Immanuel Casto: “L’età del consenso”

Immanuel Casto. Foto di Marco Bucci
Immanuel Casto. Foto di Marco Bucci

Da venerdì 14 settembre sarà disponibile nei negozi tradizionali, in streaming e in digital download “L’Età del Consenso” (Freak & Chic/Artist First), il nuovo disco del principe del Porn Groove. A seguire, a novembre, il nuovo tour che riporterà l’istrionico artista italiano nei principali club d’Italia a distanza di due anni dal precedente “The Pink Album”.

L’Età del Consenso è composto da diciannove brani, dagli esordi musicali del 2004 quando il Casto Divo (così chiamato dal suo pubblico) inizia il suo percorso sul web collezionando milioni di visite grazie a raffinati e alquanto spiazzanti videoclip e perfezionando un preciso stile musicale da lui definito “Porn Groove”, agli anni più recenti del suo sviluppo discografico con le uscite di quattro album da studio, l’attivismo nei pride nazionali e un pubblico sempre più numeroso che lo supporta nei suoi tour spesso sold-out.

«Ho usato la provocazione perché volevo essere ascoltato; perché ero arrabbiato, essendo cresciuto sotto un’ideologia culturale e religiosa che pretendeva di stabilire quale modo di essere fosse accettabile e quale andasse invece soppresso. – commenta Immanuel Casto – Sicuramente tante persone mi seguono per il mio umorismo politicamente scorretto e va benissimo così. Divertirmi e far divertire è sempre stata una delle mie priorità. Sento però che molte di loro lo fanno perché empatizzano con quello che è un percorso alla ricerca della mia vera voce, in ogni accezione possibile. ‘L’Età del Consenso’ è una raccolta che celebra questo percorso.»

“L’Età del Consenso Tour“ (prodotto da Freak&Chic) inizierà il 13 novembre dall’Alcatraz di Milano e vedrà il ritorno dal vivo di Immanuel Casto accompagnato dalla sua band e dal suo corpo di ballo.

13 novembre – Alcatraz – Milano;
16 novembre – Largo Venue – Roma;
17 novembre – Viper – Firenze;
23 novembre – Hiroshima Mon Amour – Torino;
24 novembre – Urban – Perugia;
1 dicembre – Zona Roveri – Bologna;
7 dicembre – New Age – Roncade (Tv);

info e prevendite su www.ticketone.it

Immanuel Casto, all’anagrafe Manuel Cuni, nasce a Bergamo e già nell’adolescenza inizia il percorso di studi artistici legati al teatro e alle arti visive, dedicandosi specialmente alla grafica. Nel 2002 si sposta a Bologna e dopo aver lavorato in ambito teatrale comincia nel 2004 il suo progetto musicale nelle vesti di Immanuel Casto. Cinque anni di carriera vissuti embrionalmente su YouTube, collezionando milioni di visite grazie a raffinati e alquanto spiazzanti videoclip, e perfezionando un preciso stile musicale da lui definito “Porn Groove”. Senza alcun supporto discografico nei negozi o rotazione televisiva, Immanuel Casto segna presto numerosi concerti sold-out nei principali club italiani e un hype popolare sempre più crescente. Attualmente ha quattro album all’attivo: la raccolta “Porn Groove 2004-2009”, “Adult Music” del 2011, “Freak&Chic” del 2013 e l’ultimo disco “The Pink Album”. Immanuel Casto è stato il primo cantautore europeo a presentare in anteprima mondiale il video del suo singolo in collaborazione con il sito erotico più popolare al mondo: Pornhub.

www.immanuelcasto.com; www.facebook.com/CastoImmanuel; www.instagram.com/immanuelcasto
www.freaknchic.it;

Immanuel Casto e Porn Hub

Immanuel Casto
Immanuel Casto

Dopo il successo del brano “Who is Afraid of Gender?” sigla ufficiale del Gay Village di Roma  ANNUNCIA UNA COLLABORAZIONE CON PORNHUB!

Per la prima volta il colosso del web sceglie un cantautore europeo IMMANUEL CASTO sarà il primo cantautore europeo a presentare un singolo in collaborazione con il sito porno più popolare al mondo Pornhub! Il video del nuovo singolo “Alphabet Of Love” uscirà in anteprima mondiale su Pornhub il 28 settembre.

«Questo singolo di Immanuel Casto incarna perfettamente lo spirito di Pornhub: divertimento, sagacia, creatività e sessualità in tutte le sue forme – afferma Corey Price, VP Pornhub – Siamo davvero eccitati di poter ospitare questo video sul nostro sito, è entusiasmante come sempre più artisti scelgano la nostra piattaforma per far conoscere il loro lavoro»

«Alphabet Of Love: perché ci sono tanti modi di amarsi e io ve li racconto dalla A alla Z – spiega Immanuel Casto – Ho scelto di lanciare il video su Pornhub per premiare tutti coloro che, prima di tutto, sanno amarsi da soli, in pieno accordo con una piattaforma che ricorda al mondo che il sesso può avere tanti gusti».

L’istrionico artista Immanuel Casto, icona del mondo LGBT in Italia, è reduce dal successo estivo di “Who is Afraid of Gender?” con Romina Falconi, brano che ha fatto da sigla ufficiale al Gay Village di Roma (link: https://youtu.be/Dt4D9VDplrI) e dall’uscita della sua prima biografia “Tutti su di me” (Tsunami Edizioni) curata da Max Ribaric.

L’ultimo album di Immanuel Casto è “The Pink Album” (Freak&Chic /Artist First), entrato direttamente nella TOP 25 della classifica degli album più venduti (FIMI/GfK Retail and Technology), è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle principali piattaforme streaming. Questa la tracklist di “The Pink Album”: Into The Pink, Deepthroat Revolution, Da grande sarai fr**io, Rosico feat. Tyning Tiffany, Rosso, oro e nero feat. Soviet Soviet, Discodildo, Male al cubo, Social Queen, Horror vacui feat. Romina Falconi, Uomini veri e Alphabet Of Love.

Con “The Pink Tour” Immanuel Casto ha portato le sue nuove canzoni nei migliori club d’Italia tra cui l’Alcatraz di Milano, il TPO di Bologna e il Duel di Napoli, collezionando oltre quaranta concerti tra le stagioni indoor e outdoor. Durante questo tour è stato registrato il video di “Discodildo”, visibile al seguente link: https://youtu.be/2D-c6Lwvuxc.

Continua intanto il successo di Squillo®, il gioco di carte pungente dedicato alla prostituzione che ha venduto più di 35.000 copie in Italia, ideato dallo stesso Immanuel Casto. Dopo l’uscita della “Trilogia del piacere” (“Deluxe Edition”, “Bordello d’Oriente” e “Marchettari Sprovveduti”), i nuovi capitoli “Time Travels” affrontano un viaggio nel tempo alla scoperta dell’antico meretricio.

www.freaknchic.it  – www.facebook.com/CastoImmanuel?fref=ts