Il lago dei cigni al Duse di Bologna

Swan Lake
Swan Lake

Domenica 15 aprile  ore 16 al Duse, domenica pomeriggio, ancora un classico della danza: Il lago dei cigni. La versione nasce da un’idea che da molti anni il regista e coreografo Luigi Martelletta inseguiva e sperava di mettere in scena: la sua lunga ed intensa carriera come primo ballerino al Teatro dell’Opera di Roma ed in tanti altri Teatri Italiani ed Europei gli ha permesso di studiare a fondo, di esaminare e di danzare molte volte questo spettacolare balletto.

La coreografia originale del repertorio classico infatti non ha mai sottolineato alcuni aspetti del libretto, che in questa versione verranno esaminate e sviscerate, abbandonando la drammaturgia classica teatrale a favore di una forma di riappropriazione della realtà e dell’esperienza comune.

Fortemente legato alla tradizione accademica, Luigi Martelletta proporrà un lavoro stilisticamente più snello, più vivace, alleggerendo i manierismi e le pantomime che fanno parte del repertorio classico, mantenendo comunque le coreografie originali e quell’itinerario danzato che molti conoscono e si aspettano: i cigni, la danza spagnola, la danza russa, il valzer, i passi a due, e molto altro.

La particolarità di questo spettacolo consiste proprio nella capacità di unire fantasia e realtà, di proporsi vivo e attualissimo, pur dimorando in un suo pianeta espressivo che sa di antico, di già visto, di già vissuto. L’ideale neoclassico di una bellezza assoluta, regolata da un ordine imperturbabile, è l’obiettivo totalizzante della creazione.

Compagnia nazionale di Raffaele Paganini
IL LAGO DEI CIGNI

CON Sara Loro e Marco Marangio dal Teatro dell’Opera di Roma

COREOGRAFIE Luigi Martelletta
MUSICHE Peter Ilyich Tchaikovsky

BIGLIETTI

Platea intero € 29 ridotto € 26,5 mini € 23,5
Prima galleria intero € 25 ridotto € 23 mini € 20,5
Seconda galleria intero € 20,5 ridotto € 18,5 mini € 16,5

Informazioni e prenotazioni
Ufficio di biglietteria
Via Cartoleria, 42 Bologna
051 231836 – biglietteria@teatrodusebologna.it
teatrodusebologna.it

Andy Coxon al Mts Musica! The School

Andy Coxon vert
Andy Coxon vert

In occasione del 50° anniversario del debutto a Broadway del musical HAIR e della nuova produzione MTS, che grazie agli accordi con Tams-Witmark Music Library omaggia il musical con un nuovissimo allestimento il 9 giugno al Teatro Nazionale Che Banca di Milano, verranno realizzati un serie di momenti per celebrare un periodo che ha fatto storia.

Il primo evento, in termini di tempo, sarà a Milano presso la sede MTS – MUSICAL! THE SCHOOL. Giovedì 15 e venerdì 16 marzo si terrà un primo workshop, riservato ai soli iscritti dell’Accademia, con il protagonista della recente versione di Hair a Londra: ANDY COXON.

Sulle note di Hair, MTS – MUSICAL! THE SCHOOL vivrà due giorni in puro stile “hippie life”!

Teatro Il Celebrazioni: Peter Bence – apertura prevendite

Peter Bence
Peter Bence

Dopo il successo dello scorso dicembre al Teatro Dal Verme a Milano e al Politeama Rossetti a Trieste, Peter Bence, il nuovo fenomeno mondiale del crossover tra classica e pop, sarà in concerto al Teatro Il Celebrazioni di Bologna il 25 maggio.

Classe 1991, Peter Bence è un giovane pianista, compositore e produttore ungherese. Bambino prodigio, comincia a suonare pianoforte a due anni, a sette viene ammesso alla prestigiosa accademia Franz Liszt e firma la sua prima composizione influenzato da Mozart e Chopin, mentre solo quattro anni dopo pubblica già il suo primo solo di pianoforte di sue composizioni. Nel 2004 vince il terzo premio al Gyorgy Ferenczy International Piano Contest e nel 2008 pubblica il suo secondo album, “Nightfall”.

Ispirandosi al grande John Williams, si trasferisce a Boston per studiare composizione in ambito cinematografico al Berklee College of Music, il più importante istituto universitario privato dedicato alla musica contemporanea, e nello stesso tempo, nel 2015, inizia a farsi conoscere in tutto il mondo attraverso dei video pubblicati in rete di suoi arrangiamenti di celebri hit: dapprima “Bad” di Michael Jackson, divenuto virale in pochi giorni, poi “Cheap Thrills” di Sia, “Don’t stop me now” dei Queen, “Cry me a river” di Justin Timberlake e moltissime altre, raccogliendo oltre 250 milioni di visualizzazioni sui suoi canali ufficiali Facebook e YouTube.

Ha collezionato diversi premi e primati, tra i quali il Guinness World Record per il “Most Piano Key Hits in One Minute”, dal gennaio del 2012 fino a giugno 2017. Nell’ultimo anno si è esibito in 20 paesi di 4 continenti e ha partecipato tra l’altro ai BBC’s Proms a Hyde Park a Londra, dove si è esibito davanti a 50.000 spettatori.

Il punto di forza di Peter Bence è stato riuscire ad abbattere le barriere tra la musica classica e quella pop grazie ad uno stile espressivo e moderno che porta il pianoforte ad un nuovo livello che ha ispirato le giovani generazioni di musicisti e di amanti della musica di tutto il mondo.

PREZZI (comprensivi di prevendita): poltronissima 46,00 € – poltrona 41,40 € – balconata e palchi 36,80 €

PREVENDITE acquistabili presso la biglietteria del TEATRO IL CELEBRAZIONI (Via Saragozza, 234, Bologna), aperta dal lunedì al sabato (ore 15.00 – 19.00), presso la biglietteria del TEATRO

XI Festival Tulipani di Seta Nera – concorso 2018

Tulipani
Tulipani

Riparte il “Festival Internazionale Film Corto Tulipani di Seta Nera (FTSN), con una undicesima edizioni ricca di novità, in programma, nel mese di Aprile, a Roma, su idea di Paola Tassone e Direttore del FTSN, fondato dall’Associazione “l’Università Cerca Lavoro” per focalizzare l’attenzione sul tema della DIVERSITÀ a 360°.

Il “Festival Internazionale Film Corto Tulipani di Seta Nera” focalizza l’attenzione sul tema della DIVERSITÀ. La manifestazione ha l’obiettivo di promuovere il lavoro di giovani autori di cinema facenti parte di scuole, accademie di cinema/spettacolo, Atenei universitari, laureati, registi che sappiano, con i propri lavori, focalizzare e raccontare, tramite le immagini, “non il semplice racconto di una diversità, ma l’essenza della diversità, sapendola soprattutto valorizzare”.

Le opere selezionate saranno esaminate da una Giuria di “Qualità” formata da esperti nel settore del cinema, dello spettacolo, della comunicazione, della sociologia, nella produzione, nella regia e nella musica.

I cortometraggi, che passeranno la prima selezione, potranno concorrere per il premio speciale “PREMIO SORRISO RAI CINEMA CHANNEL” riconoscimento che verrà assegnato, dal pubblico del mondo digitale, all’opera che riceverà il maggior numero di visualizzazioni sul canale appositamente creato da RAI.

Durante la serata di premiazione saranno assegnati riconoscimenti speciali “SORRISO DIVERSO” ad attori/attrici o registi affermati che hanno dedicato o stanno dedicando la loro vita o l’interpretazione artistica al valore positivo della diversità delle persone e dell’inclusione sociale.

La priorità è quella di innovare radicalmente i contenuti, i linguaggio e i format attualmente adottati nella comunicazione cinematografica e telematica, in coerenza con le più importanti tematiche sociali.

La partecipazione al Concorso è gratuita.
Il regolamento e scheda di iscrizione su: www.tulipanidisetanera.it
Si ricordano le scadenze
invio dei Cortometraggi entro il 4 Febbraio 2018
invio dei SocialClip entro il 18 marzo 2018

Teatro alla Scala: Recital del mezzosoprano Anita Rachvelishvili

Anita Rachvelishvili ph Brescia e Amisano
Anita Rachvelishvili ph Brescia e Amisano

Stella nata in seno all’Accademia Teatro alla Scala, il mezzosoprano georgiano Anita Rachvelishvili terrà il 19 dicembre il suo primo recital solistico scaligero, accompagnata al pianoforte dal giovane connazionale David Aladashvili.

Mantenendo lo sguardo verso il suo Paese d’origine, proporrà in apertura di programma la romanza Il sole di ottobre di Otar Taktakishvili (1924/1989), poi Il resto è silenzio di Nikoloz Rachveli-Memanishvili (1979), ciclo di tre liriche qui in prima esecuzione assoluta, essendo stato composto appositamente per questo concerto.

Spazierà poi tra diversi repertori, con brani di Čajkovskij, Rachmaninov, De Falla, Bellini, Tosti e Rossini, dando prova della grande duttilità della sua voce.

Dopo il debutto alla Scala come protagonista della Carmen che inaugurò la Stagione 2009/10 sotto la direzione di Daniel Barenboim, Anita Rachvelishvili ha cantato in tutti i grandi teatri d’opera del mondo, per poi tornare al Piermarini nel 2015 per interpretare Amneris nell’Aida diretta da Zubin Mehta con la regia di Peter Stein. Recente il trionfale successo in Samson et Dalila all’Opéra di Parigi.

Prezzi: da 5,50 a 35 euro

Infotel 02 72 00 37 44

www.teatroallascala.org