Carnevale Villach

 

di Carlo Torriani – Trascorrere  il Carnevale a Villach in Carinzia (Austria) in compagnia  di buffoni, ballerine, re e regine si ha la sensazione di fare un salto nel passato. Bandiere con il volto del buffone che addobbano le strade alle vetrine di ogni negozio si avrà  subito l’impressione di trovarsi in una località festaiola tra il serio e il faceto.  I gestori di negozi e locali per un giorno si dipingeranno il viso e indosseranno abiti buffi mentre gruppi musicali suoneranno per le strade fin dalle prime ore del mattino e banchetti enogastronomici di ogni tipo inviteranno grandi e bambini a cedere alle loro dolci tentazioni.

Le vie del centro saranno un turbinio di  balli in maschera dove l’allegria sarà sovrana. Il divertimento toccherà  il culmine sabato 18 febbraio alle ore 14.00 con la sfilata di carri e contorno di  ballerine, sbandieratori, trampolieri, bande, per un totale di circa 150 gruppi e 3000 maschere provenienti da tutta la regione con migliaia di visitatori per  seguire quello che è considerato il Carnevale più bello d’Austria.

La sfilata finale accompagnerà le maschere al cospetto di una giuria, composta da sei cittadini, che decreteranno i travestimenti più belli appartenenti a varie categorie: maschera e carro più bello, gruppo migliore, ecc. Infine, come vuole la tradizione, il Principe e la Principessa del Carnevale dopo aver partecipato alla sfilata a fine giornata premieranno i vincitori. Terminata la sfilata la festa  si trasferisce nei locali e bar del centro storico che resteranno aperti fino alle prime ore del mattino successivo dove verrà pronunciata la Parola d’ordine: “LEI LEI”, il tipico motto da rivolgere ad ogni persona che si incontra, indispensabile per far parte del Carnevale di Villach.

Informazioni e prenotazioni pacchetti vacanza: www.region-villach.at