Fine lavori al CDD e Salgari

Verso la conclusione i lavori del Centro Diurno Disabili e della Scuola Salgari L’inaugurazione della struttura, completamente riqualificata, si terrà il 15 dicembre prossimo. Rimesso anche a nuovo l’ingresso al centro scolastico.

Sono ormai vicini al termine i lavori di riqualificazione e ristrutturazione del complesso scolastico Salgari e del Centro Diurno Disabili nel Parco Ghezzi. Interventi sostanziali che hanno consentito di riconsegnare ai cittadini novatesi due infrastrutture importanti per il loro profilo sociale.

L’edificio della Scuola Salgari è stato riammodernato e sono state ricavate due nuove aule e due nuovi blocchi di servizi igienici che lo rendono finalmente in regola con la normativa regionale.

Il Centro Diurno Disabili (C.D.D), dopo l’incuria e l’abbandono degli ultimi anni, è stato completamente ristrutturato, può ospitare fino a 17 persone disabili e oggi potrà dare una risposta efficace e in un luogo funzionale alle esigenze di socializzazione degli ospiti.

All’inizio di questa settimana la Commissione Lavori Pubblici, alla presenza dell’Assessore Maldini, ha visitato la scuola Salgari e il nuovo CDD per prendere visione dei lavori e della loro esecuzione. Presenti i Consiglieri di maggioranza, i tecnici comunali, gli operatori che hanno realizzato gli interventi e gli esperti della commissione. Assenti, invece, tutti i consiglieri di minoranza che, evidentemente, non hanno ritenuto opportuno visionare l’esito dei lavori. Un comportamento certamente non in linea con le numerose richieste, giunte in passato, di convocazione delle Commissioni fatte dalla minoranza e che non rende merito a un organo come è una Commissione Consigliare

che dovrebbe essere primo luogo di confronto e dibattito nel merito e tecnico fra maggioranza e opposizione.

I lavori al complesso della Scuola Salgari e al CDD hanno previsto interventi interni ed esterni e sono stati realizzati senza gravare sul bilancio dell’Amministrazione, grazie alle entrate straordinarie provenienti dai Piani Integrati di Intervento sulle aree ex Bonfanti e di via Cavour. Un ulteriore prova di come, anche in tempi di dissesto finanziario e di mancanza di fondi sia possibile, per un’Amministrazione accorta e virtuosa come quella novatese, riuscire a eseguire opere importanti per la città e la comunità.

All’interno dell’intervento sono stati creati anche due nuovi spazi utilizzati dall’ASL e dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori che si trasferiranno dall’attuale sede di via Repubblica 15.

Esternamente l’intervento ha permesso di realizzare un nuovo ingresso che, in pratica, costituisce una vera e propria piazza a servizio del complesso scolastico e delle strutture sociali. La conclusione dei lavori e la consegna alla città saranno celebrati sabato 15 dicembre con un “Open Day”

organizzato dall’Amministrazione, occasione per tutti i cittadini di visitare le due strutture e valutare i lavori svolti.