“Ti porterò con me”, video dei Santamarya

Santamarya ph.-Dario-Ianiro
Santamarya ph.-Dario-Ianiro

È online da oggi su YouTube il video di “Ti porterò con me”, scritto e diretto da Valerio Desirò. Proprio con questo singolo, uscito pochi giorni fa, i Santamarya si sono aggiudicati il premio MEI SUPERSTAGE 2020 che li porterà a suonare il 3 ottobre al MEI di Faenza. La regia è ancora una volta di Valerio Desirò, che ha permesso loro di arrivare in finale a Cortinametraggio con il video di “Fantasmi” e in finale al PIVI 2020 con il video di “Cooper”.

“Ti porterò con me” (Mistress/distr.Goodfellas) è un brano pop-rock intrigante ed estremamente ballabile. Batteria, basso e chitarra, che omaggiano brillantemente gli anni ’80, offrono il tappeto sonoro per articolare un invito: dopo la paura, la distanza e il dubbio, possiamo riappropriarci di un presente fatto di piccole cose. Basta abbandonarsi gli uni nelle braccia degli altri.

Il brano è stato registrato e mixato da Giovanni Istroni, e prodotto da Giorgio Maria Condemi (Motta, Marina Rei), presso lo StraStudio di Roma.

Link al video di “Ti porterò con me”: https://youtu.be/fnOfhaNcpmk

Giuseppe Zeno in FAUST

Giuseppe Zeno da sinossi
Giuseppe Zeno da sinossi

Il 22 agosto sul palcoscenico open air del Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni, ai piedi della monumentale cattedrale di Piazza Innocenzo III come ineguagliabile scenografia urbana, va in scena Giuseppe Zeno – diretto da Stefano Reali – nella parte di Faust, di Mefistofele e di tutti gli altri personaggi maschili dello spettacolo ispirato al “Il Dottor Faustus” di C. Marlowe e “UrFaust” di W. Goethe, in una performance funambolica, virtuosistica, e fisicamente acrobatica, al limite del circense.

Il testo, ora brillante, ora tragico, ora comico, ora farsesco, è una riflessione sulla caducità dell’essere umano, e sull’impossibilità di accettare l’indifferenza in cui il mondo digitale sembra confinarci, un mondo in cui la rinuncia al tatto, alla lotta, al rischio, alle sensazioni, e in definitiva al contatto fisico, è diventato una prigione, più che una garanzia di benessere.

Zeno attraversa tutto questo e lo fa affrontando con ironia, sarcasmo e momenti di irresistibile comicità, il dramma prometeico dell’uomo di ogni tempo, in continua ricerca dell’unica cosa che veramente gli importi: L’ Immortalità.

Martin Garrix: “Higher Ground”

Martin Garrix 2019
Martin Garrix 2019

Martin Garrix, nel giorno del suo compleanno, ha deciso di omaggiare i suoi fan con un’uscita a sorpresa! Si tratta del nuovo brano “Higher Ground”, in collaborazione con il cantante John Martin, con il quale Garrix ha precedentemente lavorato in “Now That I’ve Found You”. Il brano è disponibile in digitale: https://smi.lnk.to/higherground

“Higher Ground” è la dimostrazione di come i due artisti creino insieme una combinazione vincente, la voce brillante di John Martin, infatti, completa alla perfezione la traccia creata da Garrix. Non estraneo alle collaborazioni di successi mondiali, John Martin ha ottenuto grossi riconoscimenti internazionali per aver dato voce a brani come “Don’t You Worry Child” e “Save The World”.

Presentato per la prima volta durante il live streaming di Garrix dal tetto di casa sua, “Higher Ground” indica la strada per tornare a sentirsi nuovamente vivi e felici dopo aver attraversato momenti difficili, dopo aver toccato il fondo.

Il testo del brano, che risale ad ottobre 2019, si adatta particolarmente al momento che tutto il mondo sta attraversando e manda un messaggio di speranza e ottimismo, oggi più importante che mai.

L’uscita del brano è accompagnata da un video musicale ufficiale realizzato con l’aiuto dei fan di tutto il mondo.

Jane Alexander a “Verissimo”

JANE ALEXANDER
JANE ALEXANDER

Jane Alexander parla per la prima volta, domani a Verissimo, di un problema che l’ha accompagnata per un periodo della sua vita.
Ai microfoni del talk show confida: “Uscivo alla sera, iniziavo a bere e non riuscivo a smettere. Quando hai questo tipo di problema non pensi di essere un’alcolista semplicemente perché non bevi tutti i giorni. Comunque, un compleanno, una gioia, una delusione, ogni scusa era buona per bere”.

A Silvia Toffanin, che le chiede come ne sia uscita, l’attrice risponde: “In questo mi ha aiutata moltissimo Gianmarco (il suo ex fidanzato ndr). Grazie a lui sono andata a quattro incontri degli Alcolisti Anonimi e mi sono trovata benissimo. Non è sempre facile, ma ho smesso di bere da giugno, speriamo di andare aventi così”.

Nella casa di ‘Grande Fratello Vip’, Jane ha messo in discussione il suo amore per il fidanzato Gianmarco e si è molto legata ad un altro coinquilino, Elia. A tal riguardo, Jane racconta: “Ho visto Giammarco due giorni fa. E’ stato difficile rientrare nella nostra casa, rivedere lui, il nostro cane, i gatti. Ci siamo confrontati molto. Gli ho detto che nella nostra relazione io mi sentivo ignorata. Abbiamo pianto e riso molto. Ci siamo abbracciati e alla fine gli ho detto che la nostra storia era finita. Ho raccolto alcune mie cose in casa e me ne sono andata. Poi gli ho inviato un messaggio e da allora non l’ho più sentito”.

La fine della relazione con l’ex fidanzato apre nuove prospettive nella vita di Jane che, riguardo ad Elia, confessa: “Io ed Elia ci parliamo molto. E’ un ragazzo intelligente e rispettoso che mi ha fatto stare molto bene nella casa e che voglio conoscere bene”.

Tornano gli Articolo 31

Articolo 31
Articolo 31

ARTICOLO 31

Ritornano gli Articolo 31
e ripartono da Dj Jad con un tour nazionale
ed un album in autunno,
che sarà anticipato da un singolo a giugno.

Gli Articolo 31 ritornano, e lo fanno con un tour nazionale e un album (in uscita in autunno) che sarà anticipato da un singolo che, assicura Dj JAD, “spiazzerà e sorprenderà il nostro pubblico”: ufficialmente inaugurato a Bologna, in occasione dei festeggiamenti del 1° maggio, il nuovo progetto Articolo 31 – 2.0 viene riproposto dall’ideatore e co-fondatore Vito Perrini in arte DJ JAD, accompagnato in questa avventura da una crew di sei elementi, quattro musicisti e due voci, una femminile ed una maschile.

Il tour, partito da Bologna, proseguirà per tutto lo stivale: lo show durante ogni data attraverserà nuovi e vecchi brani riproposti in una chiave diversa e contaminati dall’energia di generi come il funky, il raggae e lo ska. Il tour anticipa l’uscita del nuovo disco previsto per l’autunno 2017 che conterrà sei grandi successi con nuovi arrangiamenti e sei inediti. Qui il teaser estratto dal live del Primo Maggio a Bologna:

Il progetto di DJ JAD per i “nuovi” Articolo 31 non parte dall’idea di un nuovo front-man che sostituisca J AX ed il ruolo che lo stesso ha rappresentato per il passato e l’importanza del gruppo, ma nasce dal principio che questo progetto possa crescere attraverso sempre nuove collaborazioni a secondo dell’esigenza artistica del momento. Alla base c’è il bisogno profondo di DJ JAD di rimettersi in gioco per gli ideali da sempre sostenuti e per la sua visione della musica nel rispetto della storia di un “marchio”, che ha assunto oggi una dimensione nuova e moderna.

Queste le primissime date del tour (il calendario è in continuo aggiornamento):
25 maggio – Enna – Cittadella Università Kore
30 giugno – Solarussa (OR) – Piazza Berlinguer
05 agosto – Valentano (VT) – Località Terrarossa
06 agosto – Civita di Oricola (AQ) – Piazza San Pio da Pietralcina
10 agosto – Laigueglia (SV) – Club La Suerte (in trio acustico)
14 agosto – Capo D’Orlando (ME) – Piazza Matteotti
25 agosto – Biasca (Svizzera) – Piazza Centrale
02 settembre – Lodè (NU) – Piazza Villanova

Milano, 23 maggio 2017