Margin call


Regia di J. C. Chandor
con Paul Bettany, Jeremy Irons, Zachary Quinto, Penn Badgley, Demi Moore

Thriller USA

30 novembre 2012, di Elisa Zini – Opera prima per il giovane regista J. C. Chandor che si cimenta in un film sul capitalismo e sui meccanismi spietati che lo regolano.

Eric Dale, caposettore di una grande agenzia di credito finanziario, senza nessun preavviso viene licenziato insieme a molti altri dipendenti. Due scatole di cartone con i propri effetti personali sono le uniche cose che può portarsi via. In ascensore riesce a passare una chiavetta piena di dati, ancora da interpretare, a Peter Sullivan, un giovane virtuoso da soli due anni nel grande colosso finanziario.
L’interpretazione corretta dei dati contenuti farà vacillare non solo l’azienda di credito finanziario nella quale lavora Peter ma l’intero mondo finanziario.

Un giovane regista che insieme ad attori straordinari, tutti ingaggiati ad un decimo del loro compenso normale, riesce a centrare il bersaglio: tentare di dare una spiegazione all’origine dell’attuale crisi finanziaria che dagli Stati Uniti ha invaso l’Europa e il mondo. Una crisi globale che porterà ancora devastanti conseguenze per la nostra società.