Il Geas in vetta alla classifica

geas - vicenza
geas – vicenza

Il Geas si impone su Vicenza e rimane in vetta alla classifica con 42 punti, al pari di Costa Masnaga, vincente contro Pordenone. Rossonere sempre avanti con un piccolo scarto, fino al quarto periodo, quando Sesto dilaga e in 3’40’’ produce un 12-2, che cancella le speranze di rimonta delle avversarie.

A fine primo quarto, il Geas conduce di 2: si passa poi dal +8 di metà seconda frazione (sulla tripla di Gambarini), al +4 dell’intervallo. Nella ripresa, le vicentine provano ad accorciare e arrivano fino a -2, ma Sesto concretizza un buon numero di occasioni e chiude il terzo periodo sopra di 8. Le sestesi allungano progressivamente nel quarto quarto, chiudendo sul massimo +17.

MultiMedica, sponsor Geas Basket

Multimedica
Multimedica

Buone notizie per lo sport italiano in rosa: grazie al sostegno del Gruppo ospedaliero lombardo MultiMedica, il Geas Basket di Sesto San Giovanni può guardare al futuro con rinnovata serenità. La storica squadra di pallacanestro femminile, negli ultimi mesi, aveva avuto problemi economici e rischiava di dover rinunciare al campionato. MultiMedica ha risposto ai recenti appelli, siglando un accordo di sponsorship per la stagione 2017/2018: la nuova collaborazione contribuirà a dare la possibilità alla prima squadra di completare l’annata in Serie A2 e andrà a sostenere anche tutte le categorie giovanili della società.

Una decina di squadre, 43 bambine nel minibasket e 96 atlete tra prima squadra e giovanili. Questi i numeri del Geas, club tra i più titolati della pallacanestro femminile del nostro Paese. Tutto comincia nel 1955, in un’epoca in cui solo poche pioniere praticavano questo sport. Nel 1966 la prima promozione in serie A e, a seguire, la costruzione di un palmares che vanta 8 scudetti assoluti, ben 18 scudetti giovanili – un record – e 2 Coppe Italia; il Geas Basket è anche la prima squadra italiana ad aver vinto, nel 1978, la Coppa Campioni.

Oggi, la nuova partnership rappresenta l’incontro tra due realtà particolarmente significative per il territorio, a pochi passi l’una dall’altra, nelle rispettive sedi di Sesto San Giovanni. Il logo di MultiMedica, Gruppo che con i suoi 30 anni di esperienza è tra i primi rappresentanti in Italia della sanità privata accreditata, comparirà per il campionato 2017/218 sulle divise della prima squadra di Serie A2 e di tutte le categorie giovanili della società.

“Comincia un rapporto importante e ne sono veramente lieto”, spiega Filippo Penati, Presidente del Geas Basket. “MultiMedica è un’eccellenza e un punto di riferimento importante per tutta la comunità dell’area metropolitana milanese, così come Geas Basket è una gloria dello sport nazionale. Sport e salute, Geas Basket e MultiMedica: un connubio che bene si addice alle nostre giovani. Le ragazze, infatti, incarnano i migliori valori dello sport e sono la testimonianza di uno stile di vita sano. E a proposito di valori sociali, non a caso MultiMedica sarà presente anche nel settore giovanile di Geas Basket, condividendo con noi l’impegno culturale sul territorio attraverso la pratica sportiva”, prosegue Penati. “MultiMedica, in rapporto alla società che mi onoro di presiedere, può già vantare un primato: quello di essere la prima azienda ad aver risposto positivamente all’appello del club e delle sue giocatrici, il cui attaccamento ai colori sociali si era spinto, poche settimane fa, fino al gesto della rinuncia ai rimborsi spese per non pregiudicare la continuità dell’attività sportiva. E ora arriva, quasi in risposta, questa prova di sensibilità da parte di un grande marchio, che ringrazio di cuore: lo porteremo con orgoglio sulle nostre maglie”.

“Siamo entusiasti di poter contribuire al futuro del Geas Basket, per il rilancio di un’associazione che tanto ha dato alla realtà sportiva locale e nazionale”, afferma Daniele Schwarz, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo MultiMedica. “Uno dei nostri presidi, nella fattispecie l’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, ha sede a Sesto San Giovanni. Geas è un testimone eccellente dell’identità di questo territorio, dove da anni operiamo e di cui abbiamo a cuore il patrimonio sociale, culturale e sportivo: abbiamo così ritenuto doveroso rispondere immediatamente all’appello. Il nostro Gruppo, inoltre, è da sempre impegnato a promuovere il concetto di prevenzione attraverso corretti stili di vita, che includono anche la pratica di una sana attività fisica: questa partnership rappresenta per noi un’occasione importante per continuare a diffondere i valori in cui crediamo, legati alla salute e al benessere della persona”.

Food Truck Festival

Food Truck Festival
Food Truck Festival

SESTO SAN GIOVANNI (MILANO)

CARROPONTE

Venerdì 13 OTTOBRE

dalle ore 16:00 p.m. alle ore 01:00 a.m.

Sabato14 OTTOBRE

dalle ore 11:00 a.m. alle ore 01:00 a.m.

Domenica 15 OTTOBRE

dalle ore 11:00 a.m. alle ore 01:00 a.m.

8ª edizione nella suggestiva location di CarroPonte

Con il Patrocinio del Comune di Sesto San Giovanni

Il primo e l’originale Festival itinerante dedicato allo Street Food di qualità

riparte in tour per l’Italia con 5 tappe Autunnali.

3 giorni di ottimi cibi di strada, birre artigianali italiane, musica e spazi verdi.

L’ingresso al Festival è gratuito.

Dal 2014, con la 1ª edizione a Milano alla Fabbrica del Vapore, STREEAT® Food Truck Festival ha raggiunto ad oggi 20 città promuovendo la cultura del cibo di qualità su ruote in un week-end alternativo a base di eccellenze regionali servite dai migliori Food Truck d’Italia accompagnate da tantissime Birre Artigianali, Musica selezionata, spazi verdi e accoglienti, il tutto a ingresso libero.

Ad oggi STREEAT® Food Truck Festival, ha registrato quasi 1,5 milioni di presenze con 26 edizioni, 150 mila litri di Birra Artigianale da 30 Birrifici provenienti da tutta Italia, oltre 100 Food Truck partecipanti, decine di migliaia di KM percorsi.

I migliori FOOD TRUCK d’Italia sono selezionati secondo i rigidi parametri di STREEAT® secondo cui GOURMET, DESIGN e ON THE ROAD convivono su furgoncini, carretti, biciclette e ape car allestiti come vere e proprie cucine mobili.

Le proposte culinarie dei Food Truck provenienti da tutta la Penisola sono varie e la degustazione degli innumerevoli street food sarà arricchita dalla presenza di Birrifici Artigianali tra i più rinomati d’Italia, dalle centrifughe di frutta e verdura fresche in collaborazione con Ceado e una selezione di vini naturali.

L’ESPERIENZA GASTRONOMICA è totale e unica, dal dolce al salato ce n’è per tutti i GUSTI e le INTOLLERANZE, nessuno escluso.

A rendere ulteriormente unica l’atmosfera durante le giornate di STREEAT®-Food Truck Festival è la proposta musicale d’eccellenza selezionata da Barley Arts Promotion, storico promoter di concerti e spettacoli dal 1979.

duttori artigianali.

Terrorismo

viviana-beccalossi
viviana-beccalossi

“A cento giorni dalla sua morte e in concomitanza dell’arresto di persone appartenenti a una cellula jihadista a Venezia, mi chiedo: ma il corpo del terrorista Anis Amri, l’autore della strage di Natale a Berlino, ucciso a Sesto San Giovanni, si trova ancora all’obitorio di Milano? Da quanto mi risulta la risposta e’ affermativa. Qualche settimana fa e’ stata ufficializzata la notizia che l’autopsia e gli esami tossicologici sono gia’ stati effettuati.

Non so se gli inquirenti abbiano necessita’ di ulteriori approfondimenti, ma rinnovo l’appello ai ministri Minniti e Alfano affinche’ si attivino immediatamente per risolvere la questione. L’Italia non deve ospitare questa persona. Neppure da morto”.

Lo dice Viviana Beccalossi, assessore al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Citta’ metropolitana di Regione Lombardia, nel giorno dell’arresto, a Venezia, di pericolosi soggetti appartenenti a una cellula terroristica jihadista.

 “Siccome spesso la forma e’ sostanza- prosegue Viviana Beccalossi -, ritengo che spedire prima possibile il corpo, di quello che non ho alcun problema a definire ‘mostro’, in Tunisia sia un atto doveroso e necessario per confermare la linea del rigore e dell’intransigenza da parte del nostro Paese contro il terrorismo”.

“Ribadisco ancora una volta – conclude l’assessore Beccalossi – che sarebbe una macabra beffa per tutti gli italiani, e in particolare per la famiglia della povera Fabrizia Di Lorenzo, rimasta uccisa nella strage di Berlino, se il nostro Governo e il Comune di Sesto San Giovanni si facessero carico di tutte le spese susseguenti alla morte del terrorista. A pagare il conto deve essere il Governo tunisino”.

Limp Bizkit: unica data italiana

limp_2016_preview
limp_2016_preview

Stanno attualmente lavorando al nuovo album dal titolo “Stampede Of The Disco Elephants” ma non intendono fermare la loro attività live. Stiamo parlando di LIMP BIZKIT, capitanati da Fred Durst, che torneranno on the road in Europa la prossima estate. E’ prevista una data italiana che si terrà il 22 agosto al Carroponte di Sesto San Giovanni (MILANO). Groove, metal, divertimento e jump jump jump!

Inizio concerti: ore 20.00
Apertura porte: ore 19.00

Prezzo del biglietto in prevendita: €30,00+d.p.
Prezzo del biglietto in cassa la sera dello show: €35,00

Biglietti in vendita su livenation.it e ticketone.it a partire dalle ore 10.00 di venerdì 25 marzo.