Università. Al via l’ottava edizione di “Meetmetonight – faccia a faccia con la ricerca”

Meetmetonight – faccia a faccia con la ricerca
Meetmetonight – faccia a faccia con la ricerca

I due giorni di divulgazione scientifica “MEETmeTONIGHT – Faccia a faccia con la ricerca”, evento ufficiale della Notte Europea dei Ricercatori, torna il 27 e 28 settembre ai Giardini Montanelli di Milano. Centinaia le iniziative completamente gratuite, divertenti e accessibili a spettatori di ogni età: incontri con i ricercatori, talk, proiezioni di film, concerti, spettacoli teatrali, stand di divulgazione per grandi e piccini che alzeranno il sipario sul mondo della ricerca scientifica a 360°.
Promotori dell’iniziativa sono le Università di Milano-Bicocca, Politecnico di Milano, Statale di Milano, Federico II di Napoli e il Comune di Milano e, oltre a Milano e Napoli, saranno coinvolte diverse città della Lombardia (Brescia, Castellanza, Cremona, Edolo, Lecco, Lodi, Mantova, Monza, Sondrio) e della Campania (Portici e Procida).
Cinque le aree tematiche – Scienza e Tecnologia, Cultura e Società, Ambiente, Salute, Patrimonio Culturale – che saranno trattate attraverso 12 eventi di avvicinamento, 45 stand, 15 talk, 2 film, 3 spettacoli, 1 EU Corner, 1 Play Decide (evento-dibattito certificato dalla Commissione Europea) e 1000 ricercatori coinvolti. Tre, inoltre, i Civici del Comune di Milano aperti a ingresso gratuito: Acquario Civico, Planetario “Ulrico Hoepli”, Museo di Storia Naturale
MEETmeTONIGHT è realizzata con il contributo di Fondazione Cariplo e Fondazione Invernizzi, in collaborazione con Regione Lombardia e con Main Partner per Milano l’Università Bocconi.

Open Data. Rilasciati nuovi Dataset Ambientali

Lorenzo Lipparini
Lorenzo Lipparini

Nuovo rilascio settimanale sul portale Opendata del Comune di Milano. Al link dati.comune.milano.it sono disponibili i dataset relativi alle misurazioni ambientali del 2018 di temperature, precipitazioni, umidità, velocità e direzione del vento e l’anagrafica delle stazioni meteorologiche all’interno del Comune di Milano.

Continua quindi il percorso di aggiornamento costante del portale Opendata da parte dell’Amministrazione comunale che oggi aggiunge un importante tassello: Comune di Milano e Università Bocconi lavoreranno insieme al monitoraggio degli obiettivi ambientali, sociali ed economici – Sustainable Development Goals (SDG) – definiti all’interno dell’Agenda globale per lo sviluppo sostenibile (Agenda 2030).

Lo studio avrà una durata di 9 mesi e proverà a colmare una mancanza nei sistemi di indicatori presenti in Europa, che non monitorano la sostenibilità e la resilienza delle città secondo i SDG definiti dall’Agenda 2030.

Quattro le fasi principali: valutazione della strategia di sviluppo sostenibile di Milano, sviluppo di un insieme di indicatori SDG applicabile a Milano, elaborazione di linee guida per l’implementazione di un percorso territoriale verso gli SDG e infine organizzazione di workshop per divulgare i risultati dello studio.

L’esperienza pilota di questo progetto potrà poi essere trasferita anche alle altre città attraverso le reti che coinvolgono direttamente Milano come C40 e 100 resilient cities.

“Insieme all’Università Bocconi, il Comune di Milano con la Direzione Città Resilienti lavorerà per definire un set finale di indicatori per misurare la resilienza e la sostenibilità della città – commenta l’assessore Lorenzo Lipparini (Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data) -. Metteremo a disposizioni delle reti internazionali i nostri risultati. Milano si sta già impegnando per attuare le politiche e i piani dell’Agenda 2030: adesso vogliamo fare un passo in più con l’adozione di un piano strutturato che misuri efficacemente le nostre prestazioni”.

Al link data.comune.milano.it si possono visualizzare e scaricare i dataset del Comune di Milano. Il sito è aggiornato con cadenza settimanale.

All’indirizzo opendatamilano@comune.milano.it è possibile inviare richieste per la pubblicazione di dataset specifici.

Il testimonial ai tempi dello show business

Università bocconi
Università bocconi

Il 29 settembre alle ore 18 presso l’Università Luigi Bocconi di Milano Bruno Barbieri sarà al centro dell’eccezionale lezione “Il testimonial ai tempi dello show business”. Barbieri, giudice del celebre programma televisivo Masterchef, offrirà la sua testimonianza come chef pluristellato noto a livelli internazionali e come testimonial di brand di successo.

Insieme a Bruno Barbieri, parteciperanno all’incontro Pasquale Arria, CEO e Founder di Realize Networks, “Talent for brand agency”, novità tra le agenzie di comunicazione per brand e di management di celebrities del mondo del food; Giorgio Sina e Francesco Lannutti rispettivamente Direttore Generale e Direttore Vendite di FRANKE Italy Trading. FRANKE è leader mondiale nella fornitura di soluzioni e servizi completi per la gastronomia industriale.

L’ingresso alla lezione, organizzato dalla Bocconi Students Marketing Society, è libero fino ad esaurimento posti.