29.7 C
Milano
martedì, Agosto 9, 2022

La Scala trionfa a Orange con i cori verdiani

Standing ovation, applausi ritmati, grida di “Viva la Scala!” e due bis (Coro degli zingari da Il trovatore e “Viva Simon” da Simon Boccanegra) hanno coronato ieri sera al Théâtre Antique di Orange, tutto esaurito, il concerto di cori verdiani con l’Orchestra e il Coro del Teatro alla Scala diretti da Riccardo Chailly; maestro del Coro Alberto Malazzi, direttore musicale di palcoscenico Bruno Nicoli. A causa delle alte temperature, i musicisti si sono esibiti per la prima volta senza giacca, indossando solo una camicia nera.

L’arrivo della Scala era tra gli appuntamenti più attesi delle Chorégies, il più antico festival musicale francese.

Il teatro romano, risalente al I secolo dopo Cristo e restaurato nell’800, presenta un’acustica eccezionale e può accogliere oltre 8000 persone. Al concerto ha assistito tra gli altri il Console Generale d’Italia a Marsiglia Alessandro Giovine.

Sui leggii il programma di Cori e Sinfonie di Giuseppe Verdi già applaudito per la Stagione Sinfonica gli scorsi 3, 6 e 8 giugno.

La Decca di Londra ha registrato i concerti e li pubblicherà nel 2023, mentre per l’autunno è in preparazione una grande tournée europea le cui date saranno comunicate successivamente. L’appuntamento di Orange è quindi l’anticipazione di un più ampio progetto di ritorno del Teatro sulla scena internazionale oltre che discografica con il repertorio che più lo identifica.  La tournée è realizzata con il sostegno di Allianz.

Restano nella memoria l’incisione dei Cori di Verdi realizzata nel 1971 da Claudio Abbado insieme a Romano Gandolfi per Deutsche Grammophon e quella diretta da Riccardo Muti con Roberto Gabbiani per EMI nel 1997.

Il programma

Il programma, che riprende in buona parte quello dei concerti alla Scala, disegna un ritratto di Giuseppe Verdi nel corso di trent’anni di attività, da Nabucco (1842 – si sono ascoltate la Sinfonia, “Gli arredi festivi” e “Va’ pensiero”) a Aida (1871 – chiude il programma con le note del Trionfo). In mezzo il Coro dei pellegrini e il celebre “O Signore, dal tetto natio” dai Lombardi, il baldanzoso “Si ridesti il leon di Castiglia” da Ernani e la scena dell’Autodafé che chiude il Terzo atto con il coro “Spuntato ecco il dì d’esultanza”, a conclusione della prima parte. E ancora il Coro delle streghe e il commovente “Patria oppressa” da Macbeth, il Trovatore di cui si eseguono il Preludio e il famoso “Vedi le fosche notturne spoglie”, ritmato dai colpi di martello sulle incudini, e la Sinfonia da La forza del destino.

Teatro alla Scala

Altri articoli di Musica su Dietro la Notizia

0 Condivisioni

Articoli

Animal Equality Italia, rivela i risvolti della scioccante inchiesta eseguita in Messico tra vari macelli esistenti sul territorio

Animal Equality rilascia anche in Italia l’indagine più estesa sui macelli in Messico, con prove raccolte in 34 macelli situati negli Stati messicani di...

La Pallavicini22 Art Gallery presenta: “Il corpo del fiore”

Sabato 10 settembre 2022 alle ore 18:30 presso lo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery in Viale Giorgio Pallavicini 22 a Ravenna, inaugura “Il corpo del...

A Marina di San Nicola l’ultima tappa di librialmare

“Salutiamo il mare laziale ancora insieme all’associazione Il Bagatto” racconta Sheyla Bobba, ideatrice della kermesse iniziata proprio durante una mostra mercato, il 1 maggio, a...

Resta Connesso

1,478FansLike
396FollowersFollow
141FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Animal Equality Italia, rivela i risvolti della scioccante inchiesta eseguita in Messico tra vari macelli esistenti sul territorio

Animal Equality rilascia anche in Italia l’indagine più estesa sui macelli in Messico, con prove raccolte in 34 macelli situati negli Stati messicani di...

La Pallavicini22 Art Gallery presenta: “Il corpo del fiore”

Sabato 10 settembre 2022 alle ore 18:30 presso lo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery in Viale Giorgio Pallavicini 22 a Ravenna, inaugura “Il corpo del...

A Marina di San Nicola l’ultima tappa di librialmare

“Salutiamo il mare laziale ancora insieme all’associazione Il Bagatto” racconta Sheyla Bobba, ideatrice della kermesse iniziata proprio durante una mostra mercato, il 1 maggio, a...

Il 4 settembre serata di videoarte di artisti internazionali

Idee di Passato, idee di Futuro è una rassegna di incontri promossi dall’Associazione Fare arte NEL nostro tempo, di cui il primo è una...

Ugl: fermare episodi di violenza sugli operatori

“Nel giorno del dramma avvenuto a Marcinelle, che l’8 agosto del 1956 vide tra le 262 vittime 136 minatori italiani, assume ancora più forza la...