queste creature. Bellissimo e dannato, distrutto dalle droghe e da un disordine esistenziale cronico, con la sua tromba ha segnato una traccia dolorosa, tenera e indelebile nella storia della musica del Novecento, prima di cadere in volo su un marciapiede di Amsterdam.

Questo concerto di parole e suoni – ideato con Felice come nuova traccia del nostro percorso insieme e condiviso con Guido e con Nico – è una dedica alla sua anima tormentata, un grazie per esserci stato.

(Marco Sgrosso)

Costo del biglietto 20€ (intero) 15€ (ridotto).

‘Amsterdam Light Festival’

amsterdam

Nel corso delle imminenti feste natalizie numerosi sono gli eventi in calendario nei Paesi Bassi e fra questi citiamo l ‘Amsterdam Light Festival’ in programma dal 27 novembre dove i canali della città  vengono addobbati dai migliori artisti della luce olandesi e internazionali.

Ogni giorno si potranno ammirare splendidi progetti di illuminazione artistica lungo il fiume Amstel e gli incantevoli canali del centro. A bordo di suggestive imbarcazioni sarà possibile ammirare dall’acqua gli edifici lungo i canali, illuminati in modo speciale. Culmine del festival sarà l’immancabile Canal Parade, la sfilata di imbarcazioni illuminate che il 15 dicembre percorrerà i canali della città.

Carlo Torriani

Il sogno di Spinoza

 

“Il sogno di Spinoza”

Goce Smilevski

Guanda Editore

29 maggio 2014, di Elisa Zini “Il sogno di Spinoza” è un romanzo eclettico, originale, capace di intrecciare la passione per la letteratura con il mistero e l’arte della filosofia, veleggiando attraverso la storia.

Un incontro in un negozio di spezie, nel centro di Amsterdam, tra il giovane Baruch Spinoza e un medico amante dei libri, Frans van den Enden diventa il perno di questo racconto che ripercorre l’intera vita di Spinoza. Le difficoltà economiche, la povertà della famiglia, costringono Spinoza ad abbandonare gi studi filosofici. La casa di Frans van den Enden diventa il luogo dove Spinoza ritrova la sua passione e la coltiva con rinnovato ardore. Clara Maria, una suonatrice di clavicembalo che frequenta la casa, assiste alle discussioni e si fa breccia nel cuore del giovane Spinoza dibattuto tra mente e corpo, tra la natura immutabile dell’essere e le passioni del corpo e dei sensi.

Un giovane Spinoza che si racconta, ripercorrendo la sua vita, fino alla sua prematura morte. Un romanzo coinvolgente, da leggere avidamente.