Le Iene – nuove intercettazioni sull’omicidio Vannini

Le Iene Show
Le Iene Show

Martedì 10 dicembre, su Italia1 in prima serata nuovo appuntamento con “Le Iene Show”. Conducono Alessia Marcuzzi e Nicola Savino con la Gialappa’s Band.

Nella puntata:

Un nuovo servizio di Antonino Monteleone e Marco Occhipinti sulla vicenda del Premier Giuseppe Conte e il concorso con il quale nel 2002 è diventato professore ordinario di diritto privato all’Università di Caserta “Luigi Vanvitelli”. Nelle precedenti puntate l’inviato si era chiesto se si fosse trattato di un concorso universitario senza favoritismi, dato che un’eventuale comunanza di interessi economici tra commissario d’esame e candidato avrebbe fatto scattare l’incompatibilità di Alpa come esaminatore di Conte.

Gaston Zama torna a occuparsi del caso di Chico Forti, l’imprenditore trentino condannato nel 2002 negli Stati Uniti all’ergastolo per omicidio. L’uomo, che sta attualmente scontando la pena in un carcere della Florida, si è sempre dichiarato innocente e vittima di un errore giudiziario. Oggetto del servizio è “Il Sorriso della Medusa”: un documentario-inchiesta sul delitto di Gianni Versace, in cui Forti – ripercorrendone le tappe della vicenda – si convince che ci sia qualcosa che non quadra nella versione ufficiale, ipotizza che non sia Andrew Cunanan l’assassino dello stilista e che dietro un’ipotesi di depistaggio ci sia proprio la polizia di Miami.

Sull’omicidio di Marco Vannini – di cui la trasmissione si è occupata attraverso uno speciale nella scorsa edizione – spuntano quelle che sembrerebbero nuove intercettazioni di Antonio Ciontoli. Servizio di Giulio Golia e Francesca di Stefano.

Gaetano Pecoraro continua l’inchiesta sull’Ilva di Taranto, in particolare si occupa dell’Arcelor Mittal, la multinazionale dell’acciaio che attualmente gestisce l’acciaieria di Taranto e che ha appena annunciato 4.700 licenziamenti: per molti si tratterebbe di una precisa strategia industriale tesa all’acquisizione di mega aziende con l’unico scopo di chiuderle.

Nella scorsa puntata Matteo Viviani e Riccardo Spagnoli hanno raccontato delle indagini che hanno messo sotto accusa alcune attività dell’’antimafia di Palermo. Nel nuovo servizio testimonianze esclusive, a quattro anni dalla prima inchiesta mandata in onda.

L’intervista al rapper Clementino, a pochi giorni dall’uscita del suo ultimo progetto discografico “Tarantelle”.

Scherzo al comico Raul Cremona.

Il programma può essere seguito in streaming, anche all’estero, su www.iene.it.

TWITTER @redazioneiene –  INSTAGRAM redazioneiene

FACEBOOK – @leiene

Canale 5 presenta “Capodanno in musica”

Capodanno_Canale 5
Capodanno_Canale 5

Martedì 31 dicembre 2019: per il secondo anno consecutivo sarà Piazza Libertà a Bari la splendida cornice del Capodanno di Canale 5.

Promosso da RadioMediaset in partnership con Radionorba, l’evento sarà una serata all’insegna della grande musica italiana, presentata da Federica Panicucci, indiscussa regina della notte di San Silvestro firmata Mediaset.

A partire dalle 21.00 si avvicenderanno sul palco musicisti e grandi interpreti che hanno fatto la storia della canzone italiana insieme agli idoli dei più giovani che hanno dominato l’airplay radiofonico e trionfato negli streaming. Con loro, i talenti rivelazione dell’ultima stagione musicale e una grande sorpresa che infiammerà la piazza di Bari e il pubblico televisivo.

Il cast è infatti formato da tutti nomi di primo piano: Giordana Angi, Annalisa, Fred De Palma, Didi, Elodie, J-Ax, Marianne Mirage, Mondomarcio, Fabrizio Moro, Nek, Raf e Tozzi, Francesco Renga, Riki, Rovazzi, Shade, Anna Tatangelo e il vincitore della prima music battle in lattina, “Coca-Cola Future Legend”.

Sul palco del Capodanno in Musica saliranno anche i ragazzi della scuola di Amici 19, che si esibiranno in una straordinaria performance di canto e ballo.

Sul palco insieme a Federica Panicucci e nel backstage dove saranno allestite le postazioni radio, Daniele Battaglia e Dario Spada di Radio 105, Chiara Tortorella e Fernando Proce insieme al team del suo programma di R101, Tamara Donà e Roberta de Matthaeis di Radio Monte Carlo, Katia Giuliani e Leonardo Fabrizi di Radio Subasio e Alan Palmieri e Antonella Caramia di Radionorba racconteranno la lunga notte.

L’intero evento infatti sarà trasmesso a partire dalle 21.00 in diretta su Canale5 e in contemporanea su Radio 105, R101, Radio Monte Carlo, Radio Subasio e Radionorba.

Dopo la mezzanotte, il dj set di Max Brigante e l’energia del suo show Mamacita faranno ballare la piazza a ritmo di reggaeton, hip-hop & trap e R’n’B.

Canale 5: Celentano ritorna con “Adrian Live”

'Adrian Live - Questa è la storia…'
‘Adrian Live – Questa è la storia…’

Ieri, giovedì 7 novembre, in prima serata, su Canale 5 ha debuttato “Adrian Live – Questa è la storia…”. Lo show di e con Adriano Celentano ha totalizzato 3.869.000 spettatori e una share del 15.42%, con picchi di oltre 4.700.000 spettatori e del 18% di share. A seguire, il cartoon “Adrian” ha raccolto 1.859.000 spettatori e l’11.53% sui giovani 15-34 anni.
Il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri: «Celentano è tornato e ha illuminato Canale 5 con la sua energia, il suo talento, la sua personalità. Fra i suoi show, “Adrian Live – Questa è la storia…” svetta tra i più iconoclasti e visionari, e va ad aggiungersi ai tanti primati di un artista che ha sempre anticipato tempi e mode. Ieri, con Gerry Scotti, Piero Chiambretti, Paolo Bonolis, Massimo Giletti e Carlo Conti, ha parlato di TV. Con Ligabue ha duettato. Con il cartoon, introdotto da un intenso Alessio Boni, ha messo a fuoco i suoi pensieri per salvare il Pianeta. Un inedito melting pot che ha reso Adrian Live un grande spettacolo. Un evento che la rete ammiraglia Mediaset ha regalato, con orgoglio, al suo pubblico».

C5: «La ragazza nella nebbia» il film di Donato Carrisi in prima visione TV

«La ragazza nella nebbia»
«La ragazza nella nebbia»

Domenica 3 novembre in prime-time su Canale 5 arriva in prima visione tv «La ragazza nella nebbia» tratto dall’omonimo romanzo di Donato Carrisi.
A pochi giorni dal ritorno nelle sale dello scrittore e regista con l’horror psicologico “L’uomo del labirinto”, la rete ammiraglia Mediaset trasmette la pellicola con Toni Servillo già campione d’incassi al cinema e vincitrice del premio David di Donatello nel 2018.
Il thriller, prodotto da Medusa e Colorado Film, racconta la sparizione della 16enne Anna Lou in una piccola cittadina delle Alpi (Avechot) su cui cerca di far luce l’esperto investigatore Vögel. Tra intrighi, segreti e complessi meccanismi psicologici la storia diventa un caso mediatico con risvolti sorprendenti…

Mediaset sulle inopportune prese di posizione odierne relative ad “Amici Celebrities”

Mediaset sulle inopportune prese di posizione relative ad 'Amici Celebrities'
Mediaset sulle inopportune prese di posizione relative ad ‘Amici Celebrities’

In merito alle inopportune prese di posizione odierne (ANSA ore 19.04) relative ad “Amici Celebrities”, Mediaset precisa quanto segue.
«Prendiamo atto che l’avvocato Picciotti non intendesse diffidare Mediaset pur riservandosi di assumere iniziative giudiziarie in caso di un mancato intervento di quest’ultima.
La ricostruzione dell’avvocato sugli impegni assunti da Mediaset in precedenti accordi non è precisa nè conferente al tema.
Si commenta poi da sola la tesi dell’avvocato Picciotti che un “Vip” non possa ballare con un ballerino professionista se non nel programma “Ballando con le stelle”.
Certamente “Amici Celebrities” non si è appropriata di alcun elemento caratterizzante “Ballando con le stelle” ed evidentemente non sussiste alcuna possibilità di confondibilità tra i due programmi, ben distinti nella loro ideazione e sviluppo rappresentativo».