Linee guida del trasporto pubblico

Tpl bella
Tpl bella

Di seguito, una scheda che riassume le linee guida per le modalità di informazione agli utenti e le misure organizzative da adottare nell’esercizio del servizio di trasporto pubblico:
– Accessi contingentati alle stazioni, aeroporti e porti al fine di evitare affollamenti e ogni possibile occasione di contatto
– Predisposizione di piani operativi per differenziare i flussi di salita e discesa da un mezzo di trasporto e limitare gli spostamenti all’interno delle stazioni, aeroporti e porti nonché nelle aree di sosta dei passeggeri e di attesa del mezzo di trasporto.
– Trasporto aereo: Mascherina obbligatoria per i passeggeri.
– TPL, trasporto ferroviario, trasporto non di linea, trasporto marittimo e portuale: mascherina obbligatoria per i passeggeri, anche di stoffa, per la protezione del naso e della bocca
– obbligo di distanziamento interpersonale di un metro a bordo dei mezzi di trasporti, nelle stazioni, aeroporti e porti e in tutti i luoghi di transito e sosta dei passeggeri
– sistematica sanificazione e igienizzazione dei locali, dei mezzi di trasporto e dei mezzi di lavoro utilizzati da viaggiatori e/o lavoratori secondo le modalità definite del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità;
– Installazione di dispenser di soluzioni disinfettanti nelle stazioni, negli aeroporti, nei porti e sui mezzi di trasporto a lunga percorrenza
– Incentivare la vendita di biglietti con sistemi telematici. Diversamente, dovrà essere effettuata in modo da assicurare la distanza interpersonale di almeno un metro e laddove questo non fosse possibile, i passeggeri dovranno necessariamente fornirsi di apposite protezioni individuali(es. mascherine).
– predisposizione di punti vendita, anche mediante distributori, di dispositivi di sicurezza nelle stazioni o nei luoghi di vendita dei biglietti
– Previsione di misure per la gestione dei passeggeri e degli operatori in caso di accertata temperatura corporea superiore dei 37,5℃
– Adozione di sistemi di informazione e divulgazione per il corretto uso dei dispositivi di protezione individuale nonché sui comportamenti da tenere negli spazi comuni e nei luoghi di transito dell’utenza

TRASPORTO AEREO:
– percorsi a senso unico all’interno dell’aeroporto e fino ai gate
– introduzione di termo-scanner per i passeggeri in arrivo e in partenza

SETTORE TRASPORTO PUBBLICO LOCALE STRADALE , LACUALE E FERROVIE CONCESSE
– flussi separati di salita e discesa dei passeggeri con tempi di attesa del mezzo di trasporto idonei ad evitare contatti attraverso anche aperture differenziate delle porte;
– applicazione di marker sui sedili non utilizzabili a bordo dei mezzi di superficie e dei treni metro;
– aumento della frequenza dei mezzi nelle ore considerate ad alto flusso di passeggeri
– portata ridotta dei mezzi con numero massimo di passeggeri per consentire il rispetto della distanza di un metro. Ove necessario, il conducente potrà decidere di non effettuare alcune fermate
– apparati di videosorveglianza e/o telecamere intelligenti per monitorare i flussi ed evitare assembramenti
– sospensione della vendita e del controllo dei titoli di viaggio a bordo;

SETTORE FERROVIARIO
– regolamentazione dell’utilizzo di scale e tappeti mobili per un adeguato distanziamento
– limitazione dell’utilizzo delle sale di attesa
– controlli di temperatura corporea ai gate
– eliminazione della temporizzazione di chiusura delle porte esterne alle fermate al fine di facilitare il ricambio dell’aria all’interno delle carrozze ferroviarie;
– potenziamento del personale dedito ai servizi di igiene e decoro a bordo treno;
– distanziamento sociale a bordo assicurato attraverso un meccanismo di prenotazione a “scacchiera” sui treni a lunga percorrenza (con prenotazione online);
– applicazione di marker sui sedili non utilizzabili;
– adozione del biglietto nominativo al fine di identificare tutti i passeggeri e gestire eventuali casi di presenza a bordo di sospetti o conclamati casi di positività al virus;
– sospensione dei servizi di ristorazione a bordo (welcome drink, bar, ristorante e servizi al posto).

SERVIZI DI TRASPORTO NON DI LINEA
– Il passeggero non può occupare il sedile accanto al conducente
– Non più di due passeggeri sui sedili posteriori purché muniti di dispositivi di sicurezza. In mancanza dei dispositivi, consentito un solo passeggero
– Su vetture omologate al trasporto di sei o più persone, consentiti non più di due passeggeri per ogni fila di sedili purché muniti di mascherine. Se possibile, dotare le vetture di paratie divisorie
– Uso di dispositivo di protezione individuale per il conducente

Italo: nuove sedute in Smart

SMART1
SMART1

La Smart di Italo diventa ancora più confortevole: le nuove poltrone ergonomiche, realizzate da C&G Kiel Italia, permetteranno di godersi il viaggio e di rilassarsi usufruendo dei tanti servizi offerti da Italo, come il wi-fi gratuito in tutte le carrozze e i numerosi contenuti del portale di bordo Italo Live!

La C&G Kiel Italia ha sviluppato infatti il prodotto basandosi su pubblicazioni scientifiche che sottolineano le posizioni che più frequentemente vengono assunte dai passeggeri, al fine di sviluppare degli interventi mirati a far assumere al passeggero una corretta postura.

I nuovi sedili, di un grigio acceso, comprendenti anche appendiabiti e segnaposto e contraddistinti da un design innovativo ed una comoda imbottitura della poltrona e dei braccioli rossi fiammanti come il poggiatesta, garantiranno così non solo massima comodità, ma anche massima sicurezza rispondendo ai più alti standard europei in materia.

Già presenti su molti treni, tra la carrozza 6 e la carrozza 11, e presto a disposizione dell’intera flotta AGV, i nuovi rivestimenti sono frutto della combinazione di pelle ed ecopelle: la pelle, materiale predominante del rivestimento, dona al sedile eleganza e importanza, nonché durabilità delle performance nel tempo; l’ecopelle materiale innovativo e sostenibile, green come Italo, limita invece lo scolorimento e l’abrasione delle parti soggette a maggiore usura.

Una maggiore comodità dunque anche per chi sceglie la Carrozza Smart Cinema: il viaggiatore potrà infatti godere della visione di uno dei tanti film in programmazione come in una sala cinematografica con la differenza di sfrecciare a 300 Km orari per l’Italia!

Alitalia rinnova gli interni di tutti i suoi aerei di medio raggio

Nuovi interni medio raggio Alitalia (3)

Alitalia ha avviato un importante programma di riconfigurazione delle cabine dei 96 aerei della propria flotta di breve e medio raggio che verrà completata entro il prossimo aprile.

Ogni settimana quattro aerei – Airbus ed Embraer – saranno allestiti con le nuove cabine passeggeri e allo stesso tempo verranno ridisegnati con la nuova livrea Alitalia presentata lo scorso giugno. Il primo aereo riconfigurato ha preso servizio Sabato 5 dicembre.

L’intervento su ogni aereo richiede una lavorazione di 5 giorni per un totale di oltre 14.000 sedili rivestiti in pelle nera con eleganti cuciture beige.
I nuovi poggiatesta delle poltrone di Business sono beige mentre quelli della classe Economy sono rossi. Sulle nuove paratie in effetto legno compare un timone Alitalia in lega di alluminio.Ad accelerare il processo di trasformazione delle cabine sono stati chiamati oltre 130 dipendenti assunti dal Dipartimento di Ingegneria e Manutenzione di Alitalia.

Marco Martinasso, Vice President Marketing di Alitalia, ha dichiarato: “Vogliamo fare volare di più con Alitalia sia i clienti abituali sia nuovi clienti, rappresentando sempre più la qualità Italiana a bordo dei nostri aerei.”
“Siamo passati da una concezione puramente tecnica e di tipo aeronautico, basata sulla funzionalità, ad un nuovo approccio che pone al centro il cliente e la qualità del servizio. Vogliamo che i nostri clienti godano del livello di comfort che solo uno standard di cabina superiore può offrire”.

Anche sulla flotta dei 24 aerei di lungo raggio di Alitalia è in corso una completa riconfigurazione che sarà completata entro la fine del 2016, in virtù delle maggiori dimensioni degli aerei intercontinentali.