La consulenza pedagogica

Buon Natale
Buon Natale

In questo momento così particolare che stiamo vivendo e alla luce dei bisogni educativi emergenti sempre più stringenti, ho pensato fosse utile fare chiarezza su un termine e un servizio spesso poco conosciuto e anche sovrapposto a quello psicologico, che è la Consulenza Pedagogica.

La consulenza pedagogica è un tipo di intervento di natura educativa, che contempla una formazione sia professionale che personale che attinge ad aspetti sia educativi che psicologici, richiamando anche alcune caratteristiche della mediazione dei conflitti.
Le riflessioni che si propongono sono, sia di natura teorica, sia esperienziali, in quanto nell’esercizio di questa professione è necessario che l’operatore si metta in gioco in prima persona sia su un piano tecnico che emotivo.

Fare consulenza pedagogica, quindi, significa prima di tutto conoscere le dinamiche educative, saperle interpretare, per offrire alle persone un supporto nel percorso di crescita individuale, familiare, di gruppo.

Significa tracciare un percorso e saperne accompagnare lo svolgimento, perchè l’educazione è un mestiere possibile e il suo fine è ancora quello di sostenere nelle persone la ricerca della propria unicità personale, dello sviluppo consapevole e responsabile delle potenzialità che ad essa sono connesse.

A questo punto è però necessario precisare che l’educazione è un mestiere possibile a condizione che esso sia svolto da un adulto, ovvero da una persona che nell’agire educativo persegue gli obiettivi evolutivi che caratterizzano, o dovrebbero caratterizzare, l’acquisizione della condizione adulta.

Allora il mio invito è quello di avvicinarci alla Pedagogia per conoscerne le potenzialità spesso nascoste o confuse con altre scienze.

Buon Natale a tutti!

Ped. Laura Bonomo