“Non puoi sapere anche l’amore” di Paola Mammini

Copertina libro
Copertina libro

È possibile definire l’amore? Spiegare cosa sia innamorarsi, perdere la testa, sentirsi una cosa sola con l’altro? No. Perché anche quando credi di saperlo, non puoi sapere anche l’amore.

«Mi permette d’innamorarmi di lei, Paolo? Potrei amarla di un amore non egoista, soffrendo terribilmente per il fatto di non essere ricambiata. Non potrebbe essere una straordinaria opportunità di crescita per me?»

Ogni storia d’amore è costruita su una trama. Non puoi sapere anche l’amore è invece una trama d’amore che costruisce una storia. Una trama sottile in cui i due contendenti – un affermato psicanalista che è pagato per vivisezionare ogni forma di emozione e un’avvocata che sembra incapace di guarire da una storia finita – sono mossi come pedine in un divertito gioco a tempo che non hanno scelto di giocare. In questa strana partita naturalmente ci sono anche altri giocatori, ignari del ruolo che sono chiamati a interpretare.

Il destino, il caso o l’inconscio porteranno i due protagonisti ad accettare l’amore come una cosa plausibile. Perché forse è solo smettendo di costringerlo in una definizione che l’amore può esprimere il senso ultimo della sua essenza: non avere senso. Regalandoci però la straordinaria illusione di essere una cosa sola con l’oggetto d’amore.

L’AUTRICE
Paola Mammini, classe 1963, è nata e vive a Roma con Diana, un cocker più biondo di lei. Si è diplomata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” ed è stata per anni attrice di prosa, poi doppiatrice, conduttrice radiofonica e televisiva. Autrice teatrale, nel 2000 ha partecipato al corso di sceneggiatura Script/Rai e da allora lavora principalmente come sceneggiatrice televisiva e cinematografica. Tra i suoi lavori, La Squadra, I Cesaroni, Love Bugs, Immaturi – La serie, Tutta colpa di Freud. Nel 2016 ha vinto il David di Donatello e il Ciak d’oro per la sceneggiatura di Perfetti sconosciuti, premiato anche al Tribeca Film Festival. Questo è il suo secondo romanzo.

Mariangela D’Abbraccio e Geppy GleiJeses, ospiti a “Il Salotto a Teatro”

filumena-x-sito
filumena-x-sito

Mariangela D’Abbraccio e Geppy GleiJeses saranno gli ospiti del quinto appuntamento del format giornalistico “Il Salotto a Teatro”, ideato e condotto da Maria Beatrice Crisci. L’incontro è per sabato 27 gennaio alle ore 18 nel Comunale di Caserta. I due noti attori saranno in scena da venerdì 26 a domenica 28 con lo spettacolo “Filumena Marturano” di Eduardo De Filippo per la regia di Liliana Cavani.

Chi parteciperà all’incontro potrà documentare e diffondere sui social media i post, le fotografie e i selfie usando l’hashtag #salottoateatro e l’evento potrà essere seguito anche sul web.

L’incontro è aperto al pubblico con ingresso libero, come tutti gli altri eventi del ciclo. E di veri e propri eventi si tratta, visto che, di volta in volta, si potrà interloquire con gli attori, a volte anche con altre figure coinvolte nella realizzazione delle proposte sceniche, fare domande e scoprire le possibili chiavi di lettura di ogni singolo spettacolo della stagione.

“Il Salotto a Teatro”, incontri tra i protagonisti della scena e il pubblico, nasce con lo scopo di contribuire a superare la barriera tra palcoscenico e platea, mettendo in diretto rapporto registi, attori, autori con gli spettatori e con tutti quanti amino il mondo teatrale.

Conoscendo la trama dello spettacolo, la sua genesi culturale, le caratteristiche della regia, l’interiore approccio interpretativo degli attori, il pubblico potrà ancora meglio apprezzare la rappresentazione e scorgere cosa ci sia sotto la maschera di scena. Si tratta sicuramente di una bella opportunità artistica e culturale che permette al pubblico di conoscere da vicino gli artisti in scena al Teatro Comunale “Costantino Parravano”.

Franca: Chaos and creation

locandina Chaos e creation
locandina Chaos e creation

Un ritratto intimo di Franca Sozzani, leggendaria capo-redattrice di Vogue Italia.

Tra uno scatto a Central Park e la visione di Super8 familiari inediti, Francesco Carrozzini firma un ritratto molto intimo di sua madre, Franca Sozzani .

Un film di Francesco Carrozzini.  Con Baz Luhrmann, Courtney Love, Naomi Campbell, Donatella Versace, Valentino, Karl Lagerfeld, Marina Abramovic, Bruce Weber.
Uscita lunedì 25 settembre 2017.
Genere: Documentario

La principessa e l’aquila

La-principessa-e-l-aquila
La-principessa-e-l-aquila

La principessa e l’aquila, film d’esordio di Otto Bell che ha incantato il Sundance Film Festival, arriverà nei cinema italiani a partire dal 31 agosto distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection.

Ambientato nel suggestivo scenario dei monti Altai, il film racconta la straordinaria storia vera di Aisholpan. Sulle montagne della Mongolia, l’addestramento dell’aquila è una tradizione millenaria esclusivamente maschile che si tramanda di padre in figlio. Ma Aisholpan non ci sta: ha solo tredici anni, eppure ha già deciso di diventare la prima addestratrice di aquile del Paese.

Sotto la guida esperta di suo padre, la ragazza supererà ogni ostacolo che le si porrà di fronte, imparerà ad accudire la sua aquila e a farla volare, fino a dimostrare tutto il suo talento partecipando al Festival annuale che mette in competizione i più grandi addestratori della Mongolia.

Di grande potenza visiva, girato con tecniche innovative che ci portano a contatto con la magica natura delle montagne e dei cieli della Mongolia, LA PRINCIPESSA E L’AQUILA racconta un’incredibile storia vera, un’emozionante avventura per tutta la famiglia sull’amicizia, la ribellione e il coraggio che ci vuole per spiccare il volo.

Lasciati andare

locandina lasciati andare
locandina lasciati andare

Elia, uno psicanalista arido di emozioni, si trova costretto a dimagrire. In palestra incontra un’eccentrica personal trainer che gli cambierà la vita.

Urban comedy cucita addosso a Toni Servillo che presta ad Elia la sua fisicità leggermente appesantita e il suo disincanto esistenziale.

Un film di Francesco Amato.  Con Toni Servillo, Verónica Echegui, Carla Signoris, Luca Marinelli, Pietro Sermonti, Carlo Luca De Ruggieri, Valentina Carnelutti, Giulio Beranek.
Uscita giovedì 13 aprile 2017.
Genere: Commedia