Il gran sinedrio

di Cinzia Randazzo

In questo contributo continuiamo a illustrare gli altri organismi politico-religiosi che costellano il mondo giudaico al tempo di Cristo.

Il Gran Sinedrio era il supremo organo amministrativo e giurisdizionale del giudaismo nazionale e religioso. Composto da 71 membri compreso il Presidente che era il Sommo sacerdote, era diviso in tre gruppi: il primo gruppo formato dai Sommi sacerdoti, cioè da coloro che già erano stati in passato insigniti di tale ufficio, e altresì dai membri delle famiglie da cui erano stati estratti, dal Sommo sacerdote in carica, dalla aristocrazia sacerdotale dunque, seguace delle posizioni politico-religiose sadducee; il secondo formato dagli Anziani, cioè dalla aristocrazia laica che aveva acquistato una eminente autorità nella vita pubblica e negli affari; il terzo gruppo formato dagli scribi, dai dottori della legge, in larga parte Farisei, e da una presenza anche di sacerdoti e sadducei.

Il terzo gruppo era quello popolare ed il più dinamico di fronte agli altri due aristocratici e statici che, per le loro peculiari caratteristiche di inamovibilità, scomparvero con la catastrofe dell’anno 70 d.C., lasciando in mano tutta la struttura ebraica politico-religiosa e sociale, compresa la diaspora, ai soli scribi ed ai farisei, quindi anche al sinedrio.

La giurisdizione del Sinedrio di Gerusalemme, definito Grande, in teoria doveva estendersi sul giudaismo di tutto il mondo; tuttavia, in pratica e per ovvie ragioni di opportunità, sorsero consessi o Sinedri locali che operavano nelle varie comunità territorialmente disperse della Diaspora.

Il gran sinedrio perciò divenne, sotto questo profilo, la suprema Corte di Appello, a cui si ricorreva quando sorgevano dubbi sulle decisioni locali.

Il gran sinedrio nella attività giurisdizionale e processuale seguiva una normativa rigorosamente precisa, della quale si omette per necessità di sintesi la descrizione, trattandosi di vasto materiale non attinente al presente saggio, o almeno per esso indispensabile.