Master, chiusura super ad Ancona

Un gran finale per i Campionati italiani indoor master di Ancona, con tanti record al Banca Marche Palas. La trentesima edizione della rassegna tricolore “over 35” conferma notevoli cifre sul piano agonistico, per un bilancio complessivo di 40 migliori prestazioni nazionali, oltre che di partecipazione: 1341 iscritti e un totale di 2639 atleti-gara, in rappresentanza di 319 diverse società. Nell’ultima giornata della manifestazione, arrivano infatti altri 11 primati italiani: sui 200 metri l’intramontabile Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) firma il suo terzo sigillo fra le MF80 con 39.96, invece nella stessa distanzaAnna Micheletti (Romatletica) corre in 30.89 per completare la doppietta di record MF60, dopo i 400 di ieri, e poi realizza anche il limite della 4×200 MF55 (insieme a Elvia Di Giulio, Anna Sanna, Patrizia Buracchia). In tutto sono cinque le performance da guinness nelle staffette, ma non deludono le attese neppure i concorsi: nell’alto MF45 c’è l’impresa della torinese Chiara Ansaldi (Balangero), che sale fino a 1,56 per togliere la miglior prestazione italiana all’amica-rivale Tiziana Piconese (Lagarina Crus Team), seconda in gara con 1,53. “E’ la prima volta che riesco a batterla – sorride la piemontese – ed è anche il mio primo record: un’emozione davvero forte. Sono tornata a gareggiare da master una decina di anni fa: ogni stagione che passa, ci prendo sempre più gusto. Nelle categorie giovanili facevo salto in alto, sotto la guida tecnica di Angelo Zamperin, ma adesso sono soprattutto una lunghista, e proprio in questa disciplina ho vinto ai Mondiali di Sacramento nel 2011”. In quell’occasione anche il suo compagno di vita Mauro Graziano era salito sul gradino più alto del podio, nei 100 metri. Sulle pedane dell’impianto marchigiano si celebra poi il record nazionale nel lungo MM45 per merito diMichele Ticò (Us Quercia Trentingrana), capace di un salto a 6,45. Anche in questo caso lo sconfitto perde il primato: si tratta di Gianni Federici (Atl. Virtus Castenedolo) che è secondo con la misura di 6,38. Infine gli 800 metri: il vicentino Dario Rappo(Masteratletica) si ripete, stavolta con 2:23.58, per succedere di nuovo all’altoatesino Konrad Geiser (Sc Meran Forst Volksbank) come già avvenuto nei 1500, e al femminileLiviana Piccolo (Atl. Insieme New Foods Verona) centra il suo terzo record nel mezzofondo. Tra le altre gare di ieri, da segnalare il successo con 7.62 nei 60 MF35 diAmy Fabé Dia (Aristide Coin Venezia 1949): quarta ai Giochi di Sydney 2000 con la 4×100 francese, ora è italiana per il matrimonio con l’ottocentista Andrea Longo ed è stata anche finalista ai recenti Assoluti, proprio sul rettilineo del Banca Marche Palas. Assegnati poi gli scudetti per la terza edizione del Campionato italiano indoor di società master, che come l’anno scorso premiano i bresciani dell’Atletica Virtus Castenedolotra gli uomini, su Olimpia Amatori Rimini e Athlon Bastia, e al femminile si afferma ancora la Romatletica (terzo titolo di fila) davanti alle concittadine della Liberatletica e al Marathon Trieste. Per i master adesso è alle porte l’appuntamento internazionale della stagione: gli Europei indoor a San Sebastian (Spagna) dal 19 al 24 marzo.
Gli atleti delle Marche festeggiano un ottimo bilancio finale: 54 medaglie, con 17 ori (quattro in più rispetto al 2012), 21 argenti e 16 bronzi. L’ultima tornata di gare nell’impianto dorico porta infatti 6 ori, 5 argenti e 4 bronzi: vittorie per Livio Bugiardini(Sef Macerata) sui 200 MM65, primo insieme a Elio Severini, Roberto Masi e Alessandro Tifi anche nella staffetta 4×200 MM55; Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone) nel lungo, al suo terzo titolo MM95; Anna Di Chiara (Atl. Amatori Sangiustese) sui 200 MF65; Giulia Perugini (Sef Macerata) nell’alto MF75; e Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona), che ottiene la sua prima maglia tricolore master nei 200 MF50. Riserva della 4×100 azzurra ai Giochi Olimpici di Seul ’88, ha ricominciato quattro anni fa, invogliata dagli Europei master organizzati proprio ad Ancona, dopo quasi vent’anni di stop agonistico, e fa parte di una famiglia di sportivi perché è la mamma di Nicolò Tamberi (bronzo juniores ai Giovanili del 2011) e di Lorenza Tamberi (bronzo nella staffetta 4×200 juniores nei Campionati italiani di due settimane fa), oltre che zia di Gianmarco Tamberi, campione italiano assoluto di salto in alto.

LE MIGLIORI PRESTAZIONI ITALIANE DELLA TERZA GIORNATA
4×200 MM40: Atl. Lecco-Colombo Costruzioni (Andrea Benatti, Stefano Longoni, Luca Forti, Roberto Gangini) 1:36.24
Lungo MM45: Michele Ticò (Us Quercia Trentingrana) 6,45
4×200 MM50: Atl. Virtus Castenedolo (Pierluigi Rebuzzi, Paolo Lombardi, Ettore Ruggeri, Walter Comper) 1:41.99
800 MM65: Dario Rappo (Masteratletica) 2:23.58
4×200 MM65: Athlon Bastia (Antonio Rossi, Corrado Rossetti, Sandro Marchesini, Vincenzo Felicetti) 1:54.21
Alto MF45: Chiara Ansaldi (Balangero) 1,56
4×200 MF45: Marathon Trieste (Elisabetta Dodi, Betina Prenz, Paola Capitanio, Tiziana Brezzoni) 1:58.69
4×200 MF55: Romatletica (Elvia Di Giulio, Anna Sanna, Patrizia Buracchia, Anna Micheletti) 2:10.42
200 MF60: Anna Micheletti (Romatletica) 30.89
800 MF65: Liviana Piccolo (Atl. Insieme New Foods Verona) 3:16.70
200 MF80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 39.96

TUTTE LE MIGLIORI PRESTAZIONI ITALIANE
4×200 MM40: Atl. Lecco-Colombo Costruzioni (Andrea Benatti, Stefano Longoni, Luca Forti, Roberto Gangini) 1:36.24
Lungo MM45: Michele Ticò (Us Quercia Trentingrana) 6,45
4×200 MM50: Atl. Virtus Castenedolo (Pierluigi Rebuzzi, Paolo Lombardi, Ettore Ruggeri, Walter Comper) 1:41.99
60hs MM55: Hubert Indra (Südtirol Team Club) 9.46
Pentathlon MM55: Hubert Indra (Südtirol Team Club) 3934
60hs MM60: Tullio Hrovatin (Gs Amici del Tram de Opcina) 10.11
800 MM65: Dario Rappo (Masteratletica) 2:23.58
1500 MM65: Dario Rappo (Masteratletica) 4:56.10
60hs MM65: Antonio Montaruli (Road Runners Club Milano) 10.82
Marcia 3000 MM65: Ettorino Formentin (Us Quercia Trentingrana) 15:41.4
4×200 MM65: Athlon Bastia (Antonio Rossi, Corrado Rossetti, Sandro Marchesini, Vincenzo Felicetti) 1:54.21
Marcia 3000 MM75: Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto) 17:07.0
Pentathlon MM80: Ernesto Minopoli (Amatori Masters Novara) 3189
Marcia 3000 MM85: Sergio Agnoli (Podisti Maratona di Roma) 23:35.5
Peso MM95: Giuseppe Rovelli (Daini Carate Brianza) 5,84
60 MF40: Denise Neumann (Abc Progetto Azzurri) 8.02
400 MF40: Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari) 59.24
60 MF45: Daniela Sellitto (Atl. Isernia) 8.22
Alto MF45: Chiara Ansaldi (Balangero) 1,56
4×200 MF45: Marathon Trieste (Elisabetta Dodi, Betina Prenz, Paola Capitanio, Tiziana Brezzoni) 1:58.69
1500 MF50: Elena Giovanna Fustella (Atl. Lecco-Colombo Costruzioni) 5:08.19
60 MF55: Graziella Cermaria (Atl. Santamonica Misano) 9.14
400 MF55: Angela Pachioli (Acquadela Bologna) 1:08.24
4×200 MF55: Romatletica (Elvia Di Giulio, Anna Sanna, Patrizia Buracchia, Anna Micheletti) 2:10.42
200 MF60: Anna Micheletti (Romatletica) 30.89
400 MF60: Anna Micheletti (Romatletica) 1:13.25
Marcia 3000 MF60: Lucilla Pisani (Kronos Roma Quattro) 20:32.74
800 MF65: Ingeborg Zorzi (Sc Meran Forst Volksbank) 3:23.87
800 MF65: Liviana Piccolo (Atl. Insieme New Foods Verona) 3:16.70
1500 MF65: Liviana Piccolo (Atl. Insieme New Foods Verona) 6:32.92
3000 MF65: Liviana Piccolo (Atl. Insieme New Foods Verona) 13:32.95
Alto MF65: Ingeborg Zorzi (Sc Meran Forst Volksbank) 1,24
Lungo MF65: Elvia Di Giulio (Romatletica) 3,42
Pentathlon MF65: Ingeborg Zorzi (Sc Meran Forst Volksbank) 3970
Lungo MF70: Maria Lategana (Cus Lecce) 2,53
Peso MF70: Brunella Del Giudice (Nuova Atl. dal Friuli) 8,20
Peso MF75: Amalia Micozzi (Sef Macerata) 7,23
60 MF80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 11.66
200 MF80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 39.96
400 MF80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 1:36.84

LE MEDAGLIE MARCHIGIANE DELLA TERZA GIORNATA

ORO
4×200 MM55: Sef Macerata (Elio Severini, Livio Bugiardini, Roberto Masi, Alessandro Tifi) 1:49.43
200 MM65: Livio Bugiardini (Sef Macerata) 27.54
Lungo MM95: Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 1,58
200 MF50: Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona) 28.34
200 MF65: Anna Di Chiara (Atl. Amatori Sangiustese) 39.36
Alto MF75: Giulia Lucia Perugini (Sef Macerata) 0,95

ARGENTO
800 MM50: Alessandro Tifi (Sef Macerata) 2:15.71
Asta MM50: Carlo Paci (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 2,20
Lungo MM55: Renzo Capecchi (Atl. Alma Juventus Fano) 5,05
Lungo MM75: Raffaello Piermattei (Atl. Fabriano) 3,36
Alto MF60: Anna Maria Giovanelli (Atl. Alma Juventus Fano) 1,08

BRONZO
800 MM35: Giorgio Tiberi (Atl. Fabriano) 2:06.56
4×200 MM45: Atl. Fabriano (Luca Bosi, Enrico Ghidetti, Luca Fiorani, Massimiliano Poeta) 1:43.54
Lungo MM60: Rossano Grilli (Gs Giannino Pieralisi Jesi) 4,64
Alto MF60: Iolanda Centioni (Sef Macerata) 1,00

TUTTE LE MEDAGLIE MARCHIGIANE

ORO
1500 MM35: Giorgio Tiberi (Atl. Fabriano) 4:16.42
400 MM40: Massimiliano Poeta (Atl. Fabriano) 52.48
60hs MM55: Renzo Capecchi (Atl. Alma Juventus Fano) 10.39
4×200 MM55: Sef Macerata (Elio Severini, Livio Bugiardini, Roberto Masi, Alessandro Tifi) 1:49.43
Triplo MM60: Giuliano Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 10,39
200 MM65: Livio Bugiardini (Sef Macerata) 27.54
Asta MM65: Oddino Pascucci (Atl. Falconara) 2,50
Peso MM70: Italo Cartechini (Sef Macerata) 11,37
60 MM85: Mario Ferracuti (Podistica Valtenna) 23.34
60 MM95: Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 14.90
Lungo MM95: Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 1,58
Triplo MM95: Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 4.33
200 MF50: Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona) 28.34
Peso MF60: Rosanna Grufi (Sef Macerata) 8,83
200 MF65: Anna Di Chiara (Atl. Amatori Sangiustese) 39.36
Alto MF75: Giulia Lucia Perugini (Sef Macerata) 0,95
Peso MF75: Amalia Micozzi (Sef Macerata) 7,23

ARGENTO
3000 MM35: Antonio Gravante (Atl. Potenza Picena) 8:44.74
Alto MM40: Marco De Angelis (Tecno Adriatletica Marche) 1,78
400 MM45: Pierluigi Acciaccaferri (Asa Ascoli Piceno) 53.93
800 MM50: Alessandro Tifi (Sef Macerata) 2:15.71
Asta MM50: Carlo Paci (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 2,20
Lungo MM55: Renzo Capecchi (Atl. Alma Juventus Fano) 5,05
Peso MM55: Carlo Sebastiani (Atl. Torrione San Benedetto) 12,18
60hs MM65: Mauro Angelini (Atl. Alma Juventus Fano) 11.74
Marcia 3000 MM65: Mario Fiori (Atl. Osimo) 16:41.4
Pentathlon MM65: Mauro Angelini (Atl. Alma Juventus Fano) 2696
Pentathlon MM70: Francesco Bruni (Atl. Torrione San Benedetto) 2885
Lungo MM75: Raffaello Piermattei (Atl. Fabriano) 3,36
Triplo MM75: Raffaello Piermattei (Atl. Fabriano) 7,62
3000 MF40: Simona Ruggieri (Asa Ascoli Piceno) 10:47.83
1500 MF45: Rita Mascitti (Atl. Avis San Benedetto del Tronto) 5:12.88
Peso MF50: Lina Frontini (Atl. Osimo) 9,55
Peso MF55: Serena Paci (Atl. Alma Juventus Fano) 9,04
Alto MF60: Anna Maria Giovanelli (Atl. Alma Juventus Fano) 1,08
Lungo MF60: Patrizia Nardi (Sef Macerata) 2,96
Triplo MF60: Patrizia Nardi (Sef Macerata) 6,44
400 MF65: Anna Di Chiara (Atl. Amatori Sangiustese) 1:36.11

BRONZO
800 MM35: Giorgio Tiberi (Atl. Fabriano) 2:06.56
3000 MM35: Alessandro Carloni (Atl. Recanati) 8:54.52
Alto MM45: Fabio Dellantonio (Atl. Osimo) 1,63
4×200 MM45: Atl. Fabriano (Luca Bosi, Enrico Ghidetti, Luca Fiorani, Massimiliano Poeta) 1:43.54
1500 MM55: Vincenzo Paternesi Meloni (Podistica Valtenna) 4:51.26
Lungo MM60: Rossano Grilli (Gs Giannino Pieralisi Jesi) 4,64
60 MM65: Livio Bugiardini (Sef Macerata) 8.45
60hs MM65: Giulio Mallardi (Sef Macerata) 11.83
Alto MM65: Francesco Bettucci (Sef Macerata) 1,30
Asta MM65: Francesco Bettucci (Sef Macerata) 2,20
Marcia 3000 MM65: Paolo Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 10,74
Triplo MF40: Giuseppina Malerba (Sef Macerata) 9,58
3000 MF45: Rita Mascitti (Atl. Avis San Benedetto del Tronto) 11:09.67
Alto MF60: Iolanda Centioni (Sef Macerata) 1,00
Lungo MF60: Iolanda Centioni (Sef Macerata) 2,75
Peso MF65: Maria Pia Luchetti (Sef Macerata) 6,10