Francesco Sacco

La Voce mana - Francesco Sacco
La Voce mana – Francesco Sacco

Domani, venerdì 28 agosto, esce in formato LP, in occasione di Record Store Day, “LA VOCE UMANA”, l’acclamato esordio di FRANCESCO SACCO, eclettico cantautore milanese. Un esempio brillante di nuovo cantautorato italiano, un disco intimo e senza tempo che in questa tiratura in vinile trova la sua veste ideale.

Il formato vinile è acquistabile al seguente link: bit.ly/La_Voce_Umana_Lp

Il titolo dell’album fa riferimento all’omonima opera teatrale di Jean Cocteau, le cui parole introducono questo disco e ne riassumono i temi principali: la ricerca di contatto, l’introspezione e la relazione. Nonostante ogni traccia sia una storia a sé, Francesco Sacco racconta in ciascuna di esse un aspetto che riguarda il mondo delle relazioni: “La Voce Umana” è il contenitore che le racchiude tutte, è il condominio immaginario nel quale, parallelamente, tutte trovano spazio. Questi temi, accompagnati da sonorità che fondono elementi classici del cantautorato con sintetizzatori e theremin, compongono questo lavoro, semplice e sfaccettato allo stesso tempo, estremamente intimo.

LA VOCE UMANA” è un album scritto, composto e prodotto dallo stesso Francesco, registrato e mixato a Milano da Davide Andreoni e Giacomo Zambelloni presso “Everybody on the Shore” e masterizzato da Maurizio Giannotti. Il disco nasce tra Milano e il Lido di Venezia, dove Sacco ha vissuto per tre mesi assieme a sua moglie, danzatrice per Biennale Danza: nel surreale silenzio della laguna Sacco ha iniziato a lavorare a questo album, e, con un tastiera midi, una chitarra e un pc, ha scritto in breve tempo quasi tutte le tracce di quello che è diventato LA VOCE UMANA.

Francesco Sacco nasce a Milano il 24 giugno 1992 ma trascorre infanzia e adolescenza a Novara, dove inizia ad ascoltare e studiare musica: da bambino studia musica classica, poi si innamora del blues, del rock anni ’70 e del cantautorato. Negli anni dell’università a Milano inizia a collaborare, come redattore, con varie riviste di critica musicale, incontra il mondo del teatro e della danza contemporanea e firma colonne sonore e direzioni musicali per decine di spettacoli. Allo stesso tempo Francesco studia i software musicali e il sound design, collabora con vari brand di moda e design, tra cui Marni e Marco Rambaldi e produce dischi per altri artisti. Il fascino per il mondo dell’arte lo porta a fondare il collettivo Cult of Magic insieme a Giada Vailati e a Samira Cogliandro, gruppo di artisti dedito ad arti performative, danza contemporanea, teatro e musica, con le cui performance gira tutta Italia.

www.instagram.com/france666co/

www.facebook.com/france666co/

“La voce umana” – Francesco Sacco

francesco by Giovanni Battista Righetti
francesco by Giovanni Battista Righetti

Sabato 29 agosto esce in formato LP, in occasione di Record Store Day, “LA VOCE UMANA”, l’album intimo e senza tempo di FRANCESCO SACCO, eclettico cantautore milanese che già da anni lavora come compositore nella produzione di musica per marchi di alta moda e spettacoli teatrali. Venerdì 31 luglio l’artista presenterà live per la prima volta il disco al C.I.Q di Milano (Via Fabio Massimo, 19 – inizio concerto ore 21,30). È fortemente consigliata la prenotazione al seguente indirizzo email: altinicose@gmail.com.

Il titolo dell’album fa riferimento all’omonima opera teatrale di Jean Cocteau, le cui parole introducono questo disco e ne riassumono i temi principali: la ricerca di contatto, l’introspezione e la relazione. Nonostante ogni traccia sia una storia a sé, Francesco Sacco racconta in ciascuna di esse un aspetto che riguarda il mondo delle relazioni: “La Voce Umana” è il contenitore che le racchiude tutte, è il condominio immaginario nel quale, parallelamente, tutte trovano spazio. Questi temi, accompagnati da sonorità che fondono elementi classici del cantautorato con sintetizzatori e theremin, compongono questo lavoro, semplice e sfaccettato allo stesso tempo, estremamente intimo.

“LA VOCE UMANA” è un album scritto, composto e prodotto dallo stesso Francesco, registrato e mixato a Milano da Davide Andreoni e Giacomo Zambelloni presso “Everybody on the Shore” e masterizzato da Maurizio Giannotti. Il disco nasce tra Milano e il Lido di Venezia, dove Sacco ha vissuto per tre mesi assieme a sua moglie, danzatrice per Biennale Danza: nel surreale silenzio della laguna Sacco ha iniziato a lavorare a questo album, e, con un tastiera midi, una chitarra e un pc, ha scritto in breve tempo quasi tutte le tracce di quello che è diventato “LA VOCE UMANA

Francesco Sacco: ” I 72 Spiriti della Chiave di Salomone”

Franceso Sacco @Federica Sasso
Franceso Sacco @Federica Sasso

Il poliedrico cantautore e compositore milanese FRANCESCO SACCO è autore della colonna sonora originale dello spettacolo inedito “I 72 Spiriti della Chiave di Salomone” selezionato tra i quattro progetti finalisti di “DNAppunti coreografici”, prestigioso progetto di sostegno alla coreografia curato dai più importanti centri italiani di produzione della danza fra cui Centro Nazionale di produzione Firenze – Compagnia Virgilio Sieni, Fondazione Romaeuropa, Gender Bender Festival di Bologna e Triennale Milano Teatro.

Lo spettacolo è stato ideato dallo stesso Francesco Sacco con la moglie coreografa e danzatrice Giada Vailati e prodotto dal collettivo Cult of Magic, fondato dai due insieme a Samira Cogliandro. Lo spettacolo verrà presentato in forma di studio il 31 ottobre 2020 a Romaeuropa Festival.

«Rileggendo “La Chiave di Salomone” attraverso le teorie dello psicanalista James Hillman – racconta Francesco Sacco – il grimorio medievale appare come un vero e proprio atlante dei desideri dell’uomo espressi con il linguaggio del sogno: questo è il tema di indagine del progetto.»

Francesco Sacco: “La Voce Umana”

Francesco Sacco by Federica Sasso
Francesco Sacco by Federica Sasso

Lunedì 29 e martedì 30 giugno 2020 il cantautore e compositore FRANCESCO SACCO terrà un workshop nella fantastica cornice delle colline del Chianti, in provincia di Firenze per l’Architectural Association (AA), una delle più prestigiose scuole di architettura del mondo, nell’ambito di “Possibility of an Island”, una visiting school curata da Margherita Marri, Sofia Pia Belenki e Luigi Savio che coinvolge alcuni dei nomi più prestigiosi del mondo dell’architettura, fra cui esponenti dell’architettura radicale e del gruppo 9999.

In un ciclo di conferenze Sacco racconterà della sua esperienza di cantautore e compositore, esperto di sound design, che ha declinato la sua passione per il suono in tanti ambiti lavorativi. A seguire un workshop basato sulla modificazione della percezione di uno spazio in funzione del sound design e infine “La Madre Folle”, spettacolo di e con Giada Vailati, creato nell’ambito di Cult of Magic, collettivo di arti performative del quale è co-fondatore.

«Il mestiere di compositore e quello di cantautore sono complementari – dichiara Francesco Sacco – mentre il cantautorato basa la propria forza espressiva sul segno verbale, la composizione e il sound design raccolgono la sfida di comunicare senza dire una parola, ma usando una lingua trasversale, che è quella della musica. Due aspetti che convivono nel mio laoro: nella mia produzione cantautorale l’aspetto compositivo non è mai in secondo piano, mentre nei miei lavori di composizione la drammaturgia del suono ha sempre un aspetto assolutamente rilevante.»

“LA VOCE UMANA” è un album scritto, composto e prodotto dallo stesso Francesco, registrato e mixato a Milano da Davide Andreoni e Giacomo Zambelloni presso “Everybody on the Shore” e masterizzato da Maurizio Giannotti.

Il titolo dell’album fa riferimento all’omonima opera teatrale di Jean Cocteau, le cui parole introducono questo disco e ne riassumono i temi principali: la ricerca di contatto, l’introspezione e la relazione. Nonostante ogni traccia sia una storia a sé, Francesco Sacco racconta in ciascuna di esse un aspetto che riguarda il mondo delle relazioni: “La Voce Umana” è il contenitore che le racchiude tutte, è il condominio immaginario nel quale, parallelamente, tutte trovano spazio. Questi temi, accompagnati da sonorità che fondono elementi classici del cantautorato con sintetizzatori e theremin, compongono questo lavoro, semplice e sfaccettato allo stesso tempo, estremamente intimo.

“La voce umana”: nuovo album di Francesco Sacco

Francesco Sacco by Jacopo Brunello
Francesco Sacco by Jacopo Brunello

Venerdì 29 maggio sarà disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “LA VOCE UMANA”, il nuovo album di FRANCESCO SACCO, eclettico cantautore milanese che, nonostante la giovane età, da anni lavora come compositore nella produzione di musica per marchi di alta moda e spettacoli teatrali.

Nonostante ogni traccia sia una storia a sé, Francesco Sacco racconta in ciascuna di esse un aspetto che riguarda il mondo delle relazioni: “La Voce Umana” è il contenitore che le racchiude tutte, è il condominio immaginario nel quale, parallelamente, tutte trovano spazio. Questi temi, accompagnati da sonorità che fondono elementi classici del cantautorato con sonorità elettroniche, compongono questo lavoro, semplice e sfaccettato allo stesso tempo, estremamente intimo.
«Fare questo disco è stato un po’ come rimontare una matrioska: ho condensato in poche settimane di lavoro in studio canzoni che ho scritto in mesi, che a loro volta racchiudono anni di vita – racconta Francesco Sacco – Il titolo è ispirato all’omonimo monologo di Jean Cocteau, presente anche nell’Intro, nel quale una donna telefona al suo amante sul finire della loro storia. Dopo un po’ la protagonista inizia praticamente a parlare da sola, a fare una sorta di autoanalisi. Mi riconosco molto in quest’immagine: scrivere questo disco è stato una lunga telefonata con me stesso.»