Una terra, ricca di fascino e tradizione: Bari

Capoluogo pugliese nonché vera eccellenza dell’ Italia meridionale, Bari rappresenta un incantevole fiore all’occhiello del Belpaese. Atmosfera suggestiva, attrazioni di un certo impatto ed un contesto paesaggistico di magnifica portata sono tutti elementi che concorrono col rendere Bari una meta molto gettonata dai turisti di tutta Europa.
Nonostante stiamo parlando di una città estremamente grande in termini di dimensioni, la fitta rete di trasporti locali e la buona organizzazione delle vie di comunicazione interne permettono ai turisti di poterla visitare in maniera piuttosto agevole: a Nord prende forma la Bari vecchia mentre a Sud pulsa il cuore della città più moderna, ed è proprio questo incontro di due anime così diverse, di due contraddizioni in termini, di due poli apparentemente opposti che rende la città più attraente che mai!

Un tour nella Bari Vecchia – I turisti desiderosi di assaporare il gusto del sacro, di addentrarsi nei vicoli più romantici e introspettivi, e di ammirare i grandi esempi dell’arte antica devono prenotare un Hotel Bari che si collochi nella parte vecchia della città.

E’ qui, infatti, che a due passi dai più importanti Hotel Bari della zona si ha modo di raggiungere l’elegante Piazza del Ferrarese alla cui sinistra si leva la Sala di Murat (sede di importanti mostre di arte contemporanea), e dove alla sua destra è possibile ammirare il vecchio mercato del pesce. Più a nord si estende un’altra rinomata attrazione della Bari vecchia che i suoi cittadini conoscono come Piazza Mercantile: oltre a porsi come importante riferimento politico d’altri tempi, al suo interno si elevano il Palazzo del Sedile e la Colonna della Giustizia.

I turisti più sensibili all’arte del sacro hanno invece modo di trovare risposta nella famosa Basilica di San Nicola, patrono della città, forte di un delizioso stile romanico-pugliese e resa maestosa da una cupola alta ben 35 metri! Allontanandosi dal centro storico è possibile scorgere ampi viali su cui prendono via via forma delle splendide strutture di un tempo: Teatro Petruzzelli, Politeama Margherita, Teatro Comunale Piccinini e Palazzo del Governo sono solo alcuni dei più autorevoli esempi in tal senso.

E per godere di una prospettiva alquanto romantica, assolutamente imperdibile è il lungomare di Bari. Qui gli edifici di vecchia memoria e le imponenti costruzioni portate a termine dal regime fascista si affacciano su un mare di straordinario impatto emotivo; a poca distanza dal Teatro Margherita, invece, stazionano i pescatori della zona che vendono un raccolto fresco fresco di pesca.

Dove alloggiare – Trattandosi di una città decisamente molto ampia e rivestendo un ruolo importante in termini istituzionali, vien naturale pensare che a Bari ci siano tante strutture all’interno delle quali poter soggiornare. E in effetti è proprio così: la città vanta un corposo tessuto di Hotel (come possiamo vedere ad esempio su Expedia.it) non solo in termini numerici, ma anche per quel che riguarda la sua capacità di soddisfare le esigenze più particolari e i gusti più ricercati.

Quelli più vicini alla stazione sono ad esempio gli Hotel Bari più economici, anche se questi prezzi bassi non sembrano coinvolgere in alcun modo la qualità dei servizi offerti e la minuziosa pulizia delle camere. Di altro tenore sono invece gli Hotel Bari inseriti nel contesto storico vero e proprio o magari posti al ridosso del lungomare: queste strutture, per forza di cose dai prezzi un po’ più elevati, offrono un soggiorno da viversi a stretto contatto con gli angoli più belli della città, vantano delle camere esteticamente belle e funzionalmente comode, nonché dei servizi in grado di assicurare un elevato comfort.

Visitare Bari è una tappa da considerare almeno una volta nella propria vita: un tour negli incantevoli scorci del Sud Italia deve per forza di cose includere un passaggio a Bari, crogiolo di attrazioni di inconsueto fascino.