Lo Schiaccianoci- balletto classico per i più piccoli

Foto Lo Schiaccianoci
Foto Lo Schiaccianoci

Domenica 2 dicembre, alle ore 16.00, al Teatro Celebrazioni, andrà in scena il balletto Lo Schiaccianoci di Čajkovski, secondo appuntamento di BABY BOFE’, la rassegna di musica classica per bambini giunta alla sua dodicesima edizione.

È una nuova produzione che vede impegnati il Corpo di Ballo della Scuola Studio Danza Ensemble, l’Orchestra Senzaspine diretta da Matteo Parmeggiani e gli attori della Compagnia Fantateatro; Sandra Bertuzzi cura regia e adattamento teatrale della fiaba di E. T. A. Hoffmann Lo Schiaccianoci e il re dei topi cui si ispirano le musiche da balletto composte da Čajkovskij.

Le coreografie ideate da Marika Mazzetti per il Valzer dei fiori, la Danza della Fata Confetto e la serie di danze caratteristiche (russa, araba, cinese, spagnola, francese) portano in palcoscenico l’atmosfera magica e fiabesca della musica di Čajkovskij, le sue sonorità vellutate come il suo dinamismo ritmico.

La vicenda è quella del sogno fatto dalla piccola Clara che si addormenta vicino all’albero di Natale: lo schiaccianoci a forma di soldatino ricevuto in regalo dallo zio si trasforma in un bellissimo principe; nella foresta incantata i fiocchi di neve danzano un valzer; nel Regno dei dolci incontra la Fata Confetto e le sue bambole si muovono a tempo di valzer.

«La proposta del balletto classico – spiega Maddalena da Lisca direttore generale di Bologna Festival e direttore artistico di Baby BoFe’ – è una novità sulla quale riscontriamo una sorprendente risposta del pubblico. Si tratta di uno sforzo produttivo di grande impegno: tra orchestra, compagnia di ballo e compagnia teatrale, gli artisti coinvolti saranno quasi un centinaio!».

Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con il Teatro Celebrazioni e con il sostegno di Alfasigma.

Lo Schiaccianoci – Dal palcoscenico della Royal Opera House, nei cinema italiani

NUTCRACKER_
NUTCRACKER_

Continua su oltre 1500 schermi cinematografici di tutto il mondo la stagione della Royal Opera House di Londra al cinema, che include i capolavori prodotti da The Royal Ballet.

Il prossimo appuntamento, previsto per martedì 5 dicembre in diretta via satellite alle ore 20.15 nei cinema italiani, è con Lo Schiaccianoci (elenco sale a breve su www.nexodigital.it), con la coreografia del 1984 di Peter Wright, basata sull’originale di Lev Ivanov, e con la sontuosa partitura di Čajkovskij.

È la vigilia di Natale e la giovane Clara gioca con il suo regalo preferito: uno schiaccianoci a forma di pupazzo. Ma il misterioso Drosselmeyer sta per trascinarla in una magica avventura. Dopo aver sconfitto il Re dei Topi, lo Schiaccianoci e Clara viaggiano nella Terra della Neve e nel Regno dei Dolci, dove la Fata Confetto mostra loro una serie di splendide danze. Quando torna a casa, Clara pensa di aver sognato…

Con la sua festosa ambientazione d’epoca, i fiocchi di neve danzanti e l’ammaliante magia scenica curati nel dettaglio da Julia Trevelyan Oman, il balletto interpretato in maniera eccezionale dal cast di The Royal Ballet è lo spettacolo natalizio per antonomasia.

La coreografia di Wright inserisce ingegnosamente frammenti della versione originale del balletto, come il pas de deux della Fata Confetto e del suo Principe, regalando risalto anche alla relazione fra Clara e il Principe Schiaccianoci e aggiungendo così toccanti allusioni all’incanto del primo amore.

Lo schiaccianoci – Teatro Galleria Legnano

lo schiaccianoci teatro galleria
La trama del balletto “Lo Schiaccianoci” è tratta da una favola borghese di Hofmann: Durante la vigilia di Natale, il sindaco indice una festa per i suoi amici e per i loro piccoli figli. Questi, in attesa dei regali e pieni di entusiasmo, stanno danzando quando arriva il signor Drosselmeyer, un amico di famiglia, che porta regali a tutti i bambini, intrattenendoli con giochi di prestigio.

Alla sua prediletta, Clara, regala uno schiaccianoci a forma di soldatino che Fritz, il fratello della bambina, rompe per dispetto. Arrivano così alla festa anche i parenti, che si uniscono alla festa danzando. Clara, stanca per le danze della serata, si assopisce seduta su una sedia e inizia a sognare.

Il sogno di Clara si trasforma in un incubo , il principe (lo schiaccianoci) correrà in suo soccorso per salvarla, la porterà in un luogo magico, e qui le bambole prenderanno vita con un divertissement allegro divertente e colorato Clara alla fine rimane sola, ripensando al suo incubo così tanto avventuroso e così tanto reale.

La regia, a cura di Luigi Martelletta, ha eliminato subito i risvolti più inquietanti del racconto, a favore di una formula spettacolare che esaltasse maggiormente lo spirito favolistico. La drammaturgia sarà profondamente innovativa,anche nel senso della scelta dei temi,ogni personaggio sarà tratteggiato secondo scansioni psicologistiche di forte impatto teatrale.

Anche se con una formazione più snella lo spettacolo ripercorrerà comunque quell’itinerario danzato che molti conoscono e si aspettano, non mancheranno infatti le danze più note i questo capolavoro di Ciajkovskj: la danza russa, cinese, araba, spagnola, il famoso valzer dei fiori,i fiocchi di neve, ecc.. mantenendo così la struttura e la regia che il grande coreografo M. Petipa già nelle fine dell’ottocento aveva previsto.

Gli interpreti sono due artisti di fama mondiale: Vittorio Galloro e Arianna LafitaGonzalves, Etoilès del Balletto di Cuba che insieme agli artisti della Compagnia, ci proporranno questo originale e suggestivo spettacolo!

Venerdì 11 Dicembre 2015

LO SCHIACCIANOCI – compagnia Almatanz

Ore  21.00 – TEATRO GALLERIA

piazza San Magno, Legnano (MI)

www.cinemateatrogalleria.it

 Info line 337 502362

PREZZI BIGLIETTI (PREVENDITA INCLUSA)

Poltronissima € 30.00

Poltrona € 25.00