13 C
Milano
giovedì, Aprile 18, 2024

Visitare l’Emilia-Romagna per scoprire e degustare i prodotti tipici

L’Emilia-Romagna è sicuramente una delle regioni più belle e interessanti da visitare sia per la bellezza e la storia delle tante città che la compongono che per i paesaggi, gli appennini e il mare. La maggior parte delle città non sono di grandi dimensioni (Bologna che è il capoluogo è quella con il maggior numero di abitanti) ma al tempo stesso sono molto caratteristiche e appaganti dal punto di vista visivo: fra queste le più belle sono sicuramente Parma, Modena, Bologna, Ravenna e Rimini ma non bisogna dimenticare altre città come Reggio Emilia, Piacenza e Ferrara.

Oltre ad essere delle città molto interessanti dal punto di vista dell’arte, dei monumenti e della storia, uno dei lati che i turisti e i visitatori apprezzano molto è sicuramente quello del cibo in quanto in molte delle città dell’Emilia-Romagna vengono prodotti da centinaia di anni prodotti alimentari che rappresentano delle eccellenze non solo sul territorio italiano ma anche in tutto il mondo.

Partendo da Parma, che sicuramente è la città con i prodotti a livello food più conosciuti e apprezzati in tutto il mondo fra quelle dell’Emilia-Romagna, troviamo prodotti di estrema eccellenza e apprezzati in tutto il mondo quali ad esempio il prosciutto crudo di Parma, Valtermina.com è il sito del relativo salumificio che lo produce, e il Parmigiano Reggiano. Oltre a questi 2 prodotti a Parma e nella sua provincia vengono anche prodotti il culatello di Zibello (altro prodotto considerato una delle eccellenze a livello mondiale) e il salame.

Nel campo dei salumi anche la città di Piacenza vanta alcuni prodotti piuttosto conosciuti quali ad esempio la coppa e la pancetta piacentina che sono piuttosto apprezzati. Spostandosi di circa 30 km da Parma si arriva a Reggio Emilia, meno famosa rispetto a Parma per quanto riguarda i prodotti alimentari, ma dove comunque c’è una produzione di parmigiano reggiano e aceto balsamico.

Altra città che produce l’aceto balsamico è Modena, che sicuramente è più famosa rispetto a Reggio Emilia per quanto riguarda questo prodotto. Modena è inoltre famosa per altri prodotti tipici alimentari quali il cotechino, lo zampone (entrambi vantano la denominazione IGP) e per quanto riguarda la frutta per le famose ciliegie di Vignola. Per quanto riguarda i salumi a Modena viene fatto il prosciutto di Modena che qualitativamente è molto meno conosciuto e di minore qualità rispetto a quello di Parma. Modena è anche famosa per gli amaretti che vengono prodotti nel territorio modenese.

Arrivando nel capoluogo Emiliano, Bologna, uno dei prodotti più famosi che vengono prodotti è sicuramente un salume: la mortadella. Bologna è inoltre famosa, più che per prodotti tipici che vengono prodotti nel territorio, per alcuni piatti quali i tortellini, le lasagne alla bolognese e le tagliatelle.

Quando ci si sposta invece in Romagna, soprattutto a Rimini e Riccione, il primo prodotto alimentare che viene associato è sicuramente la piadina che è un alimento simbolo di questi posti. Sia Rimini che Riccione sono anche famose per alcuni formaggi quali ad esempio il Formaggio di Fossa per la prima e lo squacquerone nel caso della seconda.

Quelli elencati sono fra i prodotti più famosi e apprezzati sia a livello nazionale che anche, alcuni di questi, in tutto il mondo. Chiaramente ogni città ha poi i suoi prodotti e piatti tipici che rendono ognuna di esse speciale e da visitare, per poter abbinare così un viaggio d’interesse e di piacere a dei pranzi o delle cene che sicuramente lasceranno turisti e visitatori soddisfatti e con la voglia di ritornare a visitare questa splendida regione.

Altri articoli di turismo su Dietro la Notizia

 

 

Articoli

Dile, venerdì 19 esce il nuovo singolo “Almeno credo”

Dile, venerdì 19 esce il nuovo singolo "Almeno credo" “Almeno credo” , prodotto da Oneshot under exclusive license to M.A.S.T./Believe é  il nuovo singolo di...

Stasera Legambiente intervista i candidati sindaco di Novate

Stasera Legambiente intervista i candidati sindaci di Novate. Sono ormai noti i cinque nomi degli aspiranti sindaci novatesi. Daniela Maldini attuale sindaco del Pd,  Giacomo...

“Caleidoscopio”: Mostra di Sara Montani, a Bellagio

"Caleidoscopio", la nuova mostra dell’artista milanese Sara Montani in programma dal 24 aprile al 6 maggio 2024, al Centro espositivo Torre delle Arti del Comune di...
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Dile, venerdì 19 esce il nuovo singolo “Almeno credo”

Dile, venerdì 19 esce il nuovo singolo "Almeno credo" “Almeno credo” , prodotto da Oneshot under exclusive license to M.A.S.T./Believe é  il nuovo singolo di...

Stasera Legambiente intervista i candidati sindaco di Novate

Stasera Legambiente intervista i candidati sindaci di Novate. Sono ormai noti i cinque nomi degli aspiranti sindaci novatesi. Daniela Maldini attuale sindaco del Pd,  Giacomo...

“Caleidoscopio”: Mostra di Sara Montani, a Bellagio

"Caleidoscopio", la nuova mostra dell’artista milanese Sara Montani in programma dal 24 aprile al 6 maggio 2024, al Centro espositivo Torre delle Arti del Comune di...

Transizione green, a Lacchiarella: arriva la prima CER

Nasce la prima Comunità Energetica Rinnovabile di Lacchiarella Si tratta di un nuovo impianto fotovoltaico da 1 megawatt, per produrre energia pulita, a km0, per...

“Take That”, è il nuovo singolo di Leo Leo Gassmann

Leo Gassmann ritorna con il nuovo singolo “Take That”, un brano divertente, scanzonato e dal sapore primaverile Il singolo (perfetto da ballare), è scritto da...