Homo Ridens

Homo Ridens

Per chi se lo fosse perso ai festival estivi, debutta a Milano dall’1 al 6 novembre al CRT Salone Homo Ridens, uno scherzo divertente in salsa amara realizzato da Teatro Sotterraneo, ideale per un pubblico dadaista che, diventando per una sera cavia degli attori, desidera sperimentare gli stimoli che attengono al riso, i suoi meccanismi, complici di un’indagine sull’attitudine umana alla risata.

Una performance di divertimento assoluto.

Il progetto rivede e aggiorna i risultati delle proprie ricerche in ogni città e di conseguenza ne prende il nome. L’intento è quello d’indagare l’attitudine umana alla risata, misurandone i limiti e la complessità. Nel riso rinunciamo alla funzione vitale del respiro, nel riso è la parte aggressiva di noi che ci fa digrignare i denti, nel riso è l’intrattenimento del potere ma anche la rivalsa popolare. Sappiamo che la coscienza di sé permette all’uomo di vedersi dall’esterno. Sappiamo che la coscienza di sé rende l’uomo consapevole della morte. Ma cosa c’è da ridere?

[…] “Che cos’è Homo ridens? È una sorta di ingegnoso esercizio post-teatrale sui feroci meccanismi della risata, sulla fisiologia della risata come risposta agli aspetti più crudeli della realtà […] una neo-drammaturgia spigliata ma chirurgica, che picchia duro denunciando gli abusi di risata da parte del potere, e le nefaste conseguenze della nostra assuefazione alle tragedie quotidiane. I finti test pseudo-scientifici si traducono in uno scomodo percorso introspettivo: ci costringono a guardarci dentro per ciò che siamo, a scrutare in certe nostre ambiguità interiori.” [Renato Palazzi, Il Sole 24 ore]

Teatro Sotterraneo si forma nell’autunno 2004 attorno al progetto 11/10 in apnea che entra a fare parte della Generazione del Premio Scenario 2005. Negli anni successivi Teatro Sotterraneo produce nell’ordine: Post-it, La Cosa 1, il Dittico sulla specie composto da Dies irae _ 5 episodi intorno alla fine della specie e L’origine delle specie e infine Homo ridens. Dal 2008 Teatro Sotterraneo fa parte del progetto Fies Factory di Centrale Fies e nel biennio 2008-10 è sostenuto dal progetto ETI “Nuove Creatività”. Nel biennio 2009-10 Teatro Sotterraneo riceve il Premio Lo Straniero, il Premio Speciale Ubu e il Premio Hystrio-Castel dei Mondi.

Teatro Salone  via Ulisse Dini 7

orari da martedì a giovedì ore 21.00 – venerdì ore 21,30 – sabato ore 19,30 – domenica ore 16 doppia replica Homo ridens sabato 5 novembre ore 19,30 e ore 21,30  

biglietti

10 € biglietto unico

abbonamenti

55€ percorso 5 spettacoli

4 ingressi a scelta al Teatro Salone + 1 ingresso a scelta al Teatro dell’Arte

90€ percorso 9 spettacoli

8 ingressi a scelta al Teatro Salone

35€ percorso under 30

abbonamento nominale – 3 spettacoli a scelta

120€ abbonamento sostenitore

abbonamento nominale – 6 spettacoli a scelta

Prevendita e prenotazioni telefoniche 02 89011644 –  biglietteria@teatrocrt.itwww.teatrocrt.it