Motomondiale, ultimo atto della stagione

Pedrosa trionfa a Valencia

Valencia (Spagna), 11 novembre 2012 di Fiorenzo Di Costanzo. L’ultimo appuntamento della classe regina del motomondiale è stato caratterizzato dalle condizioni difficili dell’asfalto che ha creato non poche difficoltà ai piloti e regalato risultati alla vigilia inattesi.

Dani Pedrosa e la sua Honda partono dalla pole position, mentre il fresco campione del mondo, Lorenzo, su Yamaha, parte dalla seconda posizione. Chiude la prima fila l’Honda di Stoner. Male la Ducati di Rossi, che chiude le qualifiche in 11.ima posizione.

Il via della gara è caratterizzato dalla pista molto umida e dalle difficoltà dei piloti nella scelta della mescola più adatta a queste condizioni: Espargaro (Art) è il più fortunato nella scelta e salta inaspettatamente in prima posizione, precedendo Dovizioso (Yamaha Tech3) e Stoner. Dopo pochi giri parecchi piloti rientrano ai box per cambiare i pneumatici e montare le slick, tra i piloti che restano in pista troviamo Lorenzo, partito con la mescola più adatta alle condizioni di pista umida e così si ritrova in prima posizione. L’asfalto però è molto insidioso e fa parecchie vittime: Hayden (Ducati) e Bradl (Honda), quando si trovava in terza posizione, scivolano via. Lorenzo, dopo pochi giri, in un tentativo di doppiare Ellison (ART) fa un volo spaventoso, ricade pesantemente e sbatte con il casco a terra, ma fortunatamente lo spagnolo si rialza senza aver subito particolari conseguenze. A metà gara quindi, Pedrosa si riprende la prima posizione e alle sue spalle troviamo le Yamaha non ufficiali di Crutchlow e di Nakasuga (!). La gara del britannico termina prematuramente, quando mancano 7 giri, sempre per una scivolata sull’asfalto insidioso.

L’ultima emozione del mondiale la regala Stoner che con il sorpasso su Bautista (Honda Gresini) ottiene il terzo gradino del podio, alle spalle di Pedrosa e della sorpresa Nakasuga. Chiudono la top 5 Bautista e l’ottimo Pirro (Honda Gresini).

 

Classifica Mondiale: Lorenzo 350 punti; Pedrosa 332 pt; Stoner 254 pt; Dovizioso 218 pt; Bautista 178 pt.

 

Moto2: il neocampione del mondo, lo spagnolo Marques, da una enorme dimostrazione del suo talento andando a vincere il GP partendo dall’ultima posizione. Nell’ultimo giro Simon cerca di dargli fastidio, ma lo spagnolo quest’oggi è stato perfetto. Il podio tutto spagnolo è completato da Terol.

 

Classifica Mondiale: Marques 324 punti; Espargaro 268 pt; Iannone 193 pt; Luthi 190 pt; Redding 161 pt.

 

Moto3: il poleman Folger resta a piedi nel giro di allineamento ed è costretto a partire dai box. Sale così sugli scudi Kent, che al termine di una bellissima gara beffa Cortese al fotofinish. Terzo posto per Khairrudin.

 

Classifica Mondiale: Cortese 325 punti; Salom 214 pt; Vinales 207 pt; Kent 154 pt; Rins 141 pt.