Remo Anzovino: al via il Tour nei teatri d’Italia

remo_anzovino_ph gianluca moro_7 b
remo_anzovino_ph gianluca moro_7 b

Da lunedì 20 novembre il pianista e compositore REMO ANZOVINO, considerato fra gli esponenti più affermati e innovativi della musica strumentale contemporanea e recentemente entrato nella grande famiglia degli Yamaha Artist, sarà in tour in tutta Italia con uno show unico: uno spettacolo multisensoriale che rappresenta il racconto di una notte che cambia la vita.

L’artista porterà sul palco il suo ultimo album “Nocturne” (Sony Music) insieme a brani di repertorio che rimandano per suoni e emozioni al tema della notte.
Gli 88 tasti del pianoforte di Remo Anzovino daranno vita a suoni delicati e violenti, impreziositi dai rumori della notte e da una scenografia composta da fasci di luce e da forme colorate creata ad hoc, per permettere allo spettatore di addentrarsi in un mondo parallelo denso di emozioni, nella storia, appunto, di una notte.

Queste le date del tour (prodotto e organizzato da Intersuoni Srl, divisione Booking & Management Unit BMU): il 20 novembre all’Auditorium Parco della Musica (Teatro Studio) di ROMA, il 22 novembre al Teatro Camploy di VERONA, il 27 novembre al Teatro Menotti di MILANO e il 24 gennaio al Teatro Puccini di FIRENZE. Le prevendite sono disponibili sul circuito Ticketone e nei punti vendita abituali.

«Voglio che lo spettatore si senta al cinema, ma che veda il film dentro di sé. La prima ragione di questo viaggio musicale è portare gli altri al centro della musica, pretendendo da me stesso il massimo, per offrire loro qualcosa di cui hanno bisogno. Una musica quasi “medicale”, terapeutica, non consolatoria, uno strumento per avvicinare all’ineffabile bellezza dell’imperfezione che è di fatto la vita» racconta Remo Anzovino.

“Nocturne” è il quinto album di Remo Anzovino, arrivato a distanza di 5 anni dal precedente disco in studio. Indaga attraverso una narrazione emozionale la solitudine umana e contemporaneamente il racconto della bellezza della vita e le contraddizioni della realtà di oggi.

Fieracavalli 2017, la passione equestre è di casa a Verona

Giovanni Mantovani
Giovanni Mantovani

Tremila cavalli di 60 razze, 750 aziende del settore da 25 nazioni, oltre 160mila visitatori attesi in quattro giorni e 210 appuntamenti tra gare sportive, concorsi e show. Alla Fiera di Verona, dal 26 al 29 ottobre, torna Fieracavalli con l’edizione numero 119, presentata oggi a Milano.

Il cambio di data della più importante manifestazione in Europa dedicata al mondo equestre porta con sé anche novità nel programma, ad iniziare da quello sportivo. In primo piano, come sempre, le competizioni più prestigiose a livello nazionale e internazionale, con la 17ª edizione di Jumping Verona, l’unica tappa italiana della Longines FEI World CupTM che vede sfidarsi i binomi del top ranking del salto ostacoli mondiale.

Al debutto assoluto a Fieracavalli, invece, la prima edizione del FEI Pony Jumping Trophy, ma anche il rientro a sorpresa, dopo vent’anni, per l’Horseball, lo spettacolare mix tra basket e rugby a cavallo, in scena a Verona con il 1° FIHB KEP Horseball Masters. Cavalieri e amazzoni sono poi impegnati nei CSI 1* e CSI 2*, mentre tornano le KUR Dressage con la pluripremiata atleta olimpionica Valentina Truppa.

Non mancano le competizioni targate FISE (Federazione Italiana Sport Equestri), come il Gran Premio delle Regioni U21, la Coppa delle Regioni Pony, il Trofeo Pony, la Coppa dei Campioni Pony e la finale del Progetto Sport. Per respirare l’atmosfera a stelle e strisce, invece, l’appuntamento è con il Westernshow: due interi padiglioni dove assistere alle stock performance e agli speed event.

«Da mercato semestrale dei cavalli di fine ‘800 fino alla moderna Fieracavalli: per quasi 120 anni abbiamo accompagnato l’evoluzione del mondo equestre – commenta Maurizio Danese, presidente di Veronafiere –. Questo perché la rassegna riesce a rappresentare il settore nella sua globalità, promuovendone i comparti allevatoriale, turistico, sportivo e commerciale. Un valore aggiunto unico che conferma la fiera punto di riferimento indiscusso per appassionati, atleti, operatori, istituzioni, federazioni e associazioni».

Oltre che sullo sport, a Fieracavalli i riflettori sono puntati sull’equiturismo, fenomeno in crescita in tutta Europa e che nella sola Italia conta 120mila praticanti assidui, 1 milioni di appassionati stimati e un indotto che raggiunge i 900 milioni di euro. All’interno del padiglione riservato alle vacanze in sella è possibile scoprire itinerari dentro e fuori i confini del nostro Paese, ma anche incontrare maneggi, alberghi e strutture ricettive attrezzate.

«Il turismo è una delle principali linee di sviluppo per il futuro del settore equestre – spiega Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –. Come fiera stiamo investendo per far diventare il cavallo una ulteriore leva di marketing per i territori e proprio in occasione di questa edizione vogliamo presentare il primo master interamente dedicato al turismo equestre, organizzato insieme a European Academy for Rural Territories Hospitality e Ciset-Cà Foscari Università di Venezia».

In Fiera, spazio pure al business e al prodotto con le aree dedicate al b2c e al b2b, ma anche all’anima storica della manifestazione, il comparto allevatoriale. Si va dagli esemplari italiani promossi dal ministero delle Politiche agricole (Mipaaf) e dall’Associazione Italiana Allevatori (AIA), ai cavalli iberici e frisoni, fino agli appaloosa, paint e quarter dell’epopea western.

Qui fa il grande ritorno anche il cavallo arabo con Anica, l’Associazione Nazionale Italiana del Cavallo Arabo. Via libera al divertimento nell’area dedicata ai bambini, ma anche durante le Notti di Fieracavalli, l’offerta di intrattenimento non stop dal giovedì al sabato, fino alle 23. Da non perdere il Gala d’Oro serale Magnifique, che vede come guest star, Lorenzo, “il cavaliere volante”.

«Quella con Fieracavalli è una partnership strategica, fondamentale per la Federazione e per l’intera filiera equestre nazionale – sottolinea Simone Perillo, Segretario Generale della Fise –. Avere a Verona un momento di incontro che riunisce al contempo allevatori, sportivi e imprese, testimonia la forza e la vitalità del comparto».

Umberto Tozzi: all’Arena di Verona il grande evento “40 anni che ti amo”

Umberto Tozzi_photo_Dino Buffagni_b
Umberto Tozzi_photo_Dino Buffagni_b

Il 14 ottobre, nella prestigiosa cornice dell’Arena di Verona, UMBERTO TOZZI celebrerà la sua carriera e i 40 anni di una delle sue canzoni più amate di sempre, “Ti Amo”, con il grande evento “40 ANNI CHE TI AMO”! I festeggiamenti, inizialmente previsti per il 18 settembre all’Arena, erano stati rinviati a causa di un’appendicite acuta dell’artista.

Restano validi i biglietti acquistati per la precedente data dell’evento. Da oggi, venerdì 22 settembre, sono disponibili in prevendita sul circuito TicketOne e nei punti vendita abituali i biglietti per la nuova data di “40 ANNI CHE TI AMO”.

Confermati i grandi ospiti che andranno ad impreziosire la serata: la popstar internazionale ANASTACIA, con cui Tozzi ha recentemente reinterpretato “Ti Amo” in una versione inedita, e alcuni degli artisti più amati della musica italiana come GIANNI MORANDI, ENRICO RUGGERI, MARCO MASINI, AL BANO, FAUSTO LEALI e RAF.

L’evento è prodotto da F&P Group, Momy Records, Concerto Music e Saludo.
RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale dell’evento “40 Anni che Ti Amo”.

Intanto F&P Group, organizzatore del concerto-evento “40 ANNI CHE TI AMO”, ha deciso di posticipare a mercoledì 27 settembre la data ultima per richiedere l’eventuale rimborso dei biglietti acquistati per la data del 18 settembre. Chi volesse richiedere il rimborso dei biglietti potrà farlo rivolgendosi ai punti vendita dove gli stessi sono stati acquistati entro e non oltre mercoledì 27 settembre.

Per coloro che hanno acquistato i biglietti online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro sul luogo dell’evento‘, il rimborso dei biglietti potrà essere richiesto scrivendo all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il mercoledì 27 settembre.
Per i biglietti acquistati online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, il cliente dovrà spedire i biglietti, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre mercoledì 27 settembre (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

Teatro Leonardo: Romeo e Giulietta di W. Shakespeare

romeogiulietta
romeogiulietta

Su una scena composta da muri umani che si muovono e si intrecciano al ritmo di un’ossessiva musica trance, riviviamo l’appassionata vicenda dell’amore di Romeo e Giulietta e dell’odio di due potenti famiglie.

Un frate, esperto alchimista di vita e di morte, conduce esperimenti con alambicchi umani, versando in ampolle vive le sue pozioni animate e scaldando fino all’ebollizione gli animi già infuocati degli uomini.

Allora il tempo si sdoppia e per uno scherzo del destino le ore dei due amanti si sfalsano e si moltiplicano in corse infinite. Così, una lettera che doveva arrivare non arriverà mai e il tempo del risveglio per uno diventa il tempo di morte per l’altro.

Amore e Morte ancora una volta insieme, ad unire per sempre ciò che l’odio avrebbe tenuto eternamente distante: due amanti, parti tenute insieme ma leggermente sfalsate in un’unica, meravigliosa, eterna storia d’amore.

Uno spettacolo magico, dinamico, emozionante e coinvolgente per raccontare questa storia senza tempo…

Due famiglie, Montecchi e Capuleti, ma soprattutto due generazioni: quella dei ragazzi e quella degli adulti… Due mondi tragicamente incapaci di comunicare tra loro.
Due linguaggi diversi, qui intrecciati a creare un equilibrio delicato.
Nella bella Verona…

Teatro Leonardo – da martedì a sabato ore 20:30 – domenica 16:30 – lunedì riposo
Biglietti: intero 24€, ridotti 16/12€ – Abbonamenti: 10 Identità, 5 Identità, IDono
Abbonamenti e convenzioni www.mtmteatro.it
Spettacolo inserito in Invito a Teatro – Tagliando Compagnia Corrado d’Elia

BIGLIETTERIA MTM
02 86 45 45 45 – biglietteria@mtmteatro.it
Prenotazioni e prevendita da lunedì a sabato dalle 15:00 alle 19:30

Sede Teatro Leonardo – via Ampère, 1 – ang. piazza Leonardo da Vinci

Biglietti e abbonamenti sono acquistabili sul sito www.mtmteatro.it e sul sito e punti vendita
vivaticket.it. I biglietti prenotati vanno ritirati nei giorni precedenti negli orari di prevendita e la domenica a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

2Cellos: Unica data italiana al Mediolanum Foru, Milano

2Cellos
2Cellos

Lo avevano gridato dal palco dell’Arena di Verona e ribadito a Caracalla, salutando gli oltre 16000 fans accorsi a vederli: “ci vediamo il prossimo anno con un nuovo grande show!”. Come sempre dei 2Cellos bisogna fidarsi: il 30 marzo 2017 saranno in concerto al Mediolanum Forum di Milano, con l’Orchestra Sinfonica e il loro spettacolo più ambizioso e impegnativo realizzato finora.

La data di Milano, l’unica prevista in Italia e organizzata da Vigna PR e Vivo Concerti, è fra le prime annunciate del “World Tour 2017″ nelle principali arene, dopo Belgrado e Lubjana (che, già sold out, è appena stata raddoppiata), a dimostrazione dell’enorme affetto che lega le due rockstar del violoncello Luka Sulic e Stjepan Hauser al nostro Paese.

I biglietti per il concerto italiano, tutti con posto a sedere da 28 a 60 euro (esclusi i diritti di prevendita), oltre a un limitatissimo numero di VIP Package a 200 euro, saranno in vendita dalle ore 10:00 di venerdì 21 ottobre online sul sito Ticketone.it e dalle ore 10:00 di lunedì 24 ottobre anche nei punti vendita del circuito.

Il “World Tour 2017″ porterà i 2Cellos con l’Orchestra Sinfonica nelle arene e palasport delle principali capitali con un live rinnovato sotto ogni punto di vista: per quanto riguarda la produzione, luci e scenografie, il team dei due violoncellisti sloveno-croati sta mettendo a punto uno show decisamente ambizioso, in grado di esaltare la fortissima componente spettacolare della loro performance dal vivo.

Per quanto riguarda i contenuti, naturalmente non mancheranno i sensazionali mash-up del loro repertorio, ovvero la rilettura in chiave “2Cellos” delle hit rock e pop, come “Thunderstruck”, “Satisfaction”, “Whole Lotta Love”, “Smooth Criminal”, che li hanno resi le indiscusse rockstar del violoncello in tutto il mondo e che continuano a registrare milioni di visualizzazioni in rete.

Ma soprattutto per la prima volta e con l’Orchestra Sinfonica Luka e Stjepan suoneranno dal vivo i brani del nuovo album, il quarto dopo 2Cellos, In2ition e Celloverse – tutti Sonymusic – atteso nei primissimi mesi del 2017 e dedicato alle colonne sonore del grande cinema italiano e internazionale. Registrato a Londra con la London Symphony Orchestra, conterrà fra le altre la rivisitazione di “Nuovo Cinema Paradiso” di Ennio Morricone (più volte citato dai 2Cellos nelle interviste fra i loro musicisti di riferimento), di “Il Gladiatore” di Hans Zimmer e de “Il Trono di Spade” (Games of Thrones) di Ramin Djawadi, compositore della colonna sonora del film Blade: Trinity, di Prison Break, Iron Man e tantissime altre.

Nel frattempo è appena stata annunciata la loro speciale partecipazione al concerto londinese di Zucchero, il 20 ottobre alla Royal Albert Hall, e si può scommettere che anche in questa occasione i 2Cellos proporranno qualche cosa di unico.

2CELLOS – Mediolanum Forum
30 MARZO 2017 – Milano, Mediolanum Forum
2Cellos on stage ore 21.00 – Apertura Porte ore 19.00

Biglietti di posto numerato a sedere:
Parterre Gold 60,00 € + prev
Parterre A 56,00 € + prev
Parterre B 48,00 € + prev
Tribuna Parterre Numerata 48,00 € + prev
Primo Anello Tribuna Gold 51,00 € + prev
Primo Anello Numerato 38,00 € + prev
Secondo Anello Numerato Centrale 34,00 € + prev
Secondo Anello Numerato 28,00 € + prev

Prevendite autorizzate: Ticketone – www.ticketone.it – infoline 892 101
Biglietti in vendita in esclusiva presale Vivo Club e 2Cellos Fan Club dalle ore 10:00 di giovedì 20 ottobre.
In vendita online su ticketone.it dalle ore 10:00 di venerdì 21 ottobre e in tutti i punti vendita autorizzati Ticketone dalle ore 10:00 di lunedì 24 ottobre.

 L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.