Premio Miglior Tour dell’Anno Rock Targato Italia

Foto_musicisti_PFM canta De André Anniversary_crediti Orazio Truglio
Foto_musicisti_PFM canta De André Anniversary_crediti Orazio Truglio

Alla PFM è stato assegnato il Premio Rock Targato Italia Miglior Tour. Un riconoscimento alla band che da anni calca le scene nazionali e mondiali con intelligenza, bravura e grande professionalità.

Il premio è stato conferito da una giuria composta da operatori del settore musica cinema moda e letteratura affini al mondo di Rock Targato Italia il contest di scouting tra i più longevi d’Italia, ideato da Francesco Caprini, Franco Sainini e Stefano Ronzani (giornalista musicale). La Targa sarà consegnata a Milano nel mese di settembre durante le Finali Nazionali della rassegna

Nello specifico il premio va al tour “PFM canta De André – Anniversary”, con la seguente motivazione “Il tempo e lo spazio sono annullati dalla poesia e dalla musica che sempre e per sempre ci accompagnano nella vita”.

“Creuza de Mao”

coverlibro
coverlibro

“CREUZA DE MAO” è il titolo del libro scritto da ZHANG CHANGXIAO, in arte SEAN WHITE, scrittore di origine cinese, e sono oltre 100.000 le copie vendute in Cina di questo primo libro scritto in cinese dedicato alla musica e ai cantautori italiani!

«Se riesci a fare della tua passione il tuo lavoro sei l’uomo più felice del mondo. E se ti impegni davvero ci riesci, anche se può sembrare qualcosa di assurdo – afferma Sean – Tipo un cinese che si innamora di De André».

Il libro, uscito in Cina nel 2015, è un sincero e appassionato omaggio alla musica italiana e ai suoi cantautori, raccontati dall’autore ai suoi connazionali. L’amore per la musica cantautorale è scattato in Sean dopo aver ascoltato un brano di De André: da quel momento ha scoperto il mondo del cantautorato italiano e se ne è appassionato, al punto da decidere di introdurlo anche nel suo Paese, la Cina, dove si è rivelato un successo.

In “Creuza de Mao” Sean ha tradotto e spiegato alcuni brani dei cantautori più apprezzati del panorama musicale italiano, analizzandone lo stile musicale e i riferimenti stilistici. Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Francesco Guccini, Ligabue e Jovanotti sono solo alcuni tra i grandi nomi che Sean racconta nel suo libro.

Un’attenzione particolare viene rivolta a Fabrizio De André, al quale l’autore si è ispirato per il titolo del libro: il cantautore genovese è il filo conduttore di questo progetto che lega l’Italia alla Cina: il suo brano “Nella mia ora di libertà” è stato il primo a colpire l’attenzione di Sean, a fargli amare la musica cantautorale italiana e a spingerlo a diffonderla in Oriente.

“Creuza de Mao” sarà presto disponibile in Italia in versione tradotta e riaggiornata.

Che tempo che fa – ospiti dell’11 febbraio

Che_Tempo_Che_Fa
Che_Tempo_Che_Fa_-

A tre settimane dalle elezioni politiche del 4 marzo, i tre maggiori schieramenti politici che si contendono i voti degli Italiani saranno ospiti di Che Tempo che Fa. Si parte domenica 11 febbraio alle 20.35 su Rai1 con Alessandro Di Battista per il Movimento 5 Stelle, domenica 18 e 25 febbraio sarà la volta invece dei candidati indicati rispettivamente dal centrodestra e dal centrosinistra

Dopo l’anteprima al cinema, il 13 e il 14 febbraio andrà in onda su Rai1 il film “Fabrizio De André. Principe”. In studio la moglie del cantautore Dori Ghezzi, insieme ai protagonisti della pellicola Luca Marinelli e Valentina Bellè, ricorderà una delle più importanti figure della musica italiana.

Inoltre, come da tradizione, sarà ospite il vincitore di Sanremo. ancora, Pierfrancesco Favino direttamente dal Festival e tra i protagonisti del film “A casa tutti bene” del regista Gabriele Muccino anche lui presente in studio. Infine, Alessandro Costacurta da poco eletto Subcommissario della Figc e Francesco Gabbani, primo cantante a vincere due edizioni di Sanremo consecutive con “Occidentali’s Karma” nel 2017 e con “Amen”, nella sezione Nuove Proposte, nel 2016.

Nel cast anche Luciana Littizzetto, che rilegge l’attualità con la sua ironia, e Filippa Lagerback.

A seguire Il Tavolo di Che tempo che fa con la complicità di Fabio Volo, la comicità surreale di Nino Frassica, le domande impossibili di Gigi Marzullo, la simpatia di Orietta Berti e la partecipazione dell’esilarante Vincenzo Salemme.

Tra gli ospiti: il grande Lino Banfi, il capitano della Sampdoria Fabio Quagliarella, Cesare Bocci che dal 12 febbraio tornerà a vestire i panni di Mimì Augello nelle nuove puntate de “Il Commissario Montalbano” in onda su Rai1, Alessandro Preziosi, a teatro dal 13 febbraio con lo spettacolo “Vincent Van Gogh – L’odore assordante del bianco” tratto dal testo di Stefano Massini e con la regia di Alessandro Maggi e Ron, che il 2 marzo uscirà con il nuovo album “Lucio!”, un omaggio musicale dedicato a Dalla, per celebrare la ricorrenza del suo 75esimo compleanno.

Cristiano De André: parte da Roma il Tour “De André canta De André”

Cristiano De André_ Foto di Carlo Giunta_
Cristiano De André_ Foto di Carlo Giunta_

Il 24 giugno parte dalla Cavea dell’Auditorium di Roma il nuovo capitolo del tour di CRISTIANO DE ANDRÉ “De André canta De André”, con cui il cantautore omaggia il padre in occasione dei 50 anni dall’uscita del primo disco “Tutto Fabrizio De André”, album che già conteneva le intramontabili canzoni “La guerra di Piero”, “Via del Campo” e “Amore che vieni, amore che vai”.

Cristiano De André, unico vero erede del patrimonio musicale deandreiano, attingerà dall’immenso repertorio di Fabrizio, interpretando sul palco i brani del padre contenuti nei progetti discografici di grande successo “De André canta De André – Vol. 1” (2009) e “De André canta De André – Vol. 2” (2010) e quindici nuove canzoni non ancora rivisitate, tra cui “La Guerra di Piero”, “Via Del Campo”, “Amore che vieni, amore che vai”, “Canzone per l’estate”, “Una storia sbagliata” e “Il bombarolo”!

Sarà accompagnato da una band d’eccezione composta da Osvaldo di Dio, Davide Pezzin (Ligabue) e Davide Devito, con la collaborazione di Max Marcolini (Zucchero) per gli arrangiamenti.

Il 29 aprile uscirà l’autobiografia intensa e sorprendente di Cristiano De André “La versione di C.” (Mondadori Electa) dove, per la prima volta, il cantautore racconta il rapporto tormentato con il padre e con la famiglia, partendo dall’infanzia e portando alla luce un flusso cronologico di ricordi.

«De André canta De André è un progetto che mi ha permesso e mi permette di portare avanti l’eredità artistica di mio padre – scrive Cristiano De André nell’autobiografia (pag. 183) –  caratterizzandola però con nuovi arrangiamenti che possano esprimere la mia personalità musicale e allo stesso tempo donino un nuovo vestito alle opere, una mia impronta. Mi auguro che così facendo la poesia di mio padre possa arrivare a toccare le anime più giovani, a coinvolgere anche chi non ascolta la canzone prettamente d’autore».

Le date del nuovo tour “De André canta De André” (prodotto da Intersuoni Srl, divisione Booking & Management Unit BMU) verranno annunciate nei prossimi giorni!

www.facebook.com/CrisDeAndre
twitter.com/Cristiano_De_A

Biglietto 5 euro, ingresso fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Si consiglia di prenotare al numero 055.538.4001 – o via mail a emanuele.barletti@entecrf.it

Online il primo sito ufficiale di Fabrizio De André

fabrizio de andre
fabrizio de andre

Da qualche giorno è online www.fabriziodeandre.it, il primo sito ufficiale di Fabrizio De André per scoprire, approfondire e immergersi nel suo mondo. Dalla sua musica alle sue parole, dai tributi che costantemente gli sono rivolti ai progetti ispirati alla sua opera e al suo pensiero.

Un nuovo spazio web curato da Fondazione Fabrizio De André Onlus che si è proposta di raccogliere e arricchire i contenuti già presenti separatamente sui siti di Fondazione e Centro Studi sotto il nome di Fabrizio De André, dando così vita al suo primo sito ufficiale.

L’obiettivo è di offrire a chi desidera conoscere e approfondire il suo pensiero e la sua opera, un unico luogo in cui sia possibile consultare anche le attività della Fondazione e del Centro Studi, dove gli studiosi potranno agevolmente accedere a tutte le informazioni che riguardano l’Archivio De André, conservato presso la Biblioteca di Area Umanistica dell’Università di Siena.

La musica e le parole di Fabrizio De André sono raccontate attraverso la discografia ufficiale e i testi di canzoni, in italiano e inglese. La discografia comprende tutta la sua opera, dai primi 45 giri alle ultime raccolte, la storia degli album di studio, le tracklist e le copertine che negli anni si sono succedute. Non mancano i dischi registrati dal vivo durante i tour, con le date dei concerti e le formazioni che hanno accompagnato Fabrizio sul palco dal 1975 al 1998.

Presto online anche il primo canale video ufficiale dedicato a De André e nuove sezioni del sito per conoscere e approfondire tutte le iniziative legate a Fabrizio.
Fabrizio De André – Sito ufficiale
www.fabriziodeandre.it