Grande successo per il festival “Naturalmente Pianoforte”

Rachele Bastreghi_ph Lorenzo Carnevali
Rachele Bastreghi_ph Lorenzo Carnevali

Si è conclusa domenica 24 luglio, la terza edizione di “NATURALMENTE PIANOFORTE”, che per 4 giorni ha animato il territorio di Pratovecchio Stia (Arezzo) con concerti, workshop e improvvisazioni.

«Un esito oltre le migliori aspettative con risultati artistici che hanno soddisfatto il pubblico e gli artisti per il modo in cui siamo riusciti ad esplorare e rappresentare l’universo del pianoforte – afferma il direttore artistico ENZO GENTILE –  Abbiamo iniziato e chiuso con due performance di pianoforte solo, in mezzo, in quattro giorni densissimi, le diverse anime e forme espressive, che hanno consentito di conoscere artisti nuovi o attraverso diverse proposte ed esperienze. È soprattutto, però, il clima che si è realizzato tra i partecipanti tutti, in relazione all’ ambiente e al territorio ad aver confermato la bontà delle scelte e delle idee: un patrimonio che dovremo curare al meglio in vista delle iniziative future».

Numerosi gli artisti e i concerti che hanno animato il cuore del Casentino durante la manifestazione. Tra gli altri Morgan e il suo concerto in esclusiva per il festival “Il Classico Morgan”, Alice e Michele Fedrigotti, Rachele Bastreghi, Wim Mertens, Roberto Cacciapaglia, Laura Fedele, Giulia Mazzoni, Vittorio Cosma, Giuseppe Azzarelli, Mario Mariani e molti altri.

Durante “Naturalmente Pianoforte”, il pianoforte è stato per quattro giorni il punto di osservazione da cui raccontare la musica e sviluppare un progetto di socialità e comunicazione. Il comune di Pratovecchio Stia, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna – inteso come cuore del Casentino e centro di bellezze naturali, storiche, enogastronomiche – hanno confermato ancora una volta la loro attitudine di luogo dedito all’ospitalità e all’incontro, crocevia di artisti, appassionati e semplici curiosi del turismo culturale.

Si è tenuta, inoltre, anche “PIANO ACADEMY”, la proposta di “Naturalmente Pianoforte” diretta dal pianista e compositore MARIO MARIANI, artista fortemente riconoscibile per l’eclettico ed emozionante approccio al pianoforte. “Piano Academy” è un percorso formativo articolato in 3 workshop (pianoforte classico – docente: Massimiliano Damerini; pianoforte moderno e contemporaneo – docente: Mario Totaro; jazz e free improvisation – docente: Gianni Lenoci) suddiviso in 3 giorni e che ha dato l’opportunità ai 35 giovani pianisti italiani e internazionali selezionati di esibirsi nelle postazioni previste dall’organizzazione nelle vie e nelle piazze del paese, di fronte a un pubblico numeroso, vasto ed eterogeneo, contribuendo così attivamente allo svolgimento della manifestazione stessa.

Quest’anno, l’immagine del festival è stata creata per l’occasione dal cantautore LUCA CARBONI: «Nel pensare un’immagine che potesse rappresentare il festival – racconta l’artista – mi è piaciuta un’idea di pianoforte a coda, stilizzato, che si trasforma in un volto femminile, con rimandi a un velo, a sembianze che possano richiamare il mondo arabo. A me piace giocare sui contrasti, e spesso nelle mie opere figurative cerco di inserire elementi socio-politici o filosofici, che consentano anche a chi osserva di sviluppare una propria prospettiva».

Durante la manifestazione sono stati collocati nelle strade e nelle piazze dei due borghi e presso luoghi particolarmente suggestivi 19 pianoforti, a disposizione di chiunque volesse suonarli.

L’Associazione ‘PratoVeteri’, forte del successo di “PianoForte-musica sostenibile nell’Appennino toscano” del 2012 e del 2014, è l’organizzatore della terza edizione dell’evento, ora con la denominazione di “Naturalmente Pianoforte” e la nuova Direzione Artistica di Enzo Gentile, giornalista, critico musicale e docente universitario, in collaborazione con il Comune e l’Ente Parco delle Foreste Casentinesi.

“NATURALMENTE PIANOFORTE” sostiene la FONDAZIONE GIOVANNI PAOLO II per il progetto della nuova orchestra nazionale palestinese.

La pianista Giulia Mazzoni al Festival “Naturalmente Pianoforte”

Giulia Mazzoni_foto di Alessio Pizzicannella
Giulia Mazzoni_foto di Alessio Pizzicannella

La giovane pianista toscana GIULIA MAZZONI sarà uno dei protagonisti del festival “NATURALMENTE PIANOFORTE” e si esibirà venerdì 22 luglio in Piazza Vecchia – Piazza Jacopo Landino di Pratovecchio, prima dello speciale concerto di MORGAN (biglietto per la serata 15 euro). Per l’occasione, Giulia Mazzoni eseguirà tutte le composizioni contenute nel suo primo disco “Giocando con i bottoni” e molto altro.

«Sono felice di essere stata invitata a partecipare con la mia musica a “Naturalmente Pianoforte”, un festival prestigioso che, nella splendida cornice del Casentino, mette al centro il piano in tutte le sue sfumature e declinazioni – afferma Giulia Mazzoni – Ringrazio il Direttore artistico Enzo Gentile per avermi invitata, non vedo l’ora di potermi esibire nella suggestiva piazza Jacopo Landino».

Giulia Mazzoni sta attualmente registrando il suo nuovo disco, in uscita per Sony Music Italy il 23 settembre. È possibile seguire sui social dell’artista il diario di bordo con cui racconta passo dopo passo la creazione dell’album.

Durante “Naturalmente Pianoforte”, il pianoforte sarà per quattro giorni il punto di osservazione da cui raccontare la musica e sviluppare un progetto di socialità e comunicazione. Il comune di Pratovecchio Stia, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna – inteso come cuore del Casentino e centro di bellezze naturali, storiche, enogastronomiche – confermeranno la loro attitudine di luogo dedito all’ospitalità e all’incontro, crocevia di artisti, appassionati e semplici curiosi del turismo culturale.

www.giuliamazzoni.com

www.facebook.com/GiuliaMazzoniOfficial – www.twitter.com/GiuliaMazzoni

www.instagram.com/realgiuliamazzoni/ –  www.youtube.com/user/GiuliaMazzoniVEVO

Nuova edizione di “Naturalmente Pianoforte”

logo-nat-nero concerti
La nuova edizione di “NATURALMENTE PIANOFORTE” si svolgerà dal 21 al 24 luglio nella suggestiva cornice di Pratovecchio Stia (AR) e sarà inaugurata il 21 luglio dai concerti gratuiti di RACHELE BASTREGHI dei Baustelle e di LAURA FEDELE, in Piazza Tanucci a Stia.
Il 22 luglio, invece, Piazza Vecchia di Pratovecchio farà da sfondo all’esclusivo concerto della cantautrice ALICE e del pianista MICHELE FEDRIGOTTI.

Per quattro giorni, il pianoforte sarà il punto di osservazione per raccontare la musica e per sviluppare un progetto di socialità e comunicazione. Tra concerti, workshop, improvvisazioni, grandi professionisti e semplici amatori, il comune di Pratovecchio Stia, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna – inteso come cuore del Casentino e centro di bellezze naturali, storiche, enogastronomiche – confermeranno e ribadiranno la loro attitudine di luogo dedito all’ospitalità e all’incontro, crocevia di artisti, appassionati e semplici curiosi del turismo culturale.

Durante la manifestazione decine di pianisti suoneranno i 19 pianoforti collocati nelle strade e nelle piazze dei due borghi e presso luoghi particolarmente suggestivi come la Pieve di Romena, il Castello di Porciano, il parco fluviale del Canto alla Rana, la Frazione di Valagnesi, per 4 giorni di musica non-stop. Musica, come lingua, come segno, come funzione vitale da originare e plasmare attraverso il pianoforte, sempre nell’intento di valorizzare con l’invasione nella musica un contesto di paesaggio e architettura irripetibili.

Naturalmente Pianoforte non è solo una kermesse pianistica: alla parte più strettamente musicale sono collegati altri progetti (come “I Sapori del Casentino”, “Il Piano Condiviso”, “Piccoli Piani”, “Pedalando Naturalmente Pianoforte”) che hanno lo scopo di promuovere e valorizzare la valle e i suoi prodotti.

L’Associazione ‘PratoVeteri’, forte del successo di “PianoForte-musica sostenibile nell’Appennino toscano” del 2012 e del 2014, è l’organizzatore della terza edizione dell’evento, ora con la denominazione di “Naturalmente Pianoforte” e la nuova Direzione Artistica di Enzo Gentile, giornalista, critico musicale e docente universitario.

www.naturalmentepianoforte.it