Lorenzo live 2018

jova-facebook
jova-facebook

Dopo il sold out di Zurigo, Lorenzo live 2018 approda sabato 23 giugno al Forest National di Bruxelles, e lunedì 25 giugno, per la prima volta in un Palazzo dello sport del Regno Unito, alla SSE Wembley Arena di Londra.

“Mi fa piacere suonare a Londra- ha dichiarato Lorenzo- Avevo suonato in piccoli club, ma è la prima volta che suoniamo in un vero palazzetto. E’ una città importante per tutti quelli che come me amano la musica. Il mio primo viaggio da ragazzino è stato proprio qui, con lo zainetto in spalla per andare a comprare i 45 giri. Tutti noi che amiamo la musica siamo cresciuti con il mito di Londra”

Per la chiusura del tour arriva il video di Viva la libertà, voluto da Lorenzo come grande omaggio e ringraziamento per il suo pubblico e realizzato proprio per festeggiare il finale di questo tour dei record.

Viva la libertà, tratto da Oh, vita! l’album prodotto da Rick Rubin per Polydor e già certificato Fimi triplo disco di platino, è il pezzo con cui Lorenzo ha chiuso tutti i concerti e con cui ogni sera, saluta il pubblico dopo tre ore di concerto.

Il video è una scatola magica, un live che però ha dentro elementi fantastici: il massimo della finzione nel massimo della realtà.

“Quando ho scritto viva la libertà l’ho fatto proprio pensando ai concerti, desideravo che la mia gente uscisse dai palasport con quella parola in testa e una melodia semplicissima da portarsi addosso per un po’”

Dopo la tappa nella capitale inglese del 25 giugno il tour proseguirà per Lugano (30 giugno), per poi chiudere a Milano con una grande festa finale il 3 e 4 luglio, dove il tour è partito e dove, 30 anni fa, è iniziata la carriera dell’artista che più di ogni altro ha saputo rinnovarsi e che con il suo talento, la sua intelligenza, la sua dedizione e la sua generosità è un vero e proprio riferimento culturale del nostro tempo.

2Cellos alla Cerimonia FIFA per il Pallone d’Oro

2cellos

In attesa del loro “5th Anniversary Special Concert”, il concerto-evento che si terrà il prossimo 11 maggio 2016 all’Arena di Verona per celebrare i primi 5 anni del loro progetto artistico e sarà non solo la loro unica data in Italia, ma anche la prima del tour europeo 2016, i 2Cellos sono stati scelti dalla Fifa (Fédération Internationale de Football Association), assieme alla popstar inglese Leona Lewis, come star musicali della cerimonia per la consegna del Pallone d’Oro, il più importante riconoscimento calcistico mondiale, in programma lunedì 11 gennaio a Zurigo, che potrà essere seguita anche sul sito della Fifa e sul canale YouTube della Fifa.

 La partecipazione dei 2Cellos come ospiti speciali alla serata, condotta dalla presentatrice e giornalista inglese Kate Abdo e dall’attore irlandese James Nesbitt,  (leggi di più su http://goo.gl/0wNfZH) è un ulteriore, prestigioso riconoscimento che conferma il successo mondiale delle due rockstar del violoncello, Luka Sulic e Stjepan Hauser.

A Milano il Festival internazionale delle radio

IMG_9114light

Dopo sei anni e sette edizioni di successo, il Festival internazionale della radio (International Radio Festival-Irf) ha deciso di traslocare da Zurigo nella sua nuova casa europea: Milano.

L’Irf unirà le forze con Radio City, l’evento che lo scorso anno radunò alla Fabbrica del Vapore decine di migliaia di milanesi per incontrare le emittenti più amate. Così la nostra città ospiterà il più grande festival europeo delle radio dal 7 al 10 aprile 2016 nella splendida cornice di piazza Gae Aulenti.

Una tre giorni speciale, animata da 20 stazioni radio internazionali e 50 italiane che trasmetteranno i loro programmi in diretta dall’Unicredit Pavillon e dalla stessa affascinante piazza Aulenti.

“Siamo orgogliosi di ospitare a Milano, il più importante festival internazionale dedicato alla radio. Ancora una volta la nostra città si conferma una grande capitale europea – afferma il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia – e torna al centro dell’attenzione con un evento che porterà sul territorio migliaia di persone, come è successo a marzo alla Fabbrica del Vapore per Radio City”.

Accettando l’invito del Sindaco di Milano e del direttore di Radio City, l’Irf compie un importante passo verso l’evoluzione di un format unico che coniuga trasmissioni radiofoniche aperte al pubblico e conferenze, confermandosi come la principale piattaforma per spettacoli e dibattiti sulla musica e la radio, il mezzo di comunicazione più seguito e amato nel mondo.

“Sono entusiasta di lavorare con un gruppo di persone esperte e che guardano al futuro – afferma Darryl von Däniken, direttore dell’Irf –. Hanno colto alla perfezione la peculiarità dell’Irf e non vedo l’ora di trasmettere l’essenza di Milano al mondo e accogliere alcuni delle migliori realtà radiofoniche alla conferenza dell’Irf nell’incantevole location milanese”.

L’ideatore di Radio City, Filippo Solibello, aggiunge: “Dopo la nostra partecipazione all’ultima edizione dell’Irf abbiamo capito che dovevamo portare l’International Radio Festival a Milano e unire le forze con Radio City per avvicinare ancora di più la radio al pubblico, cogliendo anche l’opportunità di far conoscere al mondo la nostra straordinaria città sede di Expo”.

Oltre all’edizione annuale di Milano, l’Irf sta progettando l’edizione americana nella città della musica, Nashville, e quelle del Medio Oriente a Dubai e del Sud-Est asiatico a Shanghai: “Ci sono sviluppi in corso e presto saremo in grado di dare ulteriori notizie e appuntamenti per il 2016”, dice von Däniken.