Cristiano Godano: “Mi ero perso il cuore”

Cover-album_Cristiano-Godano
Cover-album_Cristiano-Godano

“Mi ero perso il cuore” (Ala Bianca Group / Warner Music) è il primo album solista di CRISTIANO GODANO, uscito a giugno 2020, un disco attuale che ha il coraggio della paura e esibisce questa poetica vulnerabilità.
È disponibile in digitale, in CD e doppio Vinile da collezione 180gr.

Questa la tracklist: La mia vincita, Sei sempre qui con me, Ti voglio dire, Com’è possibile, Lamento del depresso, Ciò che sarò io, Ho bisogno di te, Dietro le parole, Padre e figlio, Figlio e padre, Panico, Nella natura, Ma il cuore batte.
La versione in vinile contiene la bonus track “Per sempre mi avrai”.

“Mi ero perso il cuore” è stato accompagnato da tre singoli: “Ti voglio dire” (qui il video: https://youtu.be/TZ1ZbkolkSI), che ne ha anticipato la pubblicazione, e in seguito “Com’è possibile” (qui il video: https://youtu.be/hj3isQuKnno) e “Ho bisogno di te” (qui il video: https://youtu.be/MNh_zzdKpZ8), attualmente in radio.

Il tour di Cristiano Godano per presentare “Mi ero perso il cuore” (Ala Bianca Group / Warner Music), inizialmente previsto a partire da novembre 2020, è stato sospeso a causa delle norme vigenti, dovute all’emergenza sanitaria. Verrà recuperato a data da destinarsi.

È possibile chiedere il rimborso dei biglietti, per le date del tour in cui era prevista una prevendita. Per la data del 27 novembre alla Stazione Birra di Roma e del 16 gennaio al Teatro Pergine di Pergine (Trento) il rimborso si può richiedere presso il circuito locale di prevendita. Per la data del 5 dicembre al Hall di Padova, del 4 gennaio al Teatro Politeama Pratese di Prato e del 15 gennaio al Teatro Superga di Torino il rimborso è disponibile su Ticketone.it (https://www.ticketone.it/campaign/covid-19/).

Cristiano Godano: “Ho bisogno di te”

CRISTIANO GODANO_foto di GUIDO HARARI
CRISTIANO GODANO_foto di GUIDO HARARI

CRISTIANO GODANO ha conquistato la critica e il pubblico con il primo disco solista “Mi ero perso il cuore” (Ala Bianca Group / Warner Music) uscito a giugno in digitale, CD e doppio Vinile da collezione 180gr e presentato in tutta Italia questa estate con degli showcase tra musica e racconto. Da venerdì 16 ottobre sarà in radio “Ho bisogno di te” il nuovo singolo estratto dall’album.

“Ho bisogno di te” è una storia di amore e di ricerca di conforto, una ballata intensa che vede la partecipazione di Vittorio Cosma al pianoforte.
Le voci eteree delle due coriste, Valentina Santini e Alice Frigerio, si mescolano con il timbro emozionato di Cristiano Godano, creando un contrappeso di parole amorevoli che bilanciano lo stato d’animo del protagonista, perduto nelle sue debolezze.

Un singolo che ben rispecchia l’ispirazione dell’album “Mi ero perso il cuore” che racchiude l’anima poetica e la peculiare ricerca linguistica del frontman dei Marlene Kuntz, accompagnati da una musicalità non comune.

“Parallel Worlds” – Fabrice Pascal Quagliotti

 Parallel-Worlds
Parallel-Worlds

Il 23 ottobre esce “PARALLEL WORLDS”, l’atteso primo disco solista di FABRICE PASCAL QUAGLIOTTI, leader e tastierista della leggendaria band elettro-rock Rockets.

“Parallel Worlds” (Intermezzo / The Orchard) sarà disponibile in digital download, sulle principali piattaforme streaming e in CD e DOPPIO VINILE in edizione limitata e da collezione. È composto da 14 tracce che trasporteranno l’ascoltatore in un viaggio unico e ricco attraverso un universo di suoni ricercati e d’avanguardia.

In questo disco imperdibile, Fabrice Pascal Quagliotti esprime tutta la sua attitudine compositiva e la sensibilità musicale che lo contraddistinguono, creando una colonna sonora del 21° secolo.

Bob Dylan: “ROUGH AND ROWDY WAYS” doppio vinile

Dylan_Pack_Shot_LP_green
Dylan_Pack_Shot_LP_green

Domani, venerdì 17 luglio, “ROUGH AND ROWDY WAYS” (Columbia Records), il nuovo album di inediti di BOB DYLAN già disponibile in formato doppio CD e in digitale, uscirà anche su DOPPIO VINILE in 3 diverse versioni: nero, giallo e verde oliva.

“Rough and Rowdy Ways”, pubblicato a 8 anni di distanza dal precedente lavoro, ha ottenuto grandissimi consensi da parte della critica, che ha definito l’album come un capolavoro e una delle opere più forti del repertorio di Dylan, e da parte del pubblico di tutto il mondo, debuttando nella Top 5 di 14 Paesi (4° posto della classifica FIMI/GfK Italia). Il disco è entrato direttamente al secondo posto della classifica americana, raggiungendo il traguardo del più alto debutto di Dylan in questo paese dal 2009 e del 18°album in studio dell’artista ad entrare nella Top 10 degli Stati Uniti.

Composto da 10 tracce, “ROUGH AND ROWDY WAYS” è stato scritto e composto da Bob DYLAN e vede la partecipazione dei musicisti Charlie Sexton (chitarra), Bob Britt (chitarra), Donnie Herron (steel guitar, violino e fisarmonica), Tony Garnier (basso) e Matt Chamberlain (batteria). Il disco, missato da Chris Shaw con la collaborazione di Joseph Lorge e masterizzato da Greg Calbi, annovera anche la presenza dei musicisti Blake Mills, Benmont Tench, Alan Pasqua, Fiona Apple e Tommy Rhodes.

Questa la tracklist di Rough and Rowdy Ways: “I Contain Multitudes”, “False Prophet”, “My Own Version of You”, “I’ve Made Up My Mind to Give Myself to You”, “Black Rider”, “Goodbye Jimmy Reed”, “Mother of Muses”, “Crossing the Rubicon”, “Key West” e “Murder Most Foul”.

“302010 MK²LIVE”

Marlene Kuntz_foto di Michele Piazza
Marlene Kuntz_foto di Michele Piazza

Oggi sabato 20 giugno, esce “302010 MK²LIVE”, il doppio vinile da collezione dei MARLENE KUNTZ: due imperdibili LP 180gr. con le registrazioni live del tour per i 30 anni di carriera!

Questo speciale cofanetto, che esce in occasione del Record Store Day 2020, prende il nome dal tour 302010 MK², con cui l’anno scorso i Marlene Kuntz hanno celebrato 30 anni di carriera e 20 anni dall’uscita di “Ho ucciso paranoia” (1999), con concerti in 10 location d’Italia.

Ogni live era diviso in una prima parte acustica e in una seconda parte elettrica: questa dicotomia viene mantenuta anche nell’imperdibile cofanetto. Il primo LP è dedicato ai brani che più si sono prestati ad essere riarrangiati in chiave acustica, a partire da “Lieve” (Catartica, 1994) fino a “Osja, amore mio” (Nella tua luce, 2013), il secondo LP contiene le tracce dalla verve elettrica dell’album “Ho ucciso paranoia”.

«Questo doppio album è una fotografia completa e quasi del tutto esaustiva di chi sono diventati i Marlene Kuntz dopo 30 anni di attività: una band in grado di dimostrare una attitudine eterogenea fatta di suoni tanto aggressivi e elettrici quanto di delicatezze sofisticate ma altrettanto intense» raccontano i Marlene Kuntz.

MARLENE KUNTZ, un nome consolidato, portabandiera dell’Alternative Rock italiano, band fedele alle proprie origini e al contempo capace di superare con successo la prova del tempo, elegante e insieme capace di arrivare con forza ad un grande pubblico, cresciuto con loro e che continua ad amarli e a seguirli, dal vivo come su disco.

Intanto il frontman dei Marlene Kuntz, Cristiano Godano, si prepara a uscire il 26 giugno con il suo primo album solista di inediti “Mi ero perso il cuore” (Ala Bianca Group / Warner Music).