Belen Rodriguez

Molti pensano che lei non sia credibile. C’è chi non ha creduto neppure alla sua recente gravidanza, annunciata con largo anticipo e poi purtroppo non andata a buon fine. Dicono: Belén incinta? Una trovata per farsi pubblicità.
«Che cosa ho fatto per ricevere tanta violenza? Mi fa schifo chi non mi ha creduta, mi fa schifo chi pensa che possa essermi inventata una gravidanza, e un aborto, per farmi pubblicità».

Il 15 febbraio, lo stesso giorno in cui partecipa come ospite d’onore al Festival di Sanremo, Belén Rodríguez si mette a nudo su Vanity Fair: in copertina, dove posa senza veli per Giovanni Gastel, e in un’intervista dove – oltre a sfogarsi sullo scetticismo con cui è stata accolta la notizia della sua gravidanza (mettendo a disposizione del settimanale i certificati medici che confermano la sua sincerità) – fa molte altre rivelazioni. A cominciare dal famigerato video hard girato a 17 anni con il suo ex fidanzato e da lui messo, sei mesi fa, su Internet: «Quella è stata una violenza che mi ha stroncato. Vergognarmi non è nella mia natura, ma ci ho messo un pezzo a ritrovare il coraggio di guardare in faccia le persone. Mostrarmi sensuale non è un problema – altrimenti non avrei posato per queste foto – però la sessualità è una cosa diversa, intima. Ero giovane, inesperta, il mio ex è stato una carogna senza onore a ricattarmi… Di sbagliato c’era l’età, non la cosa in sé. Tra noi donne,  ne sono convinta, siamo in tante a giocare con video e foto: non mi sembra una perversione oscena. All’inizio della storia con Fabrizio (Corona, ndr), a volte, nascondevo una telecamera prima di fare l’amore».

E poi: il successo di Italia’s Got Talent e la decisione di Maria De Filippi di portarla anche ad  Amici; la verità sulla sua partecipazione a Sanremo e sul suo «divorzio» dall’agente Lucio Presta; il perché della sua decisione di tornare con Fabrizio Corona dopo averlo lasciato; i tentativi di avere un figlio da lui; la paura di vederlo finire in carcere.