Bollate: Celebrazioni dell’Anniversario della Vittoria

Manifesto
Manifesto

99° Anniversario della Vittoria
Si terranno domenica 5 novembre 2017 le commemorazioni per l’anniversario della Vittoria. Ecco il ricco programma della giornata.
Ecco il programma
Ore 8.45 – Ritrovo presso il Sagrato della Chiesa Parrocchiale di S. Martino
Ore 9.00 – S. Messa presso la Chiesa Parrocchiale di S. Martino
Ore10.00 – Alzabandiera. Onore ai Caduti e deposizione corone presso il Monumento ai Caduti – Cimitero di Bollate Centro, al Cippo del Grappa e alla Lapide Associazione Nazionale Partigiani d’Italia
Ore 10.30 – Alzabandiera presso il Sacrario ai Caduti – Cimitero di Bollate Centro
Ore 10.45 – Corteo per le vie cittadine
Ore 11.00 – Deposizione corona presso la lapide in Piazza C. A. Dalla Chiesa
Ore 11,10 – Ricordo Vittime Strage di Nassirya e deposizione corona
Ore 11.15 – Discorso delle Autorità in aula consiliare. Seguirà una riduzione teatrale “Non sono un eroe” di Claudio Villani Storia di quattro soldati della Prima e Seconda Guerra Mondiale

Sabato 4 novembre
Ore 11.00 Ritrovo parcheggio Cimitero di Bollate centro, deposizione corone lapidi dei
caduti di: Cimitero Bollate centro/VittimeVignetta, Bollate/Via Matteotti, Cascina del Sole/Piazza Terracini, Cassina Nuova/Via Madonna, Castellazzo/Via Fametta, Ospiate/Via Milano

Ore 20.45 Chiesa Parrocchiale S. Bernardo di Cassina Nuova, concerto Coro Alpino Lombardo “L’inutile strage”, Canti-Parole–Immagini della Prima Guerra Mondiale

A tutte le celebrazioni sarà presente il sindaco di Bollate Francesco Vassallo

Mario Biondi:10 anni di carriera

MARIO BIONDI_Foto di Giovanni Gastel
MARIO BIONDI_Foto di Giovanni Gastel

Continuano le celebrazioni per i 10 anni di carriera di MARIO BIONDI, artista unico nel panorama musicale italiano, stimato da pubblico e critica internazionali. La prima parte del Best Of Soul – Tour, l’imperdibile tour dell’artista nei teatri d’Italia che sta riscuotendo un grande successo, si concluderà il 24 aprile al Parco Della Musica di Roma ma a grande richiesta i concerti proseguono con nuove date estive!

Sono aperte le prevendite per le nuove date del Best Of Soul – Tour che continua a partire da luglio: il 18 luglio in Piazza Vittorio Emanuele II a Varallo Sesia (VC), il 6 agosto in Piazza Leopardi a Recanati (MC), il 19 agosto in Piazza Libertini a Lecce, il 20 agosto all’Arena del Mare a Bisceglie (BA) e il 27 agosto alla Summer Arena di Soverato (CZ).

Di seguito le ultime date del Best Of Soul – Tour nei teatri d’Italia: il 18 aprile al Teatro Metropolitan di Catania, il 20 aprile al Teatro Team di Bari, il 22 aprile al Teatro Augusteo di Napoli e il 24 aprile al Parco Della Musica di Roma.

Mario Biondi festeggia i dieci anni dal celebre disco d’esordio “Handful of Soul” accompagnato per tutto il Best Of Soul – Tour da una band d’eccezione composta da: Serena Brancale e Serena Carman ai cori, Alessandro Lugli alla batteria, Federico Malaman al basso, Massimo Greco alle tastiere e programmazione, David Florio alle chitarre, percussioni e flauto, Marco Scipione al sax, Fabio Buonarota alla tromba e Moris Pradella alle chitarre, percussioni, piano e cori.

Il Best Of Soul – Tour è prodotto e organizzato da F&P Group. I biglietti sono acquistabili su www.ticketone.it, nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per informazioni www.fepgroup.it).
RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale del tour.
Sono partner del tour Trivellato Industriali, riferimento in Italia per i veicoli Mercedes-Benz, e John Dandy Watch, brand italiano di orologeria.

Dopo il tour che lo ha visto esibirsi in Gran Bretagna lo scorso febbraio, Mario Biondi a maggio tornerà live all’estero. Queste le prime date confermate (organizzate da International Music And Arts e Beyond): il 24 maggio a Bucharest (RO), il 25 maggio a Sofia (BG), il 28 luglio a Riga (LV), il 2 agosto a Barcellona (ES), il 4 agosto a Paloznak (HU) e il 12 agosto a Oestrich-Winkel (DE).

“Best Of Soul” (Sony Music Italy) è un doppio album, disponibile nei negozi tradizionali e negli store digitali, che rappresenta un percorso musicale attraverso la carriera di Mario Biondi con 22 brani, tra cui 7 nuovi, che rendono omaggio al genere musicale di cui l’artista catanese è unico rappresentante italiano nel mondo.

Questa la tracklist: CD1 – “Do you feel like I feel”, “Chilly girl”, “You are my Queen”, “The mystery of man”, “I will never stop loving you”, “Stay With me” (singolo in radio), “This is what you are”, “A Handful Of Soul”, “No Merci For Me”, “Rio De Janeiro Blues”, “Never Die”; CD2 – “Gratitude”, “Be Lonely”, “Shine on”, “What have you done to me”, “Deep Space”, “Come to me”, “Open up your eyes”, “Love is a temple”, “Another kind of love”, “All I want is you”, “Nightshift”.

Dopo il successo dell’ultimo album “Beyond” certificato oro e i sei dischi di platino conquistati negli ultimi quattro anni, con “Best of soul” Mario Biondi si conferma la voce soul più calda ed intensa del panorama musicale italiano, godendo da anni di grande stima anche da parte di pubblico e critica internazionali.

POOH50: l’anno trionfale della band più longeva d’Italia

pooh
pooh

Quest’anno trionfale di celebrazioni e festeggiamenti del cinquantennale di carriera dei POOH si chiuderà ufficialmente nelle città di ACIREALE, CASERTA, TORINO, ROMA, MILANO, TREVISO, per culminare, il 30 dicembre alle ore 20.30, a BOLOGNA con un concerto speciale che verrà trasmesso eccezionalmente in diretta via satellite al cinema per permettere ai fan di tutta Italia di assistere all’ultimo concerto della band che ha fatto la storia della musica italiana (elenco delle sale a breve su www.nexodigital.it, biglietti in prevendita dal 9 dicembre).

L’ULTIMO LUNGO ABBRACCIO DELLA BAND ATTRAVERSERÀ TUTTA L’ITALIA, questi gli appuntamenti:
il 10 dicembre al Pal’Art Hotel di Acireale (Catania),
il 14 dicembre al Pala Maggiò di Caserta,
il 17 dicembre al Pala Alpitour di Torino,
il 20 dicembre al Palalottomatica di Roma,
il 22 dicembre al Mediolanum Forum di Assago (Milano),
il 27 dicembre al Pala Verde di Treviso,
il 30 dicembre all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna).

I biglietti sono disponibili in prevendita su Ticketone, circuiti di vendita e prevendite autorizzate (info: www.fepgroup.it). RTL 102.5 è media partner del tour.

Il 1° dicembre, inoltre, uscirà “POOH50VERONA”, un libro fotografico pubblicato da CONTRASTO, che raccoglie le immagini e le emozioni dei tre concerti sold out dei POOH all’Arena di Verona. Tre serate uniche nella splendida cornice dell’anfiteatro veronese, immortalate negli scatti di Alessio Pizzicannella per far rivivere ai fan le emozioni di una tappa importante delle celebrazioni per i cinquant’anni di carriera della band che ha fatto la storia della musica italiana.

Italia-Giappone: 150esimo anniversario delle relazioni diplomatiche

DORINA BIANCHI

“Le mostre su Botticelli e Leonardo Da Vinci, che hanno aperto ufficialmente le celebrazioni del 150esimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone, sono altamente rappresentative della cultura e dell’identità italiana apprezzata in tutto il mondo. Leonardo e Botticelli sono espressione di un florido periodo della nostra storia ma, soprattutto, della nostra italianità. Sono quel made in Italy di cui andiamo fieri, che tutto il mondo apprezza e che dobbiamo far conoscere”.

A dirlo è Dorina Bianchi, viceministro ai Beni culturali che si trova a Tokyo in occasione delle celebrazioni del 150esimo anniversario delle relazioni tra Italia e Giappone. Per l’occasione il viceministro ha visitato le mostre su Botticelli, presso il Museo d’Arte Metropolitano di Tokyo a Ueno, e su Leonardo Da Vinci, presso il Museo Metropolitano Tokyo-Edo.

In serata prenderà parte, come rappresentante delle istituzioni italiane, al concerto diretto dal Maestro Muti presso il Tokyo Bunka Kaikan.

“Le celebrazioni dell’anniversario – conclude – sono un modo per conoscere reciprocamente e ancora più a fondo le nostre culture così diverse ma così simili e vicine. Italia e Giappone sono legate da una amicizia profonda che si è consolidata nel tempo non solo sul piano economico e culturale ma anche in tutti i settori della cooperazione bilaterale”.