Tennis: successo per la tennista Michaella Krajicek

ARCHIGEN CUP
ARCHIGEN CUP

Si è concluso ieri, sabato 24 febbraio, con la vittoria dell’olandese Krajicek il primo dei tre tornei internazionali dell’ITF Women’s Pro Circuit denominato ARCHIGEN CUP.
Michaella Krajicek, è una giocatrice di fama mondiale e, ancora oggi a ventinove anni è una giocatrice abile come quando era numero 30 del mondo e vincitrice di diversi titoli in singolare e in doppio.

Questi tornei internazionali sono giunti alla quarta edizione e quest’anno andranno in scena sino al 10 marzo, come di consueto sui campi in carpet del Sun Sicily Hotel (ex Zaiera Hotel) di Solarino, in provincia di Siracusa.

Direttore degli ITF Women’s $15.000 Solarino, unici tornei professionistici femminili nel Sud Italia, è il maestro catanese Renato Morabito.
Michaella Krajicek durante il torneo ha emozionato il pubblico presente in tribuna, e in finale ha regolato la ceca Monika Kilnarova in due set, 63 62 lo score.

Si sono fermate in semifinale l’italiana Rubini e la bielorussa Pirazhenka.
Lunedì 26 febbraio entra già nel vivo l’evento successivo, denominato G&V HOSPITAL CUP, con i primi match del tabellone principale, salve avverse condizione meteo.

Il torneo della prossima settimana vede ancora tra le favorite Stefania Rubini, solida tennista italiana, che dovrà confrontarsi con un lotto di concorrenti straniere molto qualificate e agguerrite.

Ricordiamo che, oltre a mettere in palio un montepremi di $15.000 ciascuno, i punti di questi tornei sono validi per il ranking mondiale.
L’ingresso per il pubblico è gratuito, tutti i giorni dalle 9 alle 18.

Al Saini la prima ‘Melting Cup’ – tre giorni di tornei

Melting cup
Melting cup

Da domani venerdì 6 maggio a domenica 8 maggio, sui campi del Centro Sportivo Saini di Milano ha luogo la ‘Melting Cup’ con tornei di calcio, calcio a 5, basket e volley che coinvolgeranno una selezione di profughi fuggiti dagli orrori della guerra, molte delle comunità straniere presenti in città (dal Sud America alle Filippine passando da Sud Africa e Cina) e diverse formazioni italiane per celebrare un grande momento di convivenza all’insegna dello sport.

La ‘Melting Cup’ non si giocherà solo “sul campo”. All’interno del centro sportivo infatti verrà allestita un’area concerti con palco e bar. Qui si esibiranno ogni sera artisti diversi, dal pioniere del reggae Vito War, direttamente da Radio Popolare, fino ai Junior Sprea, oltre a numerose crew di giovani talenti emergenti.

L’ingresso è gratuito e sarà inoltre previsto un servizio di navetta gratuito per collegare il centro Saini alla fermata della linea 2 della metropolitana di Piola.

Si parte domani, alle ore 16, con il quadrangolare di calcio a 11 – che vedrà coinvolti giocatori di Radio Popolare, UISP di Milano, UISP Torino, selezione No League Star -, il torneo di calcio a 5 No League, esibizioni di soccer freestyle e basket freestyle. La serata è animata dal Junior Sprea e dalle voci di altri gruppi musicali locali.

Sabato 7 maggio, calcio a 5 femminile e maschile, volley misto, basket, peteca. In serata, deejay-set con Vito War, storica voce reggae di Radio Popolare.

Domenica 8 maggio, le finali dei tornei di basket, calcio, volley e non solo: numerose occasioni di confronto e dibattito interculturale insieme all’Associazione Balon Mundial. Al termine dei tornei, le premiazioni e a seguire il concerto di chiusura.