I migliori concerti 2014

La primavera è alle porte, e si sa che l’arrivo delle belle giornate e delle temperature miti coincide con l’inizio dei tour musicali dei più importanti cantanti, band e musicisti del mondo. L’Italia, nonostante la crisi, continua ad avere una grande considerazione delle esibizioni musicali live, e da marzo/aprile fino alla fine di luglio si prepara ad accogliere in Stadi, Palazzetti, Teatri e Piccoli Club il meglio che l’industria discografica ha da offrire. Dal cantautorato un po’ di nicchia alla Brunori Sas ad una band mondiale come i One Direction, che dopo aver annunciato le date in Gran Bretagna, Irlanda e America Latina del loro attesissimo tour del 2014, hanno fissato le tappe italiane del 28 e 29 giugno allo Stadio San Siro di Milano, e del 6 luglio allo Stadio Olimpico di Torino, i prossimi mesi si presentano nel migliore dei modi, con un calendario ricchissimo e pieno di novità. Concerti per tutti i gusti e per tutte le tasche, il pubblico italiano ha solo l’imbarazzo della scelta.

I reduci dall’ultimo festival di Sanremo, dalla vincitrice Arisa al vincitore morale Francesco Renga, e i principali interpreti del pop italiano come Elisa, Laura Pausini, Luciano Ligabue, i Modà, Emma, Clementino, Luca Carboni, sono pronti a farci divertire, cantare e ballare sotto le stelle, regalandoci emozioni e ricordi unici.
È anche l’occasione per ritrovare artisti assenti da qualche tempo che, in occasione del lancio del nuovo album, hanno una grande voglia di salire su un palco e condividere l’energia con il pubblico. È il caso, ad esempio, di Biagio Antonacci, che ha già annunciato due straordinari ed eccezionali appuntamenti “live”, gli unici previsti nel 2014, entrambi di sabato, uno a Milano e l’altro a Bari, in spazi che possono accogliere le sempre più numerose richieste di biglietti da parte dei fan del cantautore, per cantare per la prima dal vivo le canzoni contenute nel suo ultimo lavoro, “L’amore comporta”.

Il primo Maggio, mentre in Piazza S.Giovanni a Roma andrà in scena il tradizionale appuntamento con il Concertone, a Torino sarà invasa da migliaia di fan della popstar britannica più famosa al mondo: Robbie Williams, che dopo il grandissimo successo dell’esibizione dal vivo al Palladium di Londra, porterà sul palco i brani contenuti nel suo ultimo lavoro “Swings Both Ways”.

A chiudere il mese delle rose il più amato rocker tricolore, Luciano Ligabue, con due tappe allo stadio Olimpico di Roma, per poi proseguire con il “Mondovisione Tour” a Padova (12 luglio allo Stadio Euganeo), Firenze (16 luglio allo Stadio Artemio Franchi), Pescara (19 luglio allo Stadio Adriatico) e Salerno (23 luglio allo Stadio Arechi).

Giugno e luglio sono da sempre i mesi dedicati agli eventi musicali, più unici che rari, con i più grandi artisti internazionali della scena musicale.
Si parte il 10 giugno, quando torneranno in Italia i Linkin Park, per un’unico concerto evento all’Ippodromo del Galoppo di Milano, città da cui mancano dal 2003, per esibirsi in un’area verde a due passi dal centro di Milano, completamente rinnovata per la nuova edizione di City Sound.
II prossimo 20 giugno sempre in concerto a Milano e il 22 a Trieste sarà la volta, invece, dei Pearl Jam, che intraprenderanno un tour europeo di undici date. Il tour della band di Eddie Vedder partirà il 16 giugno da Amsterdam, e farà tappa, come headliner, in due importanti festival europei (all’Open’er Festival in Polonia il 3 luglio e al Rock Werchter Festival in Belgio il 5 luglio)Il tour si concluderà l’11 luglio con un concerto al National Bowl di Milton Keynes, in Gran Bretagna.

Il 1 luglio l’appuntamento è invece a Roma per il Postepay Rock in Roma 2014. Headliners dell’evento i Metallica, che tornano nella capitale dopo cinque anni con il loro tour europeo per nell’unica tappa italiana.
Altro grande nome in cartellone al PostPayRock sono i Placebo, che si esibiranno all’Ippodromo Capannelle di Roma il 24 luglio, chiudendo di fatto la stagione musicale estiva.
Insomma, una primavera e un estate tutt’altro che noioso…almeno musicalmente parlando.