30.1 C
Milano
sabato, Giugno 25, 2022

Come fare la mamma e il papà con più piacere e meno stress

Occuparsi di un figlio può essere faticoso. In occasione della Giornata Mondiale del Genitore (1 giugno) la pedagogista di Parentsmile, la prima piattaforma a livello europeo in cui è possibile prenotare servizi a domicilio o in diretta video specifici per tutta la famiglia, offre spunti di riflessione e utili consigli.

Le domande del genitore sono infinite e svariate. “Come chiameremo nostro figlio/a?” è solo il primo interrogativo per poi ritrovarsi in balia di domande del tipo “Come mi devo comportare con il piccolo? Come posso gestire la relazione genitore-figlio durante l’adolescenza? Come vivere il benessere in famiglia in uno scenario post-pandemico?”.

Domande lecite proprio perchè molte ricerche scientifiche hanno dimostrato come il benessere psicologico di una persona deriva da molteplici fattori e tra questi ci sono i fattori relazionali, i legami che noi creiamo con gli altri, soprattutto con le persone più significative come il proprio genitore. In più la situazione di emergenza attuale ci ha costretto a modificare le nostre abitudini e il nostro stile di vita in modo improvviso e “impensabile”.

Tatiana Crepaldi, pedagogista di Parentsmile, la prima piattaforma europea per il supporto e il benessere a domicilio di tutta la famiglia, offre spunti di riflessione per aiutare e supportare tutte le mamme e i papà in occasione della Giornata Mondiale del Genitore che si celebra mercoledì 1 giugno.

“Quando pensiamo che le nostre risorse non bastino per adattarsi a nuovi cambiamenti possiamo entrare in crisi: temiamo di non ritrovare la giusta calma e di perdere il controllo. Per i bambini e i ragazzi affrontare tali periodi di stress è una sfida che si aggiunge a quella della crescita.

Gli esseri umani, adulti e bambini, reagiscono allo stress: iperattivandosi, ipoattivandosi oppure oscillando tra i due estremi. Se si manifestano situazioni è utile un confronto con figure professionali per superarle e raggiungere un benessere e un equilibrio in famiglia” – spiega Tatiana Crepaldi.

Per tale motivo è importante riconoscere i segnali di stress e ricordare che ognuno di noi può trovare le risorse per regolare sensazioni, emozioni e pensieri. Parentsmile ne ha individuati alcuni insieme all’esperta:

Il mito del genitore modello

Quando si è alla prima esperienza “da genitore” è difficile gestire e sapere tutto e subito. Il genitore fatica ad accettare i primi ostacoli, perché desidera mostrarsi come il genitore “da manuale” o “genitore modello”.

La separazione temporanea: che paura!

La separazione temporanea genitore-figlio non è mai facile. Il bambino, una volta abituato ai soliti volti e alla routine quotidiana,soffrirà il cambiamento e farà fatica ad accettare la classe, la maestra, la condivisione di spazi e giochi nel nuovo ambiente scolastico. Tutto quello che il bimbo, e anche il genitore, vivrà è più che normale.

“Mamma ho fatto la pipì a letto!”

“L’enuresi e l’encopresi fanno parte del raggiungimento del controllo sfinterico. La cosa importante non è perseguire il controllo sfinterico, ma mantenerlo nel tempo, perchè ogni volta che il bambino arriva ad avere uno scatto evolutivo -come imparare a parlare, camminare- può regredire nell’area del controllo sfinterico, che in aggiunta è legato anche alla parte emotiva. Quindi i bambini che trattengono molto le emozioni, possono trattenere a lungo la pipì.”

Enuresi ed encopresi sono segnali molto importanti da non sottovalutare e da prendere subito in carico per capire il miglior modo per affrontare tale situazione. Passaggio delicato da affrontare subito con un esperto!

 Per ulteriori informazioni: https://parentsmile.com/

Per altre notizie relative al tema Attualità Dietro la Notizia

1 Condivisioni

Articoli

Issogne al Castello: ritorna “Chateau Livres”, ai primi di luglio

Si ripresenta ad Issogne il festival del libro “Chateau Livres” organizzato dalla Biblioteca comunale e dal Comune di Issogne in collaborazione con la Edizioni...

Ferrara: ultimi giorni per poter visitare De Pisis “Il silenzio delle cose”

Ultimo fine settimana per poter visitare De Pisis. Il silenzio delle cose. Fino a domenica 26 giugno la mostra, allestita nella Sala dei Comuni...

“Un altro giorno d’amore”, la colonna sonora dell’omonimo film

Esce oggi25 giugno 2022 per Lost Generation Records (e in distribuzione Believe) "Un altro giorno d'amore - official extended soundtrack", la colonna sonora ufficiale...

Resta Connesso

1,478FansLike
396FollowersFollow
141FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Issogne al Castello: ritorna “Chateau Livres”, ai primi di luglio

Si ripresenta ad Issogne il festival del libro “Chateau Livres” organizzato dalla Biblioteca comunale e dal Comune di Issogne in collaborazione con la Edizioni...

Ferrara: ultimi giorni per poter visitare De Pisis “Il silenzio delle cose”

Ultimo fine settimana per poter visitare De Pisis. Il silenzio delle cose. Fino a domenica 26 giugno la mostra, allestita nella Sala dei Comuni...

“Un altro giorno d’amore”, la colonna sonora dell’omonimo film

Esce oggi25 giugno 2022 per Lost Generation Records (e in distribuzione Believe) "Un altro giorno d'amore - official extended soundtrack", la colonna sonora ufficiale...

“Patient Number 9”, il nuovo album di Ozzy Osbourne

Uscirà il 9 settembre ed è già disponibile in pre-order “PATIENT NUMBER 9” (Epic Records/Sony Music) (https://ozzyosbourne.lnk.to/PatientNumber9_), il nuovo album del candidato alla Rock...

Pearl Jam, all’Autodromo di Imola nella loro unica data in Italia

Un grande, attesissimo, ritorno quello dei Pearl Jam in Italia che si esibiranno il 25 giugno all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola...