18.5 C
Milano
martedì, Giugno 25, 2024

Vincenzo Mollica su R101: “Ci sono due persone che avrei voluto intervistare, ma che non sono riuscito a fare: una è Bob Dylan e l’altra è Mina”

Vincenzo Mollica, di recente premiato da Mogol con il Microfono d’oro alla carriera e che proprio ieri ha ricevuto il Romics d’oro, è stato ospite di “Facciamo finta che”, il programma di Maurizio Costanzo e Carlotta Quadri in onda su R101.

Queste le parole di Maurizio Costanzo:

Per chi fa il mio mestiere televisivo, l’intervista con Mollica era il segno di essere arrivati, del successo e quindi io ho sempre considerato Vincenzo un grande portafortuna.

L’intervista con te per molti artisti ha significato svoltare, ne devi essere consapevole. Vincenzo è unico e irripetibile nella storia dell’intervista da tg, unico e irripetibile”.

Alla domanda di Costanzo: “Dato che compirai 70 anni, da grande che vuoi fare?”, Mollica ha risposto: “Continuare a fare quello che faccio.

Anche perché da piccolo mi piacevano la canzone, il fumetto, il cinema, la letteratura, la pittura, la narrativa che ho avuto la fortuna di continuare a raccontare da grande, e quindi diciamo che fino a quando vado avanti quello voglio fare”.

Alla domanda di Carlotta Quadri: “C’è qualcuno che vorrebbe intervistare oggi che magari non ha avuto modo di intervistare?”, Mollica ha risposto: “Ci sono due persone che avrei voluto intervistare, ma che non sono riuscito a fare: una è Bob Dylan e l’altra è Mina, però ho avuto l’occasione di incontrarli tutti e due e questo per me è stato sufficiente perché sono sempre stato un loro grande fan.

Di quelli che non ci sono più poi mi sarebbe piaciuto intervistare Charlot. Non Charlie Chaplin, proprio Charlot”.

Carlotta Quadri

“Non dico che Mina ascolti questo programma, però magari può arrivare un messaggio visto che tutti e due la conoscete, magari il messaggio arriva a Lugano che Vincenzo Mollica vorrebbe intervistarla”.

Mollica

“A Mina non si chiede mai nulla, si accosta sempre, per quanto mi riguarda, con devozione”.

Costanzo:

“Vincenzo Mollica è un grande giornalista insolito perché non si è mai montato la testa, una rarità assoluta. Io so che tu vivi un problema di vista e io che ti voglio bene voglio dirti che non ti perdi niente”.

R101

Altri articoli dietrolaradio su Dietro la Notizia

 

 

Articoli

Centri estivi, Insolito Camp, Oratori feriali, Camp sportivi o culturali e Ludobus

cc. Estate ricca di opportunità per i bambini e i ragazzi rhodensi. Sono numerose le iniziative attivate in questo tempo di riposo dalla scuola per...

Nasce un’area giochi inclusivi a Terrazzano

Partiti i lavori per la realizzazione di un’area giochi in via Dalmazia, a Terrazzano. L’intervento rientra nei 700mila euro di finanziamenti approvati dalla Giunta Orlandi,...

Bollate, messa in cura del verde cittadino

Messa in sicurezza del verde cittadino, ecco gli interventi. Prosegue l’attenzione al verde cittadino da parte dell’amministrazione comunale con la costante attività di verifica...
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Centri estivi, Insolito Camp, Oratori feriali, Camp sportivi o culturali e Ludobus

cc. Estate ricca di opportunità per i bambini e i ragazzi rhodensi. Sono numerose le iniziative attivate in questo tempo di riposo dalla scuola per...

Nasce un’area giochi inclusivi a Terrazzano

Partiti i lavori per la realizzazione di un’area giochi in via Dalmazia, a Terrazzano. L’intervento rientra nei 700mila euro di finanziamenti approvati dalla Giunta Orlandi,...

Bollate, messa in cura del verde cittadino

Messa in sicurezza del verde cittadino, ecco gli interventi. Prosegue l’attenzione al verde cittadino da parte dell’amministrazione comunale con la costante attività di verifica...

Bollate, progetto Formazione e lavoro, il Comune recluta giovani diplomati

Nuovo progetto Formazione e lavoro, il Comune recluta giovani diplomati. Sviluppato in collaborazione con il liceo e l’istituto tecnico Erasmo da Rotterdam di Bollate. Si tratta...

Community Street Art Day – Stazione Milano Romolo

Passate ora alla Stazione di Milano Romolo e ditemi se non vi sia naturale esclamare: “Così mi piace!”. Già, perché per l’intera giornata di sabato 22...