Piano City Palermo – terza Edizione

Piano City Palermo_ph Luca Savettiere
Piano City Palermo_ph Luca Savettiere

Da venerdì 27 a domenica 29 settembre torna PIANO CITY PALERMO, il festival di pianoforte che trasforma Palermo in un grande palcoscenico. Oltre 50 ore di musica riempiranno le strade, le piazze e i quartieri del capoluogo siciliano, proponendo percorsi urbani e itinerari tematici nei luoghi più suggestivi della città.

Giunto alla terza edizione, Piano City Palermo è un progetto di Associazione Piano City Milano, della Fondazione Teatro Massimo e del Comune di Palermo, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Alessandro Scarlatti” già Vincenzo Bellini di Palermo.

«Il programma di Piano City Palermo di quest’anno ci mostra quanto questa rassegna sia in sintonia con la città – dichiara il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando – I due percorsi tematici “Ci pensa il mare” e “Piano Quartieri” danno subito il senso di una presenza che ha messo radici in città. Ci pensa il mare, e non poteva essere altrimenti a Palermo, la città “tutta porto”, la città dell’accoglienza. E Piano Quartieri, con una presenza diffusa, non solo nel centro storico ma anche a Danisinni e a Brancaccio, al Castello di Maredolce, luoghi importanti e simbolici di Palermo tanto quanto lo sono il Teatro Massimo o Palazzo Abatellis».

«Con questa terza edizione – afferma il sovrintendente del Teatro Massimo Francesco Giambrone – Piano City Palermo si conferma come un appuntamento regolare, ormai entrato nelle abitudini della città e dei palermitani. Piano City Palermo è una perenne ricerca di nuovi scenari e nuovi interpreti, un viaggio alla scoperta di palcoscenici e percorsi nuovi o insoliti della nostra città. Il pianoforte si trasforma così in una scatola nera che registra spazi e tragitti della nostra città, le emozioni di una intera collettività».

Con la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso, Piano City Palermo si conferma una manifestazione capace di adattarsi ai cambiamenti della città e, allo stesso tempo, di trasformarne attivamente i luoghi più importanti a livello sociale e simbolico. Innovazione, sostenibilità e desiderio di scoperta sono le parole chiave di un festival che ha fondato le sue radici in una città che mai come ora è simbolo dell’accoglienza, nel cuore del Mediterraneo.

«Pensiamo a programmi appositi e opere prime spaziando tra i generi, con grandi maestri e giovani talenti, per riscoprire la città e percorrerla giorno e notte a suon di musica – commenta la direttrice artistica Ricciarda Belgiojoso – Un grazie di cuore a tutti coloro che partecipano con vivo entusiasmo alla realizzazione di questa grande festa del pianoforte che racconta Palermo e i suoi movimenti».

Programmazione Teatro Regio 20 – 26 settembre 2019

teatro-regio
teatro-regio

STAGIONE D’OPERA E DI BALLETTO • MARTEDÌ 24 SETTEMBRE INCONTRO DI PRESENTAZIONE DELL’INAUGURAZIONE DELLA NUOVA STAGIONE CON I PESCATORI DI PERLE
Martedì 24 settembre alle ore 10, presso il Foyer del Toro, si terrà l’incontro di presentazione dell’Inaugurazione della Stagione 2019-2020 del Teatro Regio. Partecipano Chiara Appendino,
Sebastian F. Schwarz, Fabrizio Paschina, Ryan McAdams, Julien Lubek, Cécile Roussat e i protagonisti dell’opera. L’ingresso è libero.
L’inaugurazione della nuova Stagione, con I pescatori di perle di Georges Bizet, si terrà giovedì 3 ottobre alle ore 20.

IL REGIO IN PIEMONTE • IL REGIO SEPTET IN CONCERTO A GIAVENO NELLA CHIESA DI BATÙ
Per Il Regio itinerante, rassegna di concerti proposti da Artisti del Teatro Regio Torino, sabato 21 settembre ore 21.15, per la 49ª edizione de “I Concerti della Chiesa dei Batù” di Giaveno, il gruppo Regio Septet esegue musiche di Ludwig van Beethoven e Gioachino Rossini (posti a € 10; info: Circolo Ricreativo Culturale Giavenese – Tel. 011.9365085 e 339.7318135).

LE VISITE – AL REGIO DIETRO LE QUINTE • VISITE GUIDATE ATTRAVERSO ITINERARI SEGRETI E CURIOSI DI UN GRANDE TEATRO D’OPERA
Le visite guidate al Teatro Regio, nel periodo in oggetto, sono previste alle ore 15.30 di venerdì 20, mercoledì 25 e giovedì 26 settembre; l’ingresso costa € 6 per gli adulti; durata: 90 minuti. Sabato 21 settembre sono previste 4 visite, alle ore 11, 11.45, 15 e 15.45; le visite del sabato durano 45 minuti e il prezzo di ingresso è di € 5. Ingresso gratuito per gli under 16 e per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino e Piemonte. Le visite del sabato questa settimana non sono previste.

IL BOTTEGHINO DEL REGIO

Abbonarsi al Teatro Regio conviene sempre di più: a seconda dell’abbonamento scelto, si possono ottenere sconti fino al 24%, con picchi del 46% per l’abbonamento Giovani Under 30 e del 65% per l’abbonamento al Turno A Under 30. Quella di quest’anno è una delle Stagioni d’Opera e di Balletto tra le più ricche e articolate di sempre, con ben 17 titoli: dalla tradizione francese al grande repertorio italiano, daI melodramma giocoso alla musica sacra, dal balletto al musical. Scoprila sul nuovo sito del Teatro Regio: www.teatroregio.torino.it.

CAMPAGNA ABBONAMENTI STAGIONE 2019-2020 | 1 • ACQUISTA IL TUO ABBONAMENTO A 11 SPETTACOLI DELLA PROSSIMA STAGIONE
È in corso alla Biglietteria del Regio la vendita dei nuovi abbonamenti a 11 spettacoli (Turni A – B – C – D – F e Turno A Under 16).
Gli abbonamenti si possono acquistare anche sul sito web del Teatro Regio, da quest’anno senza più alcun costo aggiuntivo.

CAMPAGNA ABBONAMENTI STAGIONE 2019-2020 | 2 • ABBONAMENTI SPECIALI A 6. 4 e 3 SPETTACOLI
Alla Biglietteria del Regio sono in vendita gli abbonamenti Speciali a 4 spettacoli (Turni M – P – Q – R – S – Z) gli abbonamenti 6 Matinée a 6 spettacoli e gli abbonamenti Giovani (1 e 2) a 3 spettacoli, riservati agli Under 30.

STAGIONE D’OPERA E DI BALLETTO 2019-2020 • IN VENDITA I BIGLIETTI PER 6 TITOLI DELLA PROSSIMA STAGIONE
È in corso la vendita dei biglietti per tutte le recite de I pescatori di perle, Tosca e Roberto Bolle and Friends e per le seguenti recite: La bisbetica domata (8 novembre ore 14.30 e sabato 9 novembre ore 20), Carmen (13, 19 e 20 dicembre), Il matrimonio segreto (17, 22 e 24 gennaio). I biglietti possono essere acquistati presso la Biglietteria del Teatro Regio, on line su www.teatroregio.torino.it, presso Infopiemonte-Torinocultura (con eccezione delle recite di Roberto Bolle), i punti vendita convenzionati Vivaticket e on line su www.vivaticket.it.
La vendita presso il Teatro Regio (diretta, on line su www.teatroregio.torino.it e telefonicamente con carta di credito) non prevede alcun costo aggiuntivo.
I biglietti per tutte le recite de La bisbetica domata, Fuego, Carmen, Il matrimonio segreto, Violanta, Nabucco, La bohème, La dannazione di Faust, Passione secondo Matteo, Don Pasquale, Il mago di Oz, Simon Boccanegra, Il barbiere di Siviglia e My Fair Lady, saranno in vendita da sabato 5 ottobre.

STAGIONE D’OPERA E DI BALLETTO 2019-2020 • “IL MATRIMONIO SEGRETO” DI DOMENICO CIMAROSA SOSTITUISCE “IL FLAUTO MAGICO”
Cambiamento di programma nella Stagione d’Opera e di Balletto: diversamente da quanto annunciato, a gennaio andrà in scena IL MATRIMONIO SEGRETO di Domenico Cimarosa e non Il flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart. Pier Luigi Pizzi firma la regia, le scene e i costumi del capolavoro assoluto di Cimarosa, nel raffinato e contemporaneo allestimento che ha debuttato quest’estate al Festival della Valle d’Itria, ottenendo un ottimo riscontro di pubblico e critica. Le date delle recite sono invariate: 15, 17, 18, 22 e 24 gennaio 2020.
Nel caso non si voglia approfittare dell’occasione di assistere a Il matrimonio segreto, il Teatro Regio propone il rimborso per coloro i quali hanno acquistato il biglietto, rimborso che potrà avvenire esclusivamente alla Biglietteria del Teatro a partire da martedì 17 settembre e fino alla data dello spettacolo precedentemente acquistato. Tutti coloro i quali vorranno invece assistere al Matrimonio segreto, dovranno solo confermare la propria presenza alla Biglietteria ai numeri 011.8815.241/242 o alla mail biglietteria@teatroregio.torino.it. Non è invece previsto il rimborso per i possessori dell’Abbonamento ai turni M o R. Per ulteriori informazioni: www.teatroregio.torino.it.
LA BIGLIETTERIA DEL REGIO
Orario di apertura
da martedì a venerdì 10.30-18; sabato 10.30-16
Biglietteria – Tel. 011.8815.241/242. Info – Tel. 011.8815.557 – www.teatroregio.torino.it.

Castelbuono Classica: quinta edizione

Giovanni Sollima e Arianna Art Ensemble
Giovanni Sollima e Arianna Art Ensemble

Programma tutto siciliano per la quinta edizione di CASTELBUONO CLASSICA, la quattro giorni dedicata alla grande musica che dal 22 al 25 agosto si svolgerà a Castelbuono, il suggestivo borgo medievale alle pendici delle Madonie, in provincia di Palermo.

A inaugurare la rassegna, nell’unico appuntamento in Piazza Castello, saranno i giovanissimi musicisti della Massimo Kids Orchestra diretta da Michele De Luca, l’ultima nata tra le formazioni giovanili del Teatro Massimo di Palermo e composta da 120 ragazzi dai sette anni in su.

Nelle due serate successive, presso il Chiostro di San Francesco, spazio a “L’Histoire du Soldat” di Stravinsky, interpretata dall’Ensemble Castelbuono Classica diretto da Salvatore Barberi e impreziosito dall’attore Luigi Maria Rausa e dalla danzatrice Maria Elena Iozza, e al concerto del Quartetto d’archi del Teatro Massimo “Bellini” di Catania, che per l’occasione eseguirà musiche di Donizetti, Murania, Mozart e Baermann insieme a Vincenzo Paci, apprezzato solista siciliano e primo clarinetto dell’Orchestra del Teatro “La Fenice” di Venezia.

Gran finale, domenica 25 agosto, con lo straordinario Giovanni Sollima, che insieme all’Arianna Art Ensemble presenterà “The missing link”, progetto che parte dalle opere di Giovanni Battista Costanzi, compositore e violoncellista del Settecento sconosciuto ai più e considerato dal virtuoso artista palermitano “l’anello mancante della storia del violoncello”, per giungere a composizioni di Paolo Rigano, Santiago De Murcia e dello stesso Giovanni Sollima.

Anche quest’anno Castelbuono Classica conferma il legame tra la musica e l’arte contemporanea. A definire il volto grafico della quinta edizione è Maurizio Pometti, pittore e disegnatore catanese dalla pennellata rugosa e sintetica e dal sapiente cromatismo, le cui opere sono state utilizzate per la comunicazione visiva dell’intera kermesse e la cui personale sarà inaugurata venerdì 16 agosto alle 19.00 presso Putia Art Gallery di Castelbuono.

Castelbuono Classica è organizzata da Moger Arte e Cultura con il patrocinio e il sostegno del Comune di Castelbuono e della Regione Siciliana – Ass. Turismo, Sport e Spettacolo, con la collaborazione di Almendra Music, Putia Art Gallery, Officine Grafiche, Primo Spazio e Adidì e con il supporto di Cantina Abbazia Santa Anastasia, Audi Zentrum Palermo, Abitare e Biscottificio Forti.

Programma

Giovedì 22 agosto
– Massimo Kids Orchestra, direttore Michele De Luca (Piazza Castello, ore 21.00)

Venerdì 23 agosto
– Nicolò Renna (Cortile Badia Santa Venera, ore 18.00)
– Ensemble Castelbuono Classica, direttore Salvatore Barberi – con Luigi Maria Rausa e Maria Elena Iozza (Chiostro di San Francesco, ore 21.00)

Sabato 24 agosto
– Carmen Sottile (Sala del marchese – Castello dei Ventimiglia, ore 18.00)
– Vincenzo Paci & Quartetto d’archi del Teatro Massimo Bellini di Catania (Chiostro di San Francesco, ore 21.00)

Domenica 25 agosto
– Laura Vitale (Chiesa del Monte, ore 18.00)
– Giovanni Sollima & Arianna Art Ensemble (Chiostro di San Francesco, ore 21.00)

Rassegna Arte in Scena

RT N SCENA MANIFESTO
RT N SCENA MANIFESTO

Dal 25 al 28 luglio Castiglion Fiorentino con la sua scenografia naturale, umanità, ospitalità sarà il palcoscenico della Rassegna Arte in Scena con la Direzione Artistica di Francesco Montanari e Alessandro Bardani
Un’occasione unica dove attori del calibro di Vinicio Marchioni, Francesco Montanari stesso, Valerio Lundini e Giancarlo Giannini si esibiranno in un vero e proprio live show.
Un festival trasversale che mira ad intrattenere con intelligenza e al contempo divertire gli spettatori grazie ad un programma ricco e prestigioso.

Arte in Scena apre giovedì 25 luglio con Vinicio Marchioni e “La più lunga ora”, spettacolo scritto diretto e interpretato dall’attore sulla vita del grande poeta Dino Campana. Un viaggio emozionante che ripercorre le fasi salienti della mente eccellente di un genio della nostra storia letteraria e filosofica.

Venerdì 26 luglio sul palco uno tra i più apprezzati stand up comedian emergenti italiani: Valerio Lundini per una serata di risate dissacranti.

Sabato 27 luglio Francesco Montanari in “L’importanza di leggere i classici” per la regia di Davide Sacco. Un esperimento teatrale che ha riscosso grande successo di pubblico e critica nella capitale. “Perché oggi una persona dovrebbe leggere? Come fa un ragazzo a leggere se ha Netflix?” Un incontro-scontro esilarante e interattivo con il pubblico, intervallato da letture del bravissimo Gianmarco Saurino.

Chiude questa edizione di Arte in Scena domenica 28 luglio l’intervento di uno dei giganti del nostro cinema e della nostra storia artistica: Giancarlo Giannini. Il Maestro si esibirà in un vero e proprio spettacolo fatto di ricordi, momenti epici, aneddoti e curiosità della sua immensa esperienza di attore internazionale.

Arte in Scena nasce dall’amore di Francesco Montanari e di Alessandro Bardani per questi luoghi e dalla volontà di valorizzarli e farli conoscere attraverso l’arte in accordo con il Comune di Castiglion Fiorentino.

Prevendite biglietti
Ticketone.it
Boxoffice.it
Biglietteria@officinedellacultura.org
Infoline 3388431111

Premio Miglior Tour dell’Anno Rock Targato Italia

Foto_musicisti_PFM canta De André Anniversary_crediti Orazio Truglio
Foto_musicisti_PFM canta De André Anniversary_crediti Orazio Truglio

Alla PFM è stato assegnato il Premio Rock Targato Italia Miglior Tour. Un riconoscimento alla band che da anni calca le scene nazionali e mondiali con intelligenza, bravura e grande professionalità.

Il premio è stato conferito da una giuria composta da operatori del settore musica cinema moda e letteratura affini al mondo di Rock Targato Italia il contest di scouting tra i più longevi d’Italia, ideato da Francesco Caprini, Franco Sainini e Stefano Ronzani (giornalista musicale). La Targa sarà consegnata a Milano nel mese di settembre durante le Finali Nazionali della rassegna

Nello specifico il premio va al tour “PFM canta De André – Anniversary”, con la seguente motivazione “Il tempo e lo spazio sono annullati dalla poesia e dalla musica che sempre e per sempre ci accompagnano nella vita”.