Primo ciak per il film “Deep”

deep - il via al primo ciack
deep – il via al primo ciack

La presidente CMAS (la Federazione mondiale delle attività subacquee) Anna Arzhanova, arrivata in città per assistere al primo ciak di cui CMAS è partner assieme all’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra e che è in corsa per partecipare al prossimo Festival del Cinema di Venezia, ha dichiarato:  “Il progetto dei Caschi Blu del Mare è partito 2 anni fa proprio qui a Salerno e tocca molti aspetti relativi all’integrazione e all’inclusione sociale dei migranti. Per CMAS l’obiettivo è fare in modo che tornino ad amare il mare e che questo si trasformi anche in un’opportunità di lavoro. Con i Blue Helmets ovviamente si parla anche di turismo archeologico, di protezione dell’ambiente marino, della sua storia e della sua cultura. Ma nostro compito è anche di educare e informare soprattutto i ragazzi sul grande pericolo che l’inquinamento del mare rappresenta per il futuro del pianeta. Salerno è una città che accoglie e quindi il posto ideale da cui partire”.

Il sindaco Vincenzo Napoli ha accolto la delegazione di CMAS e del film nel municipio di Salerno. Poi ha innanzitutto ringraziato il suo vice e Assessore all’Istruzione Eva Avossa “per avere, in collaborazione con i dirigenti scolastici, contribuito a creare questa opportunità”. E ha quindi aggiunto: “Salerno è orgogliosa del ruolo che svolge nell’accoglienza di chi fugge da tragici eventi. Nell’accoglienza in banchina il nostro scopo è trattenere il minimo tempo indispensabile e con la massima dignità le persone salvate in mare, per risparmiarli da ulteriori sofferenze. Questo film è un modo per far conoscere il Mediterraneo come luogo di cultura e non di morte. E insegnare anche a rispettarlo, promovendo azioni di lotta contro l’inquinamento per farne una risorsa. Che questa sia una pagina di cultura e speranza per Salerno, con l’obiettivo di andare oltre Venezia”.

I produttori Giuseppe Milazzo Andreani di Saturnia Pictures srl e Federica Simonetti di Lake Film hanno dichiarato che : “Il progetto cinematografico Deep, per la regia di Luca Alessandro e Allegra Bernardoni, prevede una parte di fiction e una parte di immagini reali, per questo si presenterà come un ‘mocumentary’. Abbiamo partecipato al bando del Mibact con questa idea e vinto il finanziamento. La forza del film è il mare, nel bene e nel male. Protagonisti sono tre rifugiati, qui a Salerno abbiamo 4 giorni di riprese in 5 location diverse: il mercato rionale Torrione, il campo di calcetto dell’Istituto Santa Caterina da Siena-Amendola, una casa famiglia, porto e spiaggia”.

Il consigliere del Mibact e responsabile del progetto MigrArti, Paolo Masini, ha spiegato: “Deep ha vinto il bando e quindi ad agosto parteciperà alla selezione per entrare nella shortlist per il Festival di Venezia nella sezione del Premio MigrArti. È il nostro modo di far conoscere e affrontare questo tema”.

Tony Maiello in tour negli Store

Tony Maiello foto
Tony Maiello foto

Giovedì 10 maggio a La Feltrinelli RED di Milano (Viale Sabotino 28 – ore 19.00) prima tappa del tour negli store di Tony Maiello: incontrerà il pubblico e presenterà live alcuni brani di “Spettacolo” ,nuovo album che è stato anticipato dal brano omonimo, attualmente in rotazione radiofonica, e dal videoclip, disponibile su YouTube: https://youtu.be/8VboIUitgiY .

Il giorno dopo, venerdì 11 maggio, Maiello sarà alla Mondadori di Napoli (via Luca Giordano, ore 18.30) e il 12 maggio alla Mondadori di Salerno in Corso vittorio Emanuele (ore 17.00).

“Ogni vita è uno spettacolo. Ogni spettacolo ha le sue pause, i suoi momenti felici e quelli meno, tra la linearità dei discorsi e i colpi di scena – racconta il cantautore -. Sta a noi capire da che parte stare. A volte spettatori, a volte registi e poche volte protagonisti. Decidiamo e subiamo il corso degli eventi. Per quanto mi riguarda, ho passato gli ultimi anni dietro le quinte, cercando e scrivendo la mia parte migliore. Questo album è la nuova colonna sonora della mia vita, uno spettacolo che va in scena da 29 anni. Buon ascolto!”

Micro Museo di Monza: Teresa Santinelli in Mostra

Teresa Santinelli Pausa olio su tela cm 100x150
Teresa Santinelli Pausa olio su tela

L’artista Teresa Santinelli sarà ospite, dal 18 al 31 gennaio 2018, del MiMuMo, il Micro Museo di Monza, piccolo spazio espositivo di 2,29 metri quadrati di superficie aperto 365 giorni all’anno, 24 ore su 24. In mostra la grande tela dal titolo “Pausa”, accompagnata da opere di piccole dimensioni realizzate site-specific, tutte dedicate al tema della poltrona, ricorrente nella sua ultima produzione, e parte di un intero ciclo pittorico denominato “…e adesso siediti”.

L’esposizione va ad inserirsi nel fitto programma del MiMuMo, che prevede un susseguirsi di mostre della durata massima di due settimane e che, a partire dal 2014, ha portato a Monza oltre cento tra artisti, designer, architetti e stilisti.

Artista di Saronno, Teresa Santinelli nel corso della sua carriera ha realizzato numerose mostre personali e partecipato a collettive e concorsi sia regionali che nazionali, ottenendo consensi di critica, oltre che premi e riconoscimenti.Tra gli ultimi, nel 2016 la targa di merito alla Biennale d’arte contemporanea di Salerno con l’opera “Rosso è il colore”. Nel 2017 ha esposto al centro d’arte Malgnini di Saronno, allo Spazio Donizetti 50 di Monza e alla Galleria Cascina dell’Arte di Busto Arsizio.

Alcuni suoi lavori sono in permanenza a Saronno presso il Museo “Giuseppe Gianetti” e nel Piccolo Fondo Artistico del Liceo Legnani. Dal 2010 è tra gli artisti del Museo della Permanente di Milano. Collabora con l’emittente locale Radiorizzonti, conducendo i programmi “Arte e artisti” e “Incontri con l’arte”, in cui presenta mostre, intervista artisti e dialoga con esperti sulle più importanti tematiche della storia dell’arte occidentale.

Italo arriva al Sud

Italobus
Italobus

Italo amplia il suo network e approda al Sud, collegando le città di Potenza, Matera e Taranto al mercato dell’Alta Velocità, tramite la stazione di Salerno.

Dal 26 giugno infatti sarà possibile raggiungere queste città o partire da qui con la comodità offerta dal servizio Italobus, primo progetto di trasporto integrato rotaia – gomma, già inaugurato lo scorso 13 dicembre in Emilia-Romagna. Acquistando un unico biglietto si potrà viaggiare sul treno Italo e sul pullman Italobus per raggiungere queste nuove località.

Per chi vorrà partire da Taranto ci saranno a disposizione due Italobus: il primo partirà alle 8.45 e farà fermata a Matera (arrivo 9.55, partenza 10.00) e Potenza (arrivo 11.30, partenza 11.35) per arrivare a Salerno alle 12.55.
Il secondo collegamento invece partirà dalla città pugliese alle 10.35 e fermerà sempre a Matera (arrivo 11.45, partenza 11.50) e Potenza (arrivo 13.20, partenza 13.25) per poi terminare la corsa a Salerno alle 14.45.

Chi invece raggiungerà Salerno con i treni Italo potrà facilmente salire su un Italobus e mettersi in viaggio verso la città che preferisce.
Da Salerno ci saranno sempre 2 pullman al giorno: il primo alle 14.45 e raggiungerà Potenza alle 16.00 (ripartirà alle 16.05), Matera alle 17.40 (ripartirà alle 17.45) e Taranto alle 18.55.
Il secondo Italobus partirà dalla località campana alle 16.45 e farà tappa a Potenza (arrivo 18.00, ripartenza 18.05), Matera (arrivo alle 19.40, ripartenza alle 19.45) per poi terminare il tragitto a Taranto (arrivo alle 20.55).

Quest’ultimo Italobus varierà orario il venerdì e partirà da Salerno alle 20.45, consentendo anche a chi rientra da una settimana di lavoro di poter raggiungere casa in tarda serata. Fermerà a Potenza alle 22.00 (ripartirà alle 22.05), a Matera alle 23.40 (ripartirà alle 23.45) e arriverà a Taranto alle 00.55.

Le corse quotidiane offerte da Italo copriranno dunque le diverse fasce orarie della giornata, per rendere agevole a tutti i viaggiatori lo spostamento, garantendo una scelta che vada incontro alle diverse esigenze dei passeggeri che si spostano per lavoro o turismo. Sono numerosi infatti i turisti italiani e stranieri che ogni anno si recano a visitare queste zone ricche di attrattive come la Cattedrale di San Gerardo, la Torre Guevara e la Chiesa di San Rocco a Potenza; i Sassi, la Chiesa del Purgatorio e quella di San Francesco d’Assisi a Matera ed il Castello Aragonese, il Duomo di San Cataldo ed il Museo Spartano di Taranto.

Inoltre Italobus consentirà di raggiungere con estrema facilità e comodità le meravigliose spiagge dello Ionio, frequentatissime durante la stagione estiva, luogo di ritrovo per gli amanti del mare.

L’introduzione di queste nuove fermate rappresenta per Italo il proseguimento dell’ambizioso progetto iniziato lo scorso inverno, a dimostrazione del grande successo riscontrato fra i tanti viaggiatori.

Riccardo Sinigallia in concerto al Modo di Salerno

Sinigallia_ concerto
Torna in Campania per una data unica l’eclettico cantautore romano. Sinigallia è “la penna” perfetta della nuova scena cantautorale italiana: Frankie Hi Nrg Mc, Tiromancino, Niccolò Fabi e Max Gazzè si sono avvalsi anche dei suoi testi e delle sue musiche per raggiungere lo status di grandi cantautori.

Il suo ruolo da produttore continua, in questi mesi sta ultimando i lavori di promettenti artisti italiani ma dopo la partecipazione a Sanremo 2014 non ha smesso di ricamare nuovi brani che andranno a costituire il nuovo album. Ma è soprattutto il lavoro fatto in compagnia di Max Casacci (Subsonica), Gianni Maroccolo (CSI, Litfiba, Marlene Kuntz) e Vittorio Cosma (Elio e le storie tese); sotto il mokier di Deproducers, ha elevarlo ulteriormente in campo artistico. Ascolta vimeo.com/109240388 “Just One Day” la title track del film “Italy in a Day” diretto da Gabriele Salvatores.

Il concerto inizialmente previsto a dicembre si svolgerà nell’accogliente club Modo di Salerno, un locale atipico dove la musica d’autore si ascolta con attenzione: seduti e con un buon impianto audio che fornisce un’acustica perfetta.

RICCARDO SINIGALLIA
sarà di scena Venerdi 26 Febbraio 2016
presso Modo – Salerno
Via Antonio Bandiera c/o The Space
inizio ore 22.30 – ingresso euro 15 + D.P.
http://www.riccardosinigallia.it/
https://www.facebook.com/riccardosinigalliaufficiale