Teatro Duse di Bologna: Ballet Flamenco Español

flamenco spagnolo
flamenco spagnolo

Arrivano al Teatro Duse di Bologna il Ballet Flamenco Español, creato da Juanma Carrillo nel 1998 come Compañía Flamenca Juanma. Da allora per la qualità tecnica e interpretativa dei suoi compatenti è divenuto punto di riferimento di questo particolare repertorio.

Dopo il tour in Medio Oriente, il corpo di ballo formato dai solisti appartenenti alle migliori Compagnie di flamenco al mondo, si esibisce in tour in Italia. Diretti da Tito Osuna e accompagnati da musicisti dal vivo, ci conducono attraverso tutti gli stili della danza spagnola.

Un balletto unico per la sua capacità di raccontare e ripercorrere un’arte antica e affascinante, tipica delle culture gitane, che sul cammino dei popoli nomadi è giunta fino a noi. Il flamenco è danza, musica e canto.

Tre espressioni artistiche che si fondono in un linguaggio autentico inserito dall’Unesco come patrimonio immateriale dell’umanità. Il corpo stesso diventa strumento musicale al battere delle mani e dei piedi sul tablao.

Un crescendo ritmico accompagnato dalla voce della mujer, passionale e sfrontata, melanconica e armoniosa.

Il corpo di ballo sarà accompagnato da alcuni dei più famosi musicisti della scena flamenca madrilena: ospiti d’eccezione il pianista Manolo Carrasco e il chitarrista Antonio Sanchez discendente della famiglia De Lucia insieme a Paco Soto seconda chitarra, Pedro Esparza flauto e sax e alle voci di Paz De Manuel e Desire Paredes.

Martedì 24 aprile, ore 21
Al Teatro Duse di Bologna, via Cartoleria 42

BIGLIETTI
Platea intero € 33 ridotto € 30 mini € 27
Prima galleria intero € 27 ridotto € 24,5 mini € 22
Seconda galleria intero € 23,5 ridotto € 21,5 mini € 20

Informazioni e prenotazioni
Ufficio di biglietteria
Via Cartoleria, 42 Bologna
051 231836 – biglietteria@teatrodusebologna.it
teatrodusebologna.it

Daniela Nardi: “Canto”

daniela nardi musica
È uscito il nuovo disco “Canto” di Daniela Nardi, cantante canadese di origini italiane, miglior voce femminile al Canadian Smooth Jazz Awards. L’artista si è imbarcata in un viaggio intercontinentale, collaborando con il noto produttore e compositore italiano Antonio Fresa (Joe Barbieri – L’Arte della Felicità), registrando sia negli studi di Toronto sia nello studio di Fresa a Napoli.

Le sessioni hanno attinto a un cast internazionale tra cui alcuni dei musicisti jazz più prominenti, incluso il marito Ron Davis, pianista con il quale collabora di frequente, il bassista Mike Downes e il batterista Roger Travassos, insieme a diversi musicisti italiani come l’acclamato trombettista Fabrizio Bosso e il virtuoso del clarinetto Gabriele Mirabassi.

In “Canto”, Daniela Nardi esercita le sue capacità interpretative con 10 canzoni sublimi e senza tempo di alcuni dei più grandi compositori jazz e pop italiani che ancora oggi sono in gran parte sconosciuti al pubblico del Nord America.

Grazie alla sua attitudine come compositrice ha fornito un contributo originale a questa collezione ricca ed emozionante. L’artista dà a questi capolavori una veste internazionale, abbinando una voce espressiva con arrangiamenti strumentali che incorporano elementi di blues, soul e bossa nova così da dare all’album una miscela di romanticismo d’altri tempi e fresca modernità.

Su tali melodie così delicatamente contagiose come “Punto” di Jovanotti, “A story gone wrong”, traduzione dell’opera rinomata dell’adorato Fabrizio De André, “Giovanni Telegrafista” brano del grande Enzo Jannacci, “Canzone per te” dell’autore Sergio Endrigo e l’inedito “Amami ancora”, un lamento d’amore, l’artista tinge i brani in italiano di una risonanza emotiva sbalorditiva che trascende le barriere linguistiche e culturali. Ma Daniela è ugualmente convincente anche quando canta in inglese (“Beautiful That Way”) e in francese (“Tout L’Amour”).

“Canto”, il nuovo disco della cantante canadese Daniela Nardi

CANTOCover_bassa musica
Da  lunedì 29 febbraio, è disponibile anche in Italia “CANTO” (GRAF MUSIC/Audioglobe), il nuovo disco di Daniela Nardi,  cantante canadese di origini italiane, miglior voce femminile al Canadian Smooth Jazz Awards. L’album è acquistabile in tutti i digital store e nei negozi di dischi.

E’ anche disponibile in anteprima sul sito TGCOM24 il videoclip di “GIOVANNI TELEGRAFISTA (Enzo Jannacci) per la regia di Giorgio Siravo di Mad Entertainment, la factory di cartoon made in Italy.

http://www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/la-poesia-di-enzo-jannacci-vola-in-nord-america-grazie-alla-voce-di-daniela-nardi_2162706-201602a.shtml

“Enzo Jannacci è stato un artista – dichiara la Nardi – veramente unico per il suo stile indimenticabile, per la sua voce e anche per la sua personalità. Uno dei maggiori esponenti di cabaret in Italia.
Ho scelto “Giovanni Telegrafista” perché la storia è incredibile, è un brano senza tempo, un vero gioiello nel canzoniere Italiano. Ho voluto condividerla con il pubblico per dimostrare come possa risultare una canzone universale. Inoltre la sfida a suon di assoli tra Gabriele Mirabassi e Fabrizio Bosso è pazzesca”.