Trenord: “Discovery Train”

Trenord-Discovery-train
Trenord-Discovery-train

Laghi, montagne e parchi, città d’arte, divertimento: per la primavera e l’estate 2018 Trenord lancia “Discovery Train”, il pacchetto di itinerari e proposte per il tempo libero che quest’anno inaugura la stagione in occasione del “ponte” del 1° maggio.

Tanti percorsi suddivisi nei quattro cluster tematici che invitano a riscoprire, in maniera sostenibile ed economica, le bellezze della Lombardia, “a portata di treno” grazie al capillare servizio offerto da Trenord che raggiunge 422 stazioni con oltre 2.300 corse ogni giorno.

Nato per promuovere un turismo sostenibile, “Discovery Train” vuole inoltre venire incontro alla sempre maggiore domanda di treno anche nel tempo libero. Infatti, i Clienti di Trenord che hanno utilizzato il treno nel fine settimana hanno fatto segnare un balzo del 14% nell’ultimo triennio (4,1% rispetto al 2017): 670mila ogni week end.

Una formula che piace: nell’ultimo anno i viaggiatori che hanno scelto di partire in treno alla scoperta della Lombardia con le proposte “Discovery Train” sono cresciuti del 23% rispetto all’anno precedente.

I biglietti speciali “Discovery Train” si possono acquistare nelle biglietterie Trenord, online su store.trenord.it e sul proprio smartphone grazie alla App Trenord, disponibile per iOs e Google Play.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.trenord.it.
___________

“Discovery Train” in dettaglio

CLUSTER LAGHI DI LOMBARDIA
Treni dei Laghi. Tra le 422 stazioni servite da Trenord, il 10% si affaccia su un lago: per questo il treno è il mezzo ideale per raggiungere le località lacustri e trascorrere una giornata di relax, senza problemi di parcheggio e traffico. Sono numerose le proposte di Trenord per trascorrere una giornata sui laghi lombardi: “Tesori del Lago di Como”, da Varenna, e “Girolario” per un tour da Como a Lecco o viceversa, “Lago Maggiore Tour”, “Lago di Garda Tour”, “Monte Isola” sul Lago d’Iseo. I biglietti speciali, proposti per singoli e famiglie, sono comprensivi di viaggio in treno e battello.

CLUSTER MONTAGNE E PARCHI DI LOMBARDIA
Train&Bike. Prima in treno e poi in bici con “Train&Bike”, proposta ideata per chi ama lo sport e non vede l’ora di lanciarsi in salite e discese in mountain bike sulle vette lombarde, ma anche per chi vuole rilassarsi con una pedalata sul lago o tra le vie di una città storica. Con “Train&Bike” il biglietto del treno permette di godere di sconti speciali per il noleggio di bici in Valtellina a Tirano, a Sondrio e in Valmalenco (offerta valida nei week end nei mesi di aprile, maggio, giugno, settembre, ottobre; valida tutti i giorni nei mesi di luglio e agosto), a Iseo, Mantova e parco del Mincio, Desenzano del Garda (offerta valida tutti i giorni).

Via Francigena. A pellegrini e appassionati di trekking che decidono di avventurarsi lungo la Via Francigena, Trenord offre uno sconto speciale del 10% sul viaggio in treno nelle stazioni lungo la tratta lombarda dello storico percorso che nel medioevo univa Canterbury (Gran Bretagna) a Roma e ai porti della Puglia. L’offerta è dedicata ai titolari della Credenziale del Pellegrino fornita dall’Associazione Europea delle Vie Francigene.

CLUSTER CITTÀ D’ARTE DI LOMBARDIA
Arte e cultura. Trenord guida i visitatori alla scoperta dei tesori e delle bellezze nelle città lombarde: con “Discovery Train” chi va in treno può godere di sconti speciali per l’ingresso a musei e luoghi di cultura come il Museo della Scienza e della Tecnologia e il Complesso Monumentale del Duomo a Milano, i Musei Civici a Brescia (Museo di S. Giulia, Brixia. Parco archeologico di Brescia romana, Museo delle Armi, Cinema Nuovo Eden) e a Mantova (Musei ed Eventi di Palazzo Te, Musei e Tempio di San Sebastiano, Palazzo della Ragione, Teatro Bibiena).

Queste agevolazioni si aggiungono agli sconti che Trenord dedica ai propri clienti tutto l’anno, con la formula “Trenord Plus”: fra le altre proposte, l’ingresso al Museo Bagatti Valsecchi di Milano, la visita a mostre temporanee come McCurry (Pavia), Tiziano (Brescia), Frida Khalo e Dürer (Milano), ma anche a Villa Carlotta (Tremezzo, Lago di Como) e Villa Taranto (Verbania, Lago Maggiore).

CLUSTER DIVERTIMENTO IN LOMBARDIA
Gardaland. Per il divertimento dei più piccoli – e non solo – anche quest’anno Trenord propone tariffe speciali per chi va a Gardaland in treno. L’offerta, che sarà attiva dal 4 maggio, comprende il viaggio in treno da qualsiasi stazione della Lombardia a Peschiera del Garda e l’ingresso al parco divertimenti.

A queste proposte con “Trenord Plus” si aggiungono sconti per l’ingresso nelle sale UCI Cinemas, dedicati agli abbonati.

Compleanno Italo

italo-ntv
italo-ntv

Il 28 aprile del 2012 Italo partiva per il suo primo viaggio lungo la tratta Napoli – Milano. Iniziava così una splendida avventura fatta di numerosi traguardi raggiunti che si sono subito trasformati in nuovi obiettivi da superare.

Grazie alla lungimiranza degli investitori, alla qualità dei servizi offerti, al comfort del treno, alla cortesia e professionalità dei propri dipendenti, Italo è passato dai 6 milioni di passeggeri del 2014 ai 13 milioni del 2017 con la volontà di crescere ancora partendo proprio dal network.

Oggi infatti Italo collega 19 stazioni di 14 città e dal 1° Maggio 2018 implementerà ulteriormente il proprio network garantendo nuovi collegamenti lungo la trasversale Torino-Milano-Venezia.

Per rendere possibile tutto questo Italo ha acquistato da Alstom 17 nuovi treni EVO, di cui 10 già in servizio dal 1° Maggio, e ha selezionato oltre 150 nuove persone per garantire l’eccellenza che da sempre contraddistingue il servizio offerto.

Inoltre con l’integrazione del proprio network grazie all’intermodalità rotaia-gomma di Italobus, ha unito maggiormente il Paese, collegando per mezzo di pullman di ultima generazione numerose località non ancora raggiunte dall’AV.

Italo durante questi sei anni non ha mai tralasciato l’interesse per la salvaguardia dell’ambiente, dei beni culturali nostrani e la tutela dei diritti di genere, sostenendo con orgoglio importanti iniziative sociali e culturali, e promuovendo campagne di sensibilizzazione contro gli sprechi energetici, volte a tutelare il nostro pianeta.

Tutti i traguardi raggiunti da Italo non sono passati inosservati all’estero, diverse società straniere hanno infatti guardato con interesse alla sua nascita ed al suo sviluppo, in quanto primo operatore completamente privato ad entrare nel mercato ferroviario dell’Alta Velocità in grado di offrire a prezzi competitivi un servizio di alta qualità.

Una storia di successo che ha fatto parlare di sé in giro per il mondo, attirando l’interesse del fondo GIP (Global Infrastructure Partners), fondo americano interamente dedicato alle infrastrutture con tre direttrici principali: trasporti, energia e rifiuti, che, a febbraio di quest’anno, ha avanzato un’offerta per l’acquisizione del 100% di Italo, accettata dai soci e perfezionata nella giornata di ieri.

Il risultato raggiunto è stato reso possibile grazie all’impegno di tutto il team di Italo, ma non solo: la sua forza restano infatti i viaggiatori che ogni giorno lo scelgono e per questo è stato loro chiesto di fare gli auguri al treno più moderno d’Europa.

In tanti hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa condividendo la propria esperienza attraverso i canali social ufficiali di Italo che non avrebbe potuto festeggiare in modo migliore il suo sesto compleanno!

Pioltello/ Trenord: prosegue piano straordinario per circolazione e assistenza

trenord
trenord

A causa dell’indisponibilità di parte dei binari tra Treviglio e Milano in seguito all’incidente avvenuto lo scorso 25 gennaio, anche giovedì 1 e venerdì 2 febbraio l’offerta ferroviaria sulle direttrici interessate sarà riorganizzata con variazioni di percorso, fermate straordinarie, bus aggiuntivi. La circolazione ferroviaria sulle linee afferenti Pioltello potrà subire rallentamenti fino a 30 minuti.

Proseguirà la mobilitazione straordinaria di Trenord con personale nelle stazioni per l’assistenza ai passeggeri, bus a supporto della circolazione ferroviaria, possibilità di viaggiare su metropolitana e mezzi di superficie ATM con titoli di viaggio Trenord.

Tutti gli aggiornamenti sono disponibili sul sito di Trenord, sull’App di Trenord o chiamando il Contact Center al numero 02-72.49.49.49, con orario ampliato e attivo tutti i giorni da lunedì a domenica dalle 5.00 del mattino all’1.00 di notte, che fornisce informazioni sulle principali variazioni del servizio ferroviario già in apertura di telefonata.

Di seguito i dettagli sul piano straordinario per la circolazione e l’assistenza ai viaggiatori.

Circolazione ferroviaria
Bergamo
o I treni della linea Milano Centrale-Bergamo via Treviglio circoleranno regolarmente ed effettueranno la fermata straordinaria di Treviglio Ovest. Non sarà effettuata la corsa 2606 (Bergamo 07:35 – Milano Centrale 08:30)
o Non saranno effettuate le corse Milano Porta Garibaldi-Bergamo via Treviglio.
Cremona
o I treni della linea Milano Porta Garibaldi-Treviglio-Cremona circoleranno regolarmente.
Brescia
o I treni della linea Milano Centrale-Brescia-Verona circoleranno regolarmente a eccezione delle seguenti corse: 2092 (Verona PN 6.55-Brescia 7.40-Milano C.le 8.45), 2094 (Brescia 7.55-Milano C.le 8.55), 2073 (Milano C.le 15.25-Verona PN 17.15), 2091 (Milano C.le 17.50-Brescia 18.58), 2093 (Milano C.le 18.53-Brescia 19.57). Il treno 2074 (Verona PN 15.45-Brescia 16.26-Milano C.le 17.35) terminerà il viaggio a Brescia.
o I treni della linea Milano Greco Pirelli-Brescia effettueranno fermate straordinarie a Cassano d’Adda, Trecella, Pozzuolo Martesana, Melzo, Vignate, Segrate, a eccezione delle fasce orarie 10-12 e 14-16. Non verranno effettuate le seguenti corse: 10906 (Brescia 06:40-Milano G. Pirelli 07:58), 10915 (Sesto S. Giovanni 16:46-Brescia 18:12), 10921 (Milano G. Pirelli 18:15-Brescia 19:26), 10926 (Brescia 18:44-Milano G. Pirelli 20:08). Il treno 10900 (Brescia 04:39-Sesto S. Giovanni 06:14) terminerà il viaggio a Treviglio; la corsa 10903 (Sesto S. Giovanni 06:46-Brescia 08:12) partirà da Treviglio alle 7.25 anziché da Sesto S. Giovanni.
Linea S5 Varese-Milano-Treviglio
o Un treno ogni ora in ogni direzione collegherà Varese e Treviglio (partenza da Varese al minuto .43 e arrivo a Treviglio al minuto .50; partenza da Treviglio al minuto .10). Le altre corse effettueranno solo il collegamento Varese-Milano Porta Garibaldi superficie, con fermata straordinaria a Milano Villapizzone e soppressione della fermata di Milano Lancetti.
Linea S6 Novara-Milano-Treviglio
o I treni circoleranno solo fra Novara e Milano Porta Garibaldi superficie, con fermata straordinaria a Milano Villapizzone e soppressione della fermata di Milano Lancetti.
Informazioni e assistenza ai clienti
Personale Trenord e “Berretti verdi” sono a disposizione dei passeggeri per informazioni e assistenza nelle stazioni ferroviarie di Milano Centrale, Milano Lambrate, Milano Porta Garibaldi, Treviglio, Bergamo, Brescia, Cremona e presso il capolinea dei bus sostitutivi.

Bus aggiuntivi a supporto della circolazione ferroviaria
A seguito della riorganizzazione ferroviaria, Trenord ha organizzato un servizio di bus aggiuntivi che circoleranno con una frequenza di circa 20 minuti:
• Servizio sostitutivo Trenord dalle 5 alle 21: tratta Treviglio–Cassina De’ Pecchi MM2, con fermate intermedie a Cassano D’Adda, Trecella, Pozzuolo Martesana, Melzo, Vignate. Da venerdì 2 febbraio è prevista una variazione di percorso: i bus collegheranno Treviglio con Villa Fiorita MM2; resteranno invariate le fermate intermedie.
• Servizio straordinario, organizzato con ATM, dalle 5 alle 21: tratta Vignate-Milano Lambrate MM2, con fermate intermedie a Pioltello Limito e Segrate.
• Autostradale Bergamo-Milano: potenziata

Orari e informazioni in tempo reale sul percorso dei bus aggiuntivi sono disponibili sull’App di Moovit.

L’aeroporto di Bari è il migliore in Italia e tra i migliori al mondo

Karol Wojtyla Bari
Karol Wojtyla Bari

L’aeroporto di Bari intitolato alla memoria di Karol Wojtyla è tra i migliori in Italia e si attesta tra i migliori del mondo. Già premiato da Altroconsumo, che lo posiziona al 38° posto su 178 nella classifica dei migliori aeroporti al mondo per servizi, accessibilità e mobilità interna, lo scalo barese viene ora premiato anche da HYPERLINK “https://www.paesionline.it/”PaesiOnLine, portale leader del mercato italiano del turismo online. Una vera e propria rivincita del Sud, che vede lo scalo pugliese surclassare strutture di rilievo internazionale, come Malpensa o Fiumicino.

Standard di qualità elevatissimi, design avveniristico e gestione smart rendono il Karol Wojtyla un vero e proprio punto di interesse per gli oltre 850.000 utenti della community online. L’aeroporto barese riscuote grande successo anche sui social network, in particolare su Facebook. Sulla HYPERLINK “https://www.facebook.com/paesionline/”fanpage di PaesiOnLine, i post che lo riguardano sono arrivati a registrare 6.000 reactions, più di 1.000 condivisioni e una notizia che ha raggiunto oltre un milione di utenti, con apprezzamenti e commenti di viaggiatori che condividono la propria esperienza positiva presso lo scalo pugliese.

Tra le cose maggiormente apprezzate dai viaggiatori di tutto il mondo, l’efficiente organizzazione interna, che permette di accedervi agilmente, i tempi di attesa ragionevoli ai controlli di sicurezza, una valida mobilità interna al terminal, buona disponibilità di posti a sedere, la presenza di bar e ristoranti e una buona manutenzione e pulizia delle toilette.

Nato nel 1934 come struttura esclusivamente militare in una zona a confine tra il quartiere di Macchie e Palese, l’aeroporto ha successivamente aperto anche all’aviazione civile, fino a diventare l’aerostazione attuale. Il terminal dedicato alla memoria di Karol Woytjla ha un’area di 29.000 metri quadrati su cinque livelli e 5.400 metri quadrati adibiti alle attività commerciali. Questo aeroscalo conta circa 1400 passeggeri all’ora, 32 000 aeromobili l’anno e può contenere ben 3.600. 000 passeggeri all’anno.

Aggiornamenti “Italo Evo”

italo3-1200x545_c
italo

Italo lancia una nuova offerta per festeggiare insieme a tutti i suoi viaggiatori l’arrivo dei nuovi treni Italo EVO, di cui i primi 4, su un totale di 17, entreranno in servizio da Dicembre. Chi vorrà raggiungere le città di Venezia, Verona, Padova e Rovigo o partire da queste, riceverà una piacevole sorpresa.
A soli 9,90€ infatti sarà possibile viaggiare verso Venezia, Padova o Rovigo partendo da Roma, Firenze, Bologna, (o viceversa); allo stesso conveniente prezzo si può partire da Roma, Firenze o Bologna e raggiungere Verona (o viceversa).
Questi biglietti scontati sono acquistabili attraverso tutti i canali di vendita NTV, per coloro che viaggeranno in ambiente Smart .
Un’occasione unica dunque per provare i nuovi treni della flotta Italo e per concedersi una gita turistica in una delle 4 città venete: Verona, la città di Romeo e Giulietta, dove andare a visitare l’Arena, Piazza Bra e la romanica Basilica di San Zeno; Padova, con la Basilica di Sant’Antonio ed il monumento equestre al Gattamelata; Venezia, meta di turisti provenienti da ogni angolo del mondo, con la Basilica di San Marco, la Chiesa del Redentore ed il Ponte di Rialto; oppure la new entry Rovigo, ultima arrivata nel network NTV che da Dicembre sarà servita con 4 collegamenti al giorno, per andare a scoprire le bellezze del Duomo di Santo Stefano, la Torre Donà e la fontana della Riconoscenza.

Naturalmente questi biglietti rappresentano un’ottima soluzione anche per chi dovrà spostarsi per lavoro avanti e indietro fra queste città, programmando le proprie trasferte ad un prezzo davvero conveniente.
Un motivo in più per viaggiare anche per i tanti passeggeri veneti che utilizzano Italo, che in questo modo potranno approfittarne e visitare una delle città collegate al proprio network!