19.8 C
Milano
sabato, Giugno 25, 2022

Giuliano Pisapia a “Monetine – cinque storie di Mani Pulite”, il podcast originale di Radio 24

“Scioccante ricordare gli avvocati in fila ore davanti all’ufficio di Di Pietro per concordare l’interrogatorio di chi temeva di essere arrestato”. “L’avvocatura in quel periodo non ha svolto il proprio ruolo. Era succube del Pm”. “Chi dice che tutti sapevano non dice la verità”. “Con Mani Pulite si è esagerato, in carcere il diritto alla difesa”

Giuliano Pisapia, ospite del quarto episodio di “Monetine”, il podcast originale di Radio 24 nato da un’idea di Simone Spetia, ci racconta dal suo punto di vista Mani Pulite e quello che accadde nel 1992. “Non è un bel ricordo, è stato scioccante vedere avvocati più o meno noti in fila per ore davanti all’ufficio di Di Pietro per concordare l’interrogatorio di chi temeva di essere arrestato. Certo, non è giusto generalizzare ma l’avvocatura in quel periodo non ha svolto il proprio ruolo, quello di garantire il diritto di difesa, di contrastare l’uso strumentale della carcerazione preventiva e di opporsi ad ogni abuso.

L’avvocatura è stata un po’ succube del PM. Quel periodo è da ricordare per evitare che possa ancora accadere”. E a chi diceva che tutti sapevano, chiede Simone Spetia il conduttore di Radio 24, Pisapia risponde: “io all’inizio non ci credevo, non mi rendevo conto, e dire ‘tutti sapevano’ che nei partiti politici ci fosse un tale livello di corruzione non corrisponde alla verità. Non avrei mai ipotizzato una tale situazione che ha portato persino il Presidente del Tribunale di Milano e il responsabile della Guardia di Finanza in carcere”.

Infine, tirando le somme su quello che accadde 30 anni fa, Pisapia conclude a “Monetine – cinque storie di Mani Pulite”, il podcast originale di Radio 24: “Bisogna prendere atto che Mani Pulite poteva essere una cosa positiva ma si è esagerato, si sono incarcerate le regole e soprattutto il diritto alla difesa”.

Radio24

Altri articoli dietrolaradio su Dietro la Notizia

1 Condivisioni

Articoli

Imagine Dragons: esce il nuovo singolo (e videoclip) “Sharks”

La band multiplatino e trionfatrice ai GRAMMY®, Imagine Dragons, sta per pubblicare il suo progetto più esteso e audace: il nuovo doppio album Mercury...

Recensione spettacolo “R.A.M.” al teatro Franco Parenti

Ram é l'acronimo di Random Access Memory, ovvero memoria ad accesso casuale. Ed é questo che caratterizza la protagonista Cruz, interpretata da una coinvolgente Marina...

Recensione spettacolo “Alda, diario di una diversa”

Alda Merini é la protagonista raccontata in scena da una straziante, convincente e grande Milvia Marigliano. Il lavoro sembra ridare vita alla difficile esistenza della...

Resta Connesso

1,478FansLike
396FollowersFollow
141FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Imagine Dragons: esce il nuovo singolo (e videoclip) “Sharks”

La band multiplatino e trionfatrice ai GRAMMY®, Imagine Dragons, sta per pubblicare il suo progetto più esteso e audace: il nuovo doppio album Mercury...

Recensione spettacolo “R.A.M.” al teatro Franco Parenti

Ram é l'acronimo di Random Access Memory, ovvero memoria ad accesso casuale. Ed é questo che caratterizza la protagonista Cruz, interpretata da una coinvolgente Marina...

Recensione spettacolo “Alda, diario di una diversa”

Alda Merini é la protagonista raccontata in scena da una straziante, convincente e grande Milvia Marigliano. Il lavoro sembra ridare vita alla difficile esistenza della...

Giuliana De Sio in “FAVOLOSA Favole del Basile… e tant’altro!”

Con Giuliana De Sio e con Cinzia Gangarella, pianoforte Marco Zurzolo, sax Sasà Flauto, chitarra. Cabiria produzioni Da Nord a Sud, fiabe irriverenti, esplicite, romantiche, divertenti, talvolta persino cattive. Ispirandosi ai racconti di Giambattista...

Mafalda Minnozzi, inizia venerdì 24 giugno da Assisi il tour estivo

Parte da Assisi venerdì 24 giugno il tour estivo di Mafalda Minnozzi, sarà in concerto al Piccolo Teatro degli Instabili per il Two x Two Festival, dedicato al duo,...