Opportunità del mercato russo per la piccola media impresa

Mercoledì 20 giugno, presso la Sala Traini della sede centrale del Credito

Bergamasco (Gruppo Banco Popolare), si è svolto, riscontrando un

particolare gradimento del pubblico, il convegno dal titolo “Opportunità del

mercato russo per la piccola media impresa”.

Il convegno – che fa seguito a due analoghi incontri dedicati rispettivamente

al mercato cinese, tenutosi a Bergamo nel mese di febbraio, ed al mercato

indiano, svoltosi a Brescia nel mese di maggio – è stato organizzato dalla

Funzione Commerciale Imprese Retail e dalla Funzione Estero del Credito

Bergamasco, in collaborazione con le competenti strutture della Capogruppo

Banco Popolare. Esso si inserisce nel solco della tradizionale attività svolta dal

Credito Bergamasco di assistenza e prossimità alla propria clientela ed è nato

dalla consapevolezza dell’estrema importanza dei mercati esteri,

specialmente in una fase di difficile evoluzione congiunturale quale l’attuale,

per le imprese appartenenti ai territori storicamente serviti dalla Banca.

Dopo l’efficace introduzione a cura del Direttore Territoriale della Banca,

Cristiano Carrus, l’incontro ha visto, tra gli altri, gli interventi di Paolo Ranelli,

Responsabile Strutture Estere e Desk Internazionali del Banco Popolare, e di

Maurizio Zucchetti, Responsabile dell’Ufficio di Rappresentanza di Mosca del

Banco Popolare.

Numerosi i temi trattati durante i lavori; tra questi va sottolineato, in

particolare, l’approfondimento delle opportunità che il mercato russo può

offrire alla piccola e media impresa italiana esportatrice o importatrice. Di

sicuro interesse, inoltre, la parte dedicata alla spiegazione dell’attività di

supporto che un Ufficio di Rappresentanza può fornire al cliente in Italia e

direttamente nel Paese estero, nonché l’illustrazione dei principali prodotti e

servizi “Estero” a sostegno dell’attività di Import/Export.

Le filiali del Credito Bergamasco sono a disposizione per ulteriori informazioni

in merito.